PANDORO STOLLEN

pandoro-stollen-1E poi, sempre prima dello scoccare della mezzanotte, arriva il momento dei buoni propositi.

Riflettere e tirare le somme dei 365 giorni passati.

Quel che è stato buono, quel che è stato meno buono  di quel che ha fatto tanto male da volerci lasciare alle spalle.

E no.

Niente propositi per me quest’anno. Inciderli nella mia agenda di memoria per poi lasciarli sbiadire lentamente da scordarmeli e per nulla mantenerli, non serve.

Voglio solo riuscire a riempire le 365 pagine vuote di  colori, di sorrisi e di strette di mano, di calore di affetti , di comprensioni e di rispetto, di  parole da ascoltare e di parole da regalare , da porgere per consolare.

Quello che comunque sarà, uguale come tutti gli anni, senza smettere di sognare.

Vi auguro questo, un sogno, tanti sogni e l’impegno e la determinazione di realizzarne almeno uno.

BUON ANNO A TUTTI VOI CHE PASSERETE DA QUI. ❤

pandoro-stollen

Mini Pandoro stollen

Ingredienti 6 piccoli pandoro

  • 30 g di scorza d’arancia candita
  • 40 g di uvetta
  • La buccia grattugiata di un limone
  • 2 cucchiai di rum
  • 4 cucchiai di latte
  • 120 g di farina
  • 80 g di farina di mandorle
  • 1 cucchiaino e mezzo di baking powder
  • 80 g di zucchero
  • 180 g di burro
  • 2 uova
  • 80 g di marzapane

In una ciotola mettere le uvette e la scorza di arancia candita a cubetti insieme al rum

In una ciotola versare  farina , lievito e farina di mandorle, mescolare

Montare le uova con lo zucchero, aggiunere il burro fuso e intiepidito, poi integrare la farina e la buccia del limone grattugiata.

Infine versare i canditi con il rum i cucchiai di latte  ed il marzapane tagliato a cubetti, lavorando con un cucchiaio di legno o una spatola.

Preparare delle formine da pandoro o formine differenti  o cartine per muffins e distribuire il composto poco più basso del bordo ( non essendoci molto lievito non si gonfieranno tanto).

Infornare a 180°C. Per 30 minuti.

Intanto in una ciotolina far sciogliere 20 g di burro ed in un’altra ciotolina versare 50 ml di rum.

Appena usciti dal forno lasciare intiepidire i dolcetti e se in formine in silicone toglierli e disporli su di una gratella spennellandoli leggermente , prima con il rum e poi con il burro sciolto. Raffreddare completamente e cospargere di zucchero a velo aromatizzato alla vaniglia.

Piccola nota: per chi ha pensato che siano dei veri pandoro, preciso che é solo la forma del pandoro , é un’impasto pensato per ottenere 12 muffins che ho già fatto l’anno scorso ma non avevo ancora pubblicato sul blog. Avendo lo stampo in silicone ho provato a relizzarli in questa veste che si addice alle feste natalizie. Vabé, son finite ma sono troppo buoni per non essere ripetuti tutto l’anno ed inqualsiasi momento lo si voglia.

Felice sera ❤

Visualizza per stampare la ricetta

Annunci

Orange Brandy Madeleines

Marry Christmas Joyeux Noël ¡Feliz NavidadBuon Natale …….a tutti voi ❤noel_sapins037

 

img_4512-2

Ingredienti:

  • 150 g di farina
  • 125 g di burro morbido
  • 80 g di zucchero
  • 20 g di miele
  • 3 uova
  • 5 g di lievito
  • 1 cucchiaino di zeste di arancia bio
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino d’estratto di vaniglia
  • 1 cucchiaio di  brandy ( facoltativo)
  • 20 g di arancia candita ( facoltativa)

 

