I contest e me ed una quiche fresca alle zucchine

quiche zucchine

Non ho un buon rapporto  con i contest, cioé, non me ne ricordo, cioé non riesco a mettermi li’ a escogitare una ricetta adatta ai contest. Nonostante, al momento degli inviti e, approfitto per ringraziare tutti, mi prometto e riprometto di partecipare e mi fisso la data e l’idea in mente ( a volte anche sull’agenda che poi non apro) Sono molto disordinata e distratta, il tempo mi sfugge di mano e le idee si sovrappongono, si trasformano, si affollano nella mia mente, che i contest, alla fin fine, lasciano il tempo che trovano…mi passa di mente.

Zucchine

Forse , mi dico, che  fare una ricetta (dietro richiesta) in un determinato spazio di tempo per una determinata data, con un tema specifico, non é nella mia natura. Mio marito dice sempre che non mi si deve mai “imporre” delle date, magari suggerire, senza limiti di orari di tempi di spazi e forse riusciro’ a combinare qualcosa, poi, chissa, poi…..quando abbiamo degli ospiti, faccio la mia lista del menu’, lo concordiamo insieme con mio marito, magari a volte lui mi richiama alla mente un piatto fatto in precedenza, un dolce particolarmente buono già testato, ed io che faccio? non solo cambio il menu’ ma a volte cambio anche la data del pranzo, rinvio tutto. Che volete farci  sono una  imprevedibile, tipicamente delle persone un po’ introverse o il contrario?
Per cui mi scuso e ringrazio tutte per i vostri inviti vi faccio il mio in bocca al lupo perché so cosa significano i contest,  danno soddisfazioni ma é un “lavoro-accio” e da questo momento in poi mi riserbo il beneficio del dubbio nel caso , “caso mai”,  manifestassi il  mio entusiasmo nei  commenti, e tanta voglia di partecipare  e poi cadono nel nulla!!!!

P1180721

Questo per me é il periodo di  “tartellette, quiche e crostate” adoro fare le frolle sia per dolci che salati. Questa é una quiche con le zucchine, pratico piatto unico da servire con un’insalatata di erbette fresche da giardino…adoro in questo periodo!!!!. Questa base l’ho preparata con farina di farro e fecola di patate. Come nella tartelletta alle nettarine, faccio abbastanza impasto da poi congelare per ogni evenienza. Questo impasto ha un procedimente differente dai soliti, anzicché usare il burro freddissimo, in questo caso de essere morbido, da diventare una crema e poi essere assemblato con gli ingredienti secchi. Sarà un’impasto molto morbido che nella fase successiva, di raffreddamento diventerà facile poterlo spendere nella tortiera.

Per questa quiche occorre:
100 g di farina di farro
100 g di farina doppio zero
100 g di fecola di patate
180 g di burro morbido
40 g di acqua fredda
1 uovo fresco
6 g di sale

2 zucchine
2 dl di latte di soia
2 dl di panna acida
2 uova
100 g di formaggio feta al limone ( vedi questa ricetta – crema spalmabile al limone)
qualche foglia di menta fresca
pepe macinato al momento
pepe rosa in grani

Sciogliere il sale nell’acqua fredda aggiungervi l’uovo sbattuto, passate questi liquidi con un colino nella planetaria (o in una ciotola se usate le fruste elettriche ), dove avrete già messo il burro morbido a pezzetti. Mixate finché otterrete una pomata liscia e cremosa. Poco per volta aggiungervi le farine setacciate. Mixate a piccoli giri senza troppo lavorare l’impasto. Quando otterrete delle briciole utilizzate le dita per amalgamare il tutto formando una palla che lasciarete riposare in frigo almeno 20 minuti.

Nel frattempo preparate la farcitura. Lavate ed asciugate le due zucchine, tagliatele a lamelle sottili. In una ciotola sbattete le due uova, aggiungete la feta, il latte e la panna, sale e pepe. Aggiungetevi le lamelle delle zucchine  le foglie di menta fresca tagliate fini e mescolate il tutto.

