Melograno, mela verde e yogurt una Raïta autunnale

Pomegranate

Sono  belli come pietre preziose, sono ben protetti nel loro guscio corteccia, difficili da sgranare. Succosi ,dolci e leggermente aciduli di un rosso vivo brillante, ci  attraggono.
Sono ricchi di proprietà benefiche per la nostra salute ed é bene mangiarne, bere il suo  succo.

Continua a leggere “Melograno, mela verde e yogurt una Raïta autunnale”

Annunci

La zucca si, halloween no. Pandolce di zucca alle mandorle e miele di castagno

pumpkin bread with almonds and chestnut honey

Ebbene si lo confesso, Halloween a me non piace. E’ una festa che non mi appartiene, non la festeggio e nemmeno i miei figli sembrano interessati. Non mi hanno mai chiesto di uscire ed abbigliarsi come mostri a chiedere le caramelle bussando ad ore tarde alle porte della gente, (anche se abbiamo le caramelline pronte per gli amichetti). Non mi hanno mai chiesto di partecipare a feste di fantasmi e scheletri e dicono di non divertirsi e di non trovarci nulla di divertente memmeno a mangiare ragni di zucchero e dita mostruose. 
Ma ci piace la zucca e tanto, sopratutto se é nascosta nei dolci. Il suo colore arancio ce la fa amare ancora di più e visto che, anche se abbiamo un’ora in piu’ al mattino, nel pomeriggio  é già troppo buio, un po’ di colore a merenda ci fa tanto bene e cerchiamo di essere un po’ più originali e padroni di noi stessi ,la festa dei mostri lasciamola a chi l’ha inventata.

pumpkin cake

Pan dolce di zucca alle mandorle e miele di castagno

Ingredienti:
200 g di polpa di zucca
150 g di farina 00
50 g di farina di riso
50 g di farina di mandorle
3 uova temperatura ambiente
2 petit suisse = 120 g – (possibile sostituire con yogurt greco)
4 cucchiai di miele di castagno
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
5 cl di olio evo
1 bustina di lievito per dolci
Preparate la zucca facendola cuocere in forno sarà più asciutta e dunque più adatta a questo tipo di preparazione. Prelavate 200 gr di polpa e fatela raffreddare.
Mescolate le farine setacciandole, con il lievito.
Nella planetaria montate le uova (senza aggiungere nulla) fino a diventare una bella mousse chiara, ( circa 5 minuti). Aggiungete a filo l’olio, poi successivamente i due petit suisse o lo yogurt lasciati a temperatura ambiente, azionando la velocità più bassa. Aggiungete l’estratto della vaniglia ( se avete un baccello potrete farvi cadere i semini della vaniglia), la polpa della zucca insieme al miele, sempre mescolando dolcemente ed infine poco per volta le farine.
Infornate a 180°C per 35 minuti ( verificate con lo stuzzicadente al centro del dolce, se ne fuoriesce asciutto spegnete il forno, altrimenti, proseguite la cottura per altri 5 minuti)
Servite tiepido, con formaggi stagionati é una delizia unica!!!!!

Torta di mele con farina di fagioli e gocce di cioccolato

Torta di mele
Se c’é un dolce che mette tutti daccordo é proprio la torta di mele. Classica o rivisitata piace sempre e accoglie il buongiorno proprio dalla prima colazione.
Qualunque sia il periodo  e nonostante la grande varietà di frutta fresca solare e attraente al mercato, le mele sono sempre li’ al loro posto, nelle grandi cassette, disposte per categorie, lucide e colorate, restano comunque per me, invitanti.

Torta di mele

La mia torta alle mele questa volta é davvero molto spaciale.  Sono partita da una base di torta allo yogurt ma non ho utilizzato uno yogurt ma dei petit suisse, ho usato una farina di fagioli, ho aggiunto delle fecola di patate e delle gocce di cioccolato … una torta gluten free profumatissima dal colore ambrato dato appunto dalla farina di fagioli integrale macinata a pietra,( ma ho anche la farina di piselli e la farina di fave, bel ragalo da parte di mio suocero) una gran bella scoperta che ci é piaciuta moltissimo e che spero possa piacere anche voi.

Torta di mele

La ricetta:

Torta di mele con farina di fagioli


Ingredienti per 6/8 persone
200 g di farina di fagioli integrale
50 g di fecola di patate
150 g di zucchero ( se preferite più dolce 200 g)
3 uova intere
2 belle mele
2 petit suisse (120 g  equivalente ad uno yogurt preferibilmente greco)
mezzo dl di olio extra vergine d’oliva
1 bustina di lievito per dolci
un cuchiaino di estratto di vaniglia oppure i semini di 1/2stecca (devo provvedere a riacquistarne)
il  succo di mezzo limone
due cucchiai di gocce di cioccolato fondente

In una ciotola setacciate la farina con la fecola ed  il lievito. Lavate e sbucciate le mele, tagliatele a fettine sottili e irroratele con il succo del limone e due cucchiai di zucchero. In un’altra ciotola sbattere le uova con lo zucchero restante fino a che diventano chiare e spumose. Incorporatevi la farina e mescolate bene. Aggiugete l’olio, i due petit suisse ( o lo yogurt) ed infine le mele. Mescolatele bene nell’impasto, aggiungete le gocce di cioccolato. Versate in una tortiera di 22 cm di diametro, imburrata ed infarinata o ricoperta di foglio apposito ed infornate a 180°C per 40 min circa. Controllate con la punta di un coltello, nel caso che ne fuoriesca ancora umido continuate la cottura per altri 4/5 minuti. Lasciate raffreddare. Servite il dolce spolverato di zucchero a velo.
Piccola nota: al posto della farina di fagioli, ovviamente potrete usare della farina doppio zero o anche altra di vostro gusto.