Cheese noci,pere e profumo di cannella

Cheese,noci,pere alla cannella
Cheese,noci e pere originally uploaded by via delle rose

Un cheese cake tutto autunnale, al mercato ho trovato le noci fresche, quelle che quando le schiacci togli la pellicina facilmente, buone dolci, e poi le pere conferenza che a me piacciono molto ed é partita questa idea, trovandomi in frigo l’ultima philadephia comprata in italia, quasi quasi vicina alla scadenza. Ancora colori e profumi autunnali, penso che questo cheese cake li contiene tutti in più “riscalda” qui fa freddo ed il fine settimana un dolcino ci sta proprio bene.

Noci
noci originally uploaded by via delle rose

Ingredienti:
250 g. di biscotti all’avena

1/2 cucchiaino di cannella

100 g. di noci

30 g. di burro

250 g. di formaggio philadelphia

2 uova

1 pera

4 cucchiai di miele

succo di limone.

My creation

Cheese,noci e pere originally uploaded by via delle rose
Ho preparato una teglia rettangolare foderata di carta forno e dopo aver ridotto in polvere i biscotti con le noci e la cannella l’ho mescolati con il burro fuso e sistemati uniformemente nella teglia lasciandola in frigo per 15 minuti.

Ho accesso il forno a 170°C. Intanto ho preparato la crema. Ho grattuggiato la pera in una ciotola e spremuto un po’ di succo di limone, in un’altra ciotola ho montato il philadelphia incorporando le uova uno alla volta ed il miele, ho aggiunto la pera grattuggiata e mescolato bene con una spatola.

Ho livellato bene la crema ottenuta sui biscotti e spolvarato la superficie con della cannella, ho infornato per 50 minuti. Prima di tagliarlo a fete regolari e rettangolari l’ho lasciato raffreddare bene.

Cheese, noci, pere e cannella

Cheese,noci e pere originally uploaded by via delle rose

Un piccolo omaggio per tutte voi che seguendomi con tanto affetto mi assegnate dei premi ed io non sono ingrado di rispettare le regole, riassegnadoli a mio turno. Questo dolce e tutto per voi…e per Luca e Sabrina e per Ciboulette che mi hanno invitati al meme delle sette cose da salvare per me e per il mondo che presto andro’ a postare. Grazie.

E intanto godiamoci tutti un sereno fine settimana.

Cheese, noci, pere e cannella
Cheese,noci e pere originally uploaded by via delle rose
Con questa ricetta partecipo alla raccolta della Ricetteria per i dolci di Natale
Annunci

Confettura di cipolle al vino

confit d'oîgnons -confit di cipolle rosse di Tropea

confettura di cipolle originally uploaded by via delle rose

Avevo comprato , ad una piccola fiera di prodotti artigianali, qualche tempo fà, in un piccolo villaggio della campagna francese, un vasetto di confit d’oîgnons, ero stata attratta dal colore scuro,caramelloso e dal gusto molto forte, agrodolce delle cipolle, scalogni,precisamente, in conserva, adatte ad essere aggiunte nel fondo di cottura per carni bianche, selvaggine in particolare, il mitico fois gras, ed ancora formaggi non troppo salati e, o semplicemente spalmata su una fetta di pane casareccio. Il signore che la vendeva, essendo il produttore del confit, ricordo che spiego’ il lungo lavoro per poter preparare questa conserva , le spezie e il buon vino restavano segreti , il vino in particolare, quale ingrediente indispensabile ed infine, vedendomi interessata e forse anche un po’ esperta di cucina per le mille domande postogli: “c’est trés difficile de la faire chez vous Madame”, per invogliarmi a comprarne più vasetti. Quel unico vasetto che mi sono portata a casa, era effettivamente molto buono e nella mia mente c’era impressa l’intenzione di riprodurla. Ieri sera cosi’ é stato. Una visita sul web per cercare la ricetta e voilà, meravigliosa conserva di cipolle di Tropea, nel mio caso, con un ottimo vino Chianti Classico, annata 2003,certo nulla voglio togliere ai produttori francesi che hanno grandi qualità, estro, e maestria, ma anche la mia conserva non é da meno. Preparata in anticipo di qualche mese, per essere sulla tavola natalizia insieme al Fois gras ad ai tanti formaggi francesi e non doc.

confit d'oïgnons