Per la glassa

100 g di zucchero a velo, un cucchiaino di succo d’arancia ed un cucchiaino di brandy
La sera prima
In una piccola ciotola versare il cucchiaio di brandy e mescolarvi l’arancia candita tritata molto finemente.
In un’altra ciotola setacciare la farina con il lievito
Sciogliere il burro e lasciar intiepidire
Montare lo zucchero con le uova ed il miele  fino a consistenza cremosa, aggiungere poco per volta la farina,infine l’estratto della vaniglia, le zeste dell’arancia.
Conservare questo impasto in frigo dopo averlo coperto con pellicola alimentare.
Il giorno successivo, accendere il forno a 230°C –
Prendere l’impasto dal frigo e mescolarvi i dadini dell’arancia candita dopo avervi versato un cucchiaino di farina.
Distribuire l’impasto nelle formine prescelte, che siano dalla forma delle classiche madeleines o altre di freferenza, se in silicone imburrarle ed infarinarle leggermente.
Infornare abbassando la temperatura del forno a 200°C.  per 5 minuti, poi abbassare la temperatura del forno a 180°C. e proseguire la cottura per 5/6 minuti e comunque non oltre.
Lasciarle raffreddare.
Preparare la glassa mescolando lo zucchero a velo con il succo dell’arancia ed il brandy, mescolare rendendo la glassa abbastanza fluida. Glassare le madeleines.
Felice di sapere se vi son piaciute
Tratta da Lenôtre e liberamente modificata da Pmiceli

Cake variegato cacao e te verde matcha

chocolate-matcha-cake
Nel pieno delle decorazioni di Natale, di regali da infiocchettare, della lista di cose da terminare prima della mia partenza in Italia, mi ritrovo sempre alla fine  del tempo che ho a disposizione perche tutto sia in ordine a preparare finalmente la mia valigia.
Parto da sola. Vado perché sento il bisogno di esserci.
I miei figli, grandi non solo di età ormai, sono generosi, comprensivi e speciali, mi lasciano andare , cosi’ come mio marito che, seppur ammettendo le sue difficoltà per la mia assenza specialmente in questo periodo, mi colma di questo  grande regalo.
Lascio veloce anche qui il mio pensiero. Un dolce semplice che fa festa.
Non mancherà di deliziare chi prendendosene una fetta la accompagnerà ad un buon caldo te.
La ricetta é tratta dal sito Académie du Goût ed é  di Alain Ducasse. Non mi sarei mai permessa di cambiare una virgola di quel che il grande chef ha fatto per noi, solo un pizzico di zucchero in meno per mio gusto personale….ed il tocco di colore verde, del te matcha nel primo impasto che non soltanto colora ma da anche un sapore ed un profumo speciale, mentre la ricetta originale lascia il profumo della vaniglia a prevalere.
Ingredienti per un cake per 8 persone
  • 200 g di zucchero  di canna chiaro ( io ne ho utilizzato 160 gr)
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di panna fresca
  • 120 ml di olio neutro
  • 200 g di farina per dolci setacciata
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/2 cucchiaino di lievito chimico
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di cacao in polvere amaro
  • 1 cucchiaio di te verde matcha
Accendere il forno a 180°C
In una ciotola montare le uova con lo zucchero fino a farle diventare chiare. Aggiungere i 4 cucchiai di panna ( a temperatura ambiente), la farina insieme al lievito, mescolando bene per integrarla,  l’estratto della vaniglia ed il pizzico di sale ed infine l’olio.
Suddividere l’impasto in due ciotole differenti.
Nel primo aggiungere il cucchiaio del te verde, e nel secondo il cucchiaio del cacao.
Preparare uno stampo da plum cake, imburrato ed infarinato e versarvi sul fondo a cucchiaiate il primo impasto verde, lasciando degli spazi tra una chicchiaiata ed un’altra, ad esempio tre cucchiaiate lasciando uno spazio tra ogn’una, negli spazi versare il secondo impasto e procedere cosi fino alternando i due impasti. In fine con la punta di un coltello sollevate l’impasto leggermente  formando dei giri.
Infornate per 40 minuti. Fate la prova dello stecchino per accertarvi che il dolce sia ben cotto.
Buona degustazione