Prendete l’impasto dal frigo e stendetelo nella tortiera (circa 22 cm di circonferenza) imburrata ed infarinata o rivestita di carta forno. punzecchiatela con una forchetta e versatevi l’impasto precedente, qualche grano di pepe rosa ed infornate a 200°C per 25/30 min. Servite tiepida ma ottima anche fredda.

Annunci

Fragole finché si puo’ e zucchine giallo oro

Fragole e zucchine - Strawberries and zucchini

Quello che rende felice i miei figli in questo periodo é una bella cassetta di fragole rosse e succose.
Non ne possiamo più fare a meno. Finché saranno sul mercato saranno nel nostro paniere della spesa.
Sono finalmente più dolci, sanno di fragole e costano pure meno e questo fine settimana due chili ci sono sembrate pure poco. Comprarne cosi’ tante significa doverle consumare anche presto e oltre che farci un’insalata fresca accompagnate da una montagna di chantilly ho pensato che sarebbero state bene insieme a della zucchine gialle.

Pasqua 2011
Crumble alle erbe aromatiche su zucchine gialle
Bellissime zucchine  di color oro provenienti da agricoltura biologica  non potevano che attirare la mia attenzione e la curiosità di vederle pronte in un piatto é stata molto forte. Certo non mi aspettavo un gusto diverso da quelle più comuni ma l’effetto attraente del loro colore giallo accesso ovvio mi ha spinto a comprarle senza esitare, nonostante il loro costo non del tutto generoso.

Fragole e zucchine

In un primo momento pensavo di fare un’insalata semplice con zucchine crude e fragole che non sarebbe stata niente male. Ma strada facendo ho pensato che mettendo le zucchine a “caramellare” in forno avrebbero tirato fuori il loro zucchero  naturale e poi perché no anche le fragole che al contrario messe a cuocere in forno se ne esalta il loro gusto leggermente acidulo che a me piace tanto.

Questo tipo di “insalata” é molto adatta ad essere servita durante un barbecue, accompagna gradevolmente della carne alla griglia ma anche del pesce e se preparata in anticipo molto meglio, vi invito ad assaggiarla e di proporla ai vostri ospiti, vedrete quanto gradevolmente saranno sorpresi.

Crumble alle erbe aromatiche su zucchine gialle

Per il resto delle zucchine giallo oro ho preparato un crumble di erbette aromatiche e  parmigiano, sono anch’esse risultate molto gradevoli servite in cocottine singole, oltre che gustose  e anche molto colorate.

Ovviamente ancora fragole

Ma le fragole non sono finite qui, ho preparato l’immancabile dolcetto domenicale ma che é stato consumato velocemente senza che io abbia avuto il tempo di fotografare. Mi sono ripromessa di rifarlo in settimana e nasconderlo  dagli occhi “indiscreti” almeno il tempo necessario di riuscire a farci una foto per voi.

Insalata di zucchine e fragole al forno
per 4 persone
6 grosse fragole
2 zucchine medie
1/2 cucchiaino di zucchero
un pizzico di peperoncino piccante in polvere
foglie di prezzemolo
olio extra vergine d’oliva
aceto balsamico bianco

Accendete il forno a 200°C. Lavate le zucchine ed asciugatele, tagliatele a rondelle e disponetele su di un foglio di carta forno posto su di una teglia. Distribuitevi sopra gli aromi ( lo zucchero, il peperoncino e le foglie del prezzemolo), condite con un filo d’olio evo. Tagliate anche le fragole a fettine non troppo sottili e disponetele sul foglio di carta forno e nella stessa teglia precedente ma distanziate dalle zucchine. Infornate per 15mn circa, spegnate il forno e lasciatele ancora qualche minuto all’interno. Fatele raffreddare.
Emulsionate due cucchiai di olio con un cucchiaio di aceto balsamico bianco. Disponete le zucchine e le fragole nel piatto di presentazione alternando fragole e zucchine e irroratele con l’emulsione di olio e aceto.

