Torta di more al liquore di rose e Confettura di more al profumo di zenzero


Torta di more al liquore di rose

Mariluna originally uploaded by via delle rose

Le more di rovo; grazie alla generosità ineguagliable di uno zio di mio marito, per averle raccolte espressamente per me, più di tre chili, sono stati i frutti che hanno caratterizzto questa nostra vacanza calabrese. Mai viste tante more tutte insieme e come una bambina che riceve un regalo tanto desiderato, mi sentivo gioiosa, mi splendeva il viso tanto che mio marito, si rende conto,forse per la prima volta, e me lo dice, della mia felicità, per aver ricevuto un dono cosi semplice ma tanto importante,dalla mia terra.Ho potuto cosi’ gustarne la freschezza, la dolcezza acidula di questo frutto che ricorda l’infanzia…quando da piccoli si andava a caccia di more nei rovi pieni di spine e arsi al sole , tornare a casa pieni di graffi, guance e mani blu-viola per non parlare delle grida,quasi isteriche, delle nostre mamme a vederci tornare a casa con i vestiti e le magliette tinte dello stesso colore; altri tempi quelli!!! Questa Estate, invece, é stato il caro zio,esperto, a farci questo regalo e dopo averne fatto una Meringa deliziosa, ho pensato ad una torta ed alla confettura e , anche a mangiarne a cucchiaiate. Prima che il tempo delle more sarà un piacevole ricordo devo apprestarmi a postare queste due ricettine, l’una semplice ,delicata, buona che vi consiglio di provare al più presto, l’altra ancora di più, per quel tocco di zenzero che la rende stimolante, adatta ad essere spalmata su delle fette di pane al burro, appena tiepidi,al mattino.

TORTA DI MORE al liquore di rose

Torta di more al liquore di rose

Mariluna originally uploaded by via delle rose

Ingredienti:

More fresche 500 g.

-Farina di mandorle 200 g.

Farina bianca 200 g.

Frumina un cucchiaio

Zucchero 200 g.

-Burro 160 g.

-Uova 4

-Lievito per dolci una bustina

-Latte 5 ml. (di soia)

-Liquore alle rose Rosolio 4 cucchiai

My creation
Mariluna originally uploaded by via delle rose

In una ciotola cominciare a sbattere le uova con lo zucchero, preparare le due farine insieme aggiungendo la bustina di lievitoed il cucchiaio di frumina. Sciogliere il burro ed incorporarlo alla mousse uova zucchero, continundo a sbattere con le fruste, aggiungere il latte e i cucchiai di liquore alle rose, infine amalgamare bene la farina aggiungendola a cucchiaiate, mescolare le more alla fine molto delicatamente. Ungere una teglia rotonda di 22 cm., con del burro, mettere la carta forno bagnata e strizzata e versare l’impasto. In forno per 45 minuti a 170° c.

CONFETTURA DI MORE allo zenzero

Confettura di more e zenzero
Mariluna originally uploaded by via delle rose

Ingredienti per due vasetti

500 g. di more
250 g. di zucchero
50 g. di zenzero fresco
1/2 succo di un limone

Lavare bene le more ed asciugarle su un panno pulito. In un pentolino a fondo spesso mescolare more e zucchero, il succo del mezzp limone e cuocere a fuoco basso mescolando di tanto in tanto.Per addensarsi occorre circa un’ora, a metà cottura aggiungere lo zenzero a piccoli pezzetti e continuare fino a quando la confettura diventi mielosa ma, non troppo densa. Invasare, chiudere ermeticamente e lasciare raffreddare.

C’é chi la passa con il passatutto a maglie fine per non sentire i semini sotto i denti, un tantino fastidiosi, io non l’ho fatto, ho lasciato le more quasi intatte…amo sentire i pezzetti della frutta.

My creation

Mariluna originally uploaded by via delle rose

Annunci

29 pensieri riguardo “Torta di more al liquore di rose e Confettura di more al profumo di zenzero

  1. E’ tempo di marmellate..mi ricordo quando raccoglievo more in montagna, in questo periodo..e poi via con la marmellata!ultimamente la voglia di fare marmellate mi é tornata, forse per nostalgia di quei tempi migliori?Un bacione, buon inizio settimana!

    Mi piace

  2. mamma mia che meraviglia… adoro le more, e amo andarle a cercare 😀 confesso che quest’anno non ho ancora fatto marmellate: me le sono mangiate semplici, oppure le ho usate per i biscotti! ma mi devo sbrigare prima che finiscano! la torta alle rose e more dev’essere un sogno…

    Mi piace

  3. Un regalo prezioso, davvero!!! Anche io ho tanti ricordi (e neanche tanto lontani) di more raccolte nei rovi….Ho tanta marmellata di more di gelso fatta a giugno (con tutti i semini!), potrei usarla per qualche dolce aromatizzandola allo zenzero, ma anche quella torta mi fa venire voglia di usarla…Un abbraccio cara Pat!!!!

    Mi piace

  4. dalle mie pari le more sono quasi finite, perchè non ha piovuto e stanno seccando, ne ho raccolto qualcunama, a mezzo chilo non arrivo :S avrei voluto provare questo dolce, ma magari ne faccio mezza dose …un bacio!

    Mi piace

  5. Un trionfo di sapori deliziosi: more appena raccolte (!!!), rosolio e zenzero ….Non so cosa darei per poterne gustare una meravigliosa fetta, anche se le foto evocano una suggestione che aiuta ad immaginarne il gusto.Ciao

    Mi piace

  6. mia nonna mi ha insegnato a fare la marmellata di more senza semini, penso che a lei diano fastidio…però vista così con i pezzetti interi del frutto è molto più suggestiva!che dire della torta?! da applauso!brava come sempre!un bacio!

    Mi piace

  7. mariluna…proprio ieri ho preparato i tuoi buonissimi peperoni con zucchine e mandorle…che te devo di’…un successone! e mi ispira anche questa ricetta, grazie come sempre! e se vuoi…fra un po’ di giorni…troverai le foto della tua ricetta sul mio blog, con riferimento a te ovviamente 😉

    Mi piace

  8. Combinazione, ne parlavo proprio oggi a pranzo con mio padre, gran raccoglitore di more in gioventù ora in pensione…..gli chiedevo infatti come potevo procurarmi delle more senza andar per rovi per poi tornare con la scritta INRI sulla fronte….lui saggiamente mi ha detto di andar per rovi, perchè le more che si trovano al super sono fasulle e per nulla genuine, quelle del mercato troppo costose e poco saporite, quindi un pò intristita, ho deciso che quest’anno la marmellata di more la ruberò in casa di qualche altro impavido raccoglitore…..la torta e la confettura temo che me la sognerò stanotte…..;-)))

    Mi piace

  9. Mariluna..Comment veux-tu que je ne craque pas à chaque fois que j’arrive dans ta belle cuisine…C’est impossible…c’est d’enfer, c’est géant…cette magie que tu transposes dans l’allègresse de tes billets…Bon, prépare un petit coin de table, je ramène un bon café et on fera la causette…de bon coeur. Passe un bon week-end avec ta petite famille. Baciiiiiii

    Mi piace

  10. Che spettacolo che sei!Ogni cosa che fai è bellissima nella presentazione e sembra impossibile, ma riesco ad assaporarne la bontà anche solo guardando le tue creazioni!Un abbraccio..Stefania

    Mi piace

  11. uhhh che meraviglieeee…e che bei ricordi…anche noi da bambine andavamo sempre a caccia di more e ci beccavam un sacco di sgridate dalla mamma!!!sei bravissima come sempre, x qsto ti meriti un super premio, vieni a prenderlo da noi!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.