Cake variegato cacao e te verde matcha

chocolate-matcha-cake
Nel pieno delle decorazioni di Natale, di regali da infiocchettare, della lista di cose da terminare prima della mia partenza in Italia, mi ritrovo sempre alla fine  del tempo che ho a disposizione perche tutto sia in ordine a preparare finalmente la mia valigia.
Parto da sola. Vado perché sento il bisogno di esserci.
I miei figli, grandi non solo di età ormai, sono generosi, comprensivi e speciali, mi lasciano andare , cosi’ come mio marito che, seppur ammettendo le sue difficoltà per la mia assenza specialmente in questo periodo, mi colma di questo  grande regalo.
Lascio veloce anche qui il mio pensiero. Un dolce semplice che fa festa.
Non mancherà di deliziare chi prendendosene una fetta la accompagnerà ad un buon caldo te.
La ricetta é tratta dal sito Académie du Goût ed é  di Alain Ducasse. Non mi sarei mai permessa di cambiare una virgola di quel che il grande chef ha fatto per noi, solo un pizzico di zucchero in meno per mio gusto personale….ed il tocco di colore verde, del te matcha nel primo impasto che non soltanto colora ma da anche un sapore ed un profumo speciale, mentre la ricetta originale lascia il profumo della vaniglia a prevalere.
Ingredienti per un cake per 8 persone
  • 200 g di zucchero  di canna chiaro ( io ne ho utilizzato 160 gr)
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di panna fresca
  • 120 ml di olio neutro
  • 200 g di farina per dolci setacciata
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/2 cucchiaino di lievito chimico
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere amaro
  • 1 cucchiaio di te verde matcha
Accendere il forno a 180°C
In una ciotola montare le uova con lo zucchero fino a farle diventare chiare. Aggiungere i 4 cucchiai di panna ( a temperatura ambiente), la farina insieme al lievito, mescolando bene per integrarla,  l’estratto della vaniglia ed il pizzico di sale ed infine l’olio.
Suddividere l’impasto in due ciotole differenti.
Nel primo aggiungere il cucchiaio del te verde, e nel secondo il cucchiaio del cacao.
Preparare uno stampo da plum cake, imburrato ed infarinato e versarvi sul fondo a cucchiaiate il primo impasto verde, lasciando degli spazi tra una chicchiaiata ed un’altra, ad esempio tre cucchiaiate lasciando uno spazio tra ogn’una, negli spazi versare il secondo impasto e procedere cosi fino alternando i due impasti. In fine con la punta di un coltello sollevate l’impasto leggermente  formando dei giri.
Infornate per 40 minuti. Fate la prova dello stecchino per accertarvi che il dolce sia ben cotto.
Buona degustazione
Annunci

Minestra di riso e bietola con un pizzico di zenzero

 

img_4241

Mi succede, a volte, quando finalmente abbraccio il mio morbido cuscino alla fine della giornata  che questo piacevolissimo e tanto desiderato istante arrivi molto presto, come se non mi fossi svegliata quel mattino li, come se la giornata, quella giornata passata non l’avessi vissuta….mi perdo nel pensiero di…ma che cosa ho fatto oggi?

Riflettendo poi un’istante, penso che il tempo passa talmente veloce da non rendermene conto.

Non so se é un bene o un male.

Intanto, riflettendoci ancora un po’,mi addormento appagata con un giorno in piu’ sul cuore.

Una ricetta troppo facile , di casa e famiglia, annotata qui, solo se vi venisse in mente di rifarla, distende i sensi di una giornata semplice.

img_3542

Minestra di riso con bietole e zenzero

Per 4 persone

  • Un fascio di bietola a coste ( ho utilizzato solo le foglie)
  • 200 g di riso vialone
  • 1 l. di brodo vegetale ( fatto con carota,cipolla,sedano)
  • una piccola cipolla
  • mezzo cm di zenzero
  • due pomodori pelati
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale e pepe qb
  • parmigiano a scaglie

Prima di tutto ho preparato il brodo vegetale.

Poi ho ben lavato le foglie della bietola e le ho sciugate con carta assorbente e l’ho tagliata a striscioline.

In una pentola a bordi alti, ho versato due cuchiai di olio extra vergine d’oliva, ho tritato finemente la cipolla  e l’ho messa a rosolare senza farla colorire troppo, ho schiacciato i due pomodori pelati e li ho aggiunti nella pentola, dopo un minuto ho aggiunto anche la bietola ed insaporito con lo zenzero grattugiato, poco sale e pepe, mescolando bene nel condimento.

Ho versato il brodo vegetale gia caldo.

Al bollore ho versato il riso.

Ho fatto cuocere a fiamma dolce finché il riso si sia intenerito, circa 20 minuti.

Ho servito la minestra versando un filo d’olio d’oliva e parmigiano a scaglie.

Visualizza per stampare la ricetta

 

Cake con gocce di cioccolato

Cake gocce cioccolato

Provo una grandissima tenerezza ed ammirazione per le persone anziane.

Per le nonnine ed i nonnetti che lenti, aiutanti dal loro bastone,passano davanti  casa mia, puntuali tutti i giorni, accompagnati spesso dal loro fedele cane che li circonda di attenzioni saltellando e ansimando felice per la meritata passeggiata.

Continua a leggere “Cake con gocce di cioccolato”