Crumble alle erbe aromatiche su zucchine gialle

Per 4 persone
4 piccole zucchine
un mazzetto di erbe aromatiche miste: basilico,erba cipollina e prezzemolo
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
2 cucchiai di farina
olio extra vergine d’oliva
sale e pepe

Intanto preriscaldate il forno a 180°C. Lavate le zucchine e tagliatele a rondelle. In una padellina fate scaldare un po’ d’olio e fate dorare le zucchine a fuoco vivo mescolando spesso per farle cuocere uniformemente ma lasciandole ancora croccanti.
Preparate il crumble mescolando la farina con il parmigiano e le erbe aromatiche tritate finemente. Aggiungente 4 cucchiai d’olio evo e mescolate con le mani per ottenere un’impasto granuloso, salate e pepate. Distribuite le zucchine in cocottine individuali e copritele con il crumble.
Infornate per  15/20 minuti. Servitele calde.

Flan con ratatouille

Flan à la ratatouille
Version française en bas

Pochi giorni ancora e l’estate sarà definitivamente alle nostre spalle ed anche certe verdure, come i peperoni, le melanzane ,le zucchine, i pomodori, ovviamente non spariranno del tutto , li troveremo ancora nei mercati a prezzi anche alti, cresciuti nelle serre o importati da paesi stranieri, forzati nella crescita fuori stagione.

Per quanto mi riguarda io smetto qui, i loro profumi saranno il ricordo delle giornate riscaldate dal sole. Restano, pero’, perfettamente dentro questi vasetti, mentre si insaporiscono le verdure lentamente in forno, ad una crema morbida e delicata aromatizzata al rosmarino.

La ricetta é tratta da una raccolta di ricette per l’estate distribuito da Picards surgelati

Flans con ratatouille
Per 6 persone
  • 1 melanzana
  • 1 zucchina
  • 1 peperone rosso
  • 1 pomodoro
  • Foglie di basilico
  • 4 cucchiai d’olio evo
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 uova
  • 4 cucchiai di panna fresca
  • 15 cl di latte
  • Rametti di rosmarino
  • Sela e pepe

Preparare la ratatouille : tagliare le verdure a dadini, in una padella versare l’olio e lo spicchio d’aglio schiacciato. Versare le verdure (tranne il pomodoro) e far rosolare dolcemente per 10 min circa, finché diventino morbide e saporite. Aggiungere il pomodoro a pezzetti e le foglie di basilico, sale e pepe, mescolare bene per quanche minuto e spegnere il gas.
Lasciare intiepidire.
Riscaldare il forno a 160°C. Sbattere le uova intere con la panna ed il latte, un pizzico di sale e pepe.
Disporre un cucchiaio colmo di ratatouille in bicchieri o in vasi di vetro e ripartire la crema con le uova fino a coprire le verdure. Decorare con i rametti del rosmarino e mettere i vasetti a cuocere in forno a bagno-maria, in una teglia con dell’acqua fino al bordo dei vasetti. Cuocere per 20 min. Servirli tiepidi.
Version française
Flan à la ratatouille
Flans de ratatouille
Pour 6 personnes
  • 1 aubergine
  • 1 courgette
  • 1 poivron rouge
  • 1 tomate
  • quelques feuilles de basilic
  • 4 c à s d’Huile d’olive
  • 1 gousse d’ail
  • 2 œufs
  • 4 c à s de crème liquide
  • 15 cl de lait
  • Sel e poivre
  • quelques brins de romarins

Préparez la ratatouille : Coupéz les légumes en cubes dans une casserole versez de l’huile et  ajoutez la gousse d’ail écrasée. Versez les légumes (sauf les tomates) et laissez cuire doucement pendant environ 10 minutes, jusqu’à ce qu’ils soient tendres et savoureux. Ajoutez les tomates hachées et les feuilles de basilic, sel et poivre, bien remuer pour quanche minutes et éteindre le gaz.
Laisser refroidir.

Préchauffez le four à 160°C. Fouettez les oeufs entieres avec la crème liquide et le lait, salez et poivrez. Déposez une bonne cuillère à soupe de ratatouille dans des ramequins ou dans des pots en verre (comme dans la photo). Répartissez dessus le mélange battu. Faites cuire 20 min. au bain-marie dans un plat à gratin. Servez tiède.
50 recettes pour l’été Picards surgelés