Cavatelli con le cozze, zucchine e i suoi fiori

Cavatelli con le cozze, zucchine e i suoi fiori

Mettere le mani nella farina é un vero piacere e quando trovo un po’ più di tempo a disposizione mi preparo gli ingredienti e comincio a lavorare con le mani e con la fantasia e con la musica che mi tiene il ritmo. Li avevo avvistati da Ciboulette e letta velocemente la ricetta ,semplicissima, corro in cucina a prepararli. In più mi ritrovo ad avere un aiuto attento e voglioso d’apprendere la tecnica del l’incavo…vedrete delle foto con delle piccole,ma ciciottelle manine laboriose…

Un aiuto amorevole

La ricetta in parte é come la detta Ciboulette tranne che per qualche piccola modificazione da parte mia, per l’aggiunta della farina di farro che devo consumare prima delle vacanze .

My creation

Ingredienti: 200 g di semola di grano duro, 100 g. di farina di farro

Un cucchiano raso di sale ,acqua
Bollire dell’acqua e farla un po’ raffreddare. Mettere la semola e la farina di farro con il sale sulla spianatoia e aggiungere l’acqua poco a poco.Impastare con le mani: l’impasto dovra essere liscio ed omogeneo, ma sodo. Lavolarlo bene per qualche minuto, poi formare una palla e farlo riposare coperto per almeno mezz’ora.Tagliare pezzi di pasta e ricavare dei salamini del diameto di 1/2 cm: con un coltello a lama liscia tagliare dei pezzettini di pasta e tirarli in modo da formare dei cavatelli chiusi su loro stessi. Stendeteli su un canovaccio pulito ee ben distanziati tra di loro fino al momento di versarli nella pentola d’acqua bollente, cottura circa 20 minuti.

Cavatelli,cozze,zucchine e i suoi fiori

*2 zucchine -10 fiori di zucca (fortunata nel trovarli nel giardino di un’amico é stato un regalo magnifico)- 500 g. di cozze pulite – aglio – 1/2 bicchiere di vino bianco – olio evo- cipolla -menta fresca –

Far rosolare una piccola cipolla tritata in 4 cucchiai d’olio. Aggiungere le cozze, coprire e fare cuocere a fuoco moderato per qualche minuto finché saranno tutte aperte, sfumare con il vino bianco per un minuto. Fare attenzione a non fare asciugare l’acqua delle cozze,spegnere il fuoco e tenere da parte.

In un’altra padella , mettere le zucchine,lavate e tagliate a bastoncini con un fondo d’acqua ,dell’olio e due spicchi d’aglio, sale…coprire e lasciare cuocere per pochi minuti lasciandole croccanti, alla fine aggiungere i fiori di zucca,dopo averli lavati sotto l’acqua fredda e tolto il pistillo all’interno del fiore, qualche fogliolina di menta fresca e speghere il fuoco.A cottura ultimata dei cavatelli buttarli nella padella con le cozze, aggiungere anche le zucchine e mantecare per un minuto…servire con del parmigiano se preferite.

My creation

Ricetta che partecipa all’iniziativa di Missk – il club delle zucchine

Annunci

Crocchette di ceci,tofu e prosciutto crudo

crocchette di ceci con tofu e prosciutto crudo
Come spesso , aprendo il frigo, l’idea della cena comincia a prendere forma guardando i resti  da liberarsene al più presto dandogli una forma diversa rispetto alla sera precedente…il mio piccoletto Vittorio, che ama curiosare e assaggiare nuovi sapori ( curiosamente uguale a qualcun’altro in famiglia!!!!) se  mai dovessi ripresentare un piatto uguale alla sera precedente o al pranzo della mensa mi fà, : ” mamma ma l’ho già mangiato questo!!!” e si rifiuta di riassaggiarlo anche solo un cucchiaio…. visto l’andazzo, libero la mia fantasia e sconvolgo i resti…dei ceci già cotti, qualche fetta di prosciutto crudo, un uovo solosoletto,  con l’aggiunta di aromi e altri ingredienti prendono forma queste crocchette………

Crocchette di ceci,tofu e parma

Per 4 persone: circa 8 crocchette
una piccola cipolla,
1 patata
100 g. di prosciutto crudo tritato
1 cucchiaino di cumino in polvere
400 g. di ceci bolliti la sera precedente o in scatola ben scolati
4 cucchiai di farina
1 cucchiai di basilico tritato
1 uovo
200 g. di tofu , un panetto
semi di sesamo
Olio evo

In una padella antiaderente con due cucchiai d’olio faccio dorare una cipolla piccola, dopo aver grattuggiato una patata media la metto nella padella insieme alla cipolla il cumino ed i prosciutto crudo a listarelle e lascio prendere per 5 minuti. Metto tutto in una ciotola ed aggiungo i ceci a purea il panetto di tofu sminuzzato con le mani, l’uovo, la farina e il basilico, mescolo bene.
Mi bagno un po le mani con del’olio e formo delle crocchette cospargendole di semi di sesamo ,lascio poi rosolare dolcemente in padella con un filo d’olio evo prima da una parte e poi dall’altra premendo un po’ con le mani in modo da appiattirle. Servo calde o anche fredde su una insalatina mista…buonissime anche con un’insalata di pomodori. E con queste sfiziose crocchette vi auguro una dolce domenica.
Crocchette di ceci,tofu e prosciutto

Biscottini farciti

Biscotti farciti

Ecco un’altra versione di biscotti super calorici. La tentazione di farli é stata irrefrenabile da che li ho visti sul libro di ricette “La pâtisserie” 70 ricette spiegate passo dopo passo e con foto stupende….Noooooo!!!!!..non sono per me…evidentemente!!! Sono per i miei figli che finita la scuola gironzolano in casa annoiandosi…si certo giocano alla Psp..al Pc…alternando disegni animati in Tv. Sembra strano ma i miei figli amano andare a scuola, tenersi occupati,sentirsi impegnati,apprendere,giocare, dialogare e condividere tante cose con i propri compagni di scuola…a casa é sempre un problema…molti loro amici sono già in vacanza ed anche le rispettive mamme..sic….altri vanno ai centri…altri sono dalle nonne…insomma il piccolo villaggio dove viviamo é mezzo vuoto e loro si annoiano, certo si riposano perché i ritmi dei mesi scorsi sono stati pesanti, dormono di più e vanno anche a letto un po’ più tardi e mangiano anche un po’ di più…dolci….e nel ritrovarmi a casa anch’io con loro, anche se in giorni alterni…come occupare il tempo se non mettendo le mani nella farina??? ed eccomi a sfogliare i tanti libri di ricette e divertendomi a fare questi biscotti deliziosi, super golosi, da astenersi chi fà dieta ma chi non la fà o che ha la fortuna di non aver bisogno di farla ne approfitti pure perché sono divinamente buoni…come faccio io a saperlo??? uno, uno solo l’ho mangiato, irresistibile tentazione del buon cioccolato nero, e poi a dirla tutta…qualcuno di questi mi serve per calmare lo stress del grande spettacolo di Domenica prossima…é una scusa??? vi chiederete sospettose… ma ‘no…avro’ bisogno di energia e buon umore per riuscire…Bonne chance a me!!!!

My creation

Ingredienti:

140 g. di farina bianca
2 g. di sale
110 g. di burro morbido
75 g. di zucchero
30 g. di zucchero a velo
1 rosso d’uovo a temperatura ambiente
6 g. di vaniglia liquida
15 g. di cacao amaro
30 g. di cioccolato nero
per la crema:
35 g. di panna fresca
115 g. di cioccolato bianco

Mescolare la farina, il sale, il cacao un un recipiente. In un’altro recipiente mescolare lo zucchero in polvere con lo zucchero a velo. Fare sciogliere il cioccolato a bagno maria a fuoco dolce.

In un grande recipiente sbattere con la frusta elettrica il burro a crema, aggiungere gli zuccheri e sbattere ancora per 1 minuto. Aggiungere il rosso d’uovo la vaniglia e il cioccolato sciolto, mescolate bene gli ingredienti insieme.Raccogliere bene tutti gli ingredienti al centro della ciotola con una spatola e aggiungere a piccole dosi e mescolando delicatamente il miscuglio di farina con il cacao. Versare questo impasto su un piano ben infarinato e infarinatevi bene le mani ,rimpasto é abbastanza molliccio, formando un cilindro di 10 cm. circa. Arrotolarlo sul piano infarinato per renderlo uniforme. Avvolgerlo in un film alimentare e mettetelo in frigo per 2 ore o anche in congelatore per 20 minuti, fin quando si é ben rappreso ma non troppo per facilitare il taglio dei biscotti. Prima di togliere il cilindro dal frigo riscaldate il forno a 165°c., e coprire una placca con del foglio di carta forno.Prendere il cilindro e posarlo su un tagliere e con un coltello ben affilato togliere il cilindro in fette fini di 5 mm. Circa 20/22 biscotti.

Ripartire i biscotti sulla placca ed infornare per 12 minuti.Lasciate raffreddare completamente prima di farcirli… se fa caldo meglio metterli in frigo mentre si prepara la farcia.

Biscotti cacao ciocco

Per la crema: Fare sciogliere il cioccolato bianco a fuoco dolce aggiungere la panna fresca mescolare e lasciare raffreddare 15 minuti a temperatura ambiente. Disporre la metà dei biscotti e mettere un cucchiaio di farcia al centro coprire con l’altro biscotto e premere leggermente, in modo che la crema si stenda bene. Questi biscotti vanno conservati in frigo in una scatola ermetica vanno gustati dopo almeno 30 minuti e si conservano per una settimana. Ho tratto questa ricetta dal libro La Pâtisserie di Marianne Magnier-Moreno Ed. Marabout