Neve a marzo ed io faccio i Digestive cookies


5-IMG_4704

Sembra Natale fuori ci sono già 20 cm di neve e continua a nevicare…. é assurdo questo tempo nel mese di marzo.

Il gatto miagola , vorrebbe uscire ma appena gli apro la finestra storce il naso si gira a 360° e torna ad raggomitolarsi sul divano….ed io lo seguo.

Bloccata in casa mi giro e rigiro trovando interessi, certo ci sarebbe da riordinare e molte altre cose da fare ma é da Sabato scorso che non metto fuori il naso e mi andrebbe di prendere una boccata’ d’aria, nonostante tutto.

1-IMG_4678

Convinco mio figlio, il più piccolo, e dopo esserci attrezzati di passamontagna,sciarpe,guanti e ci vorrebbero pure gli sci, ci avventuriamo per strada e la neve che continua a cadere.

Lasciamo tracce di noi divertendoci a scacciare da dosso la neve, le nostre risa si amplificano nel silenzio, fa freddo poi non fa più freddo…..e sentiamo la primavera vicina.

Il rientro a casa é piacevole, accogliente….accendo il forno, c’é una frolla che aspetta di essere strasformata in deliziosi e fragranti biscotti.

2-IMG_4688

Digestive Cookies di Lucia Pantaleoni, tratti dal suo libro “Petits biscuits“, straordinariamente buoni 🙂

  • Per circa 20 biscotti
  • 70 g di burro demi-sel ( se non lo trovate aggiungete la punta di un cucchiaino di sale)
  • 2 cucchiai di latte ( io ho utilizzato del latte di soia)
  • 70 g di farina integrale
  • 30 gr di farina bianca ( io ho preferito della farina di farro)
  • 50 g di fiocchi d’avena
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 75 g di cassonade

Preriscalda il forno a 180°C.

Passa nel mixer la farina integrale, la farina di farro ed i fiocchi d’avena, fino a ridurre tutto in una polvere fine ( circa 1 minuto).

Versa in una ciotola ed aggiungi lo zucchero il lievito, il sale ed il burro fuso ed intiepidito. Mescola con un cucchiaio di legno, aggiungi il latte e poi aiutati con le mani fino a formare un’impasto compatto. Forma a palla, appiattisci e dopo averla filmata con film alimentare riserva in frigo per 30 mn.

Su di un piano leggermente infarinato o aiutandoti con due fogli di carta forno , stendi la pasta fino ad uno spessore di 3 mm. Taglia i biscotti con un cerchio di 8 cm di diametro e disponili via via su una placca  rivestita di carta forno. inforna per 10 mn appena dorati in superficie. Lascia raffreddare e buona degustazione;

Annunci

22 pensieri riguardo “Neve a marzo ed io faccio i Digestive cookies

    1. Assunta…non saprei dirti, io l’ho comprata in un negozio a Honfleur in Normandia, credo possa trovarsi anche on line se ne so di più mettero’ il link su questo post 😉 buona Pasqua 🙂

      Mi piace

  1. Buoni!!!!!Me li segno, perchè accendere il forno a Marzo è ancora un piacere!
    Scusa, ma la cassonade che cos’è?Grazie e Buona giornata!
    Miriam

    Mi piace

  2. è tornato l’inverno anche qui in Maremma ma senza neve…questi biscottini però meritano lo stesso, anche senza la coltre bianca fuori dalle finestre 😉
    adoro i digestive ma non li ho mai fatti..
    un bacio grande Patry!

    Mi piace

  3. il tempo è sempre più matto anche qui, siamo ripiombati nell’inverno,pensare che un paio di settimane fa ero al mare a prendere un pò di tintarella ! Bellissimi questi biscotti, tutti da inzuppare ! Buonanotte cara Pat, un abbraccio !

    Mi piace

  4. belli che sono. io devo ancora trovarla la ricetta del “digestive”
    però i grancerale mi dan tante soddisfazioni.
    posso dirti che son bellissimi? e meravigliose le stoffe che fan da parete.
    abbracci tanti

    Mi piace

  5. anche qui e` tutto bianco….siamo a stento riusciti a tornare a casa in macchina stasera…..sono stata un attimo in panico per la cassonade…..ed ora conosco una nuova parola!
    lli faro`
    fra

    Mi piace

  6. Appassionatissima di questi biscotti. Pensa che la prima volta che li ho provati è stato a Londra, quasi 20 anni fa…e da allora a casa mia non mancano mai…però li ho sempre e solo comprati già confezionati 😉
    Un abbraccio Pat e goditi questa neve, si spera anche l’ultima per quest’inverno 😉

    Mi piace

  7. Patrizia, goditi anche per me questa ultima neve…io saluto con nostalgia quest’inverno che per me è stato bellissimo. Essere a casa in maternità mi ha dato la possibilità di vivere la neve con lo stesso entusiasmo di un bambino…bellissimo. Un abbraccio, Vale

    Mi piace

    1. vero Vale….é sempre una neve di primavera, domani ci sarà il sole e spero tanto che continui….grazie del tuo bel pensiero, la maternità é un momento troppo speciale da tenere chiusa e stretta stretta sempre nella parte più intima del cuore, é cosi’ anche per me!!! ti abbraccio con affetto ❤

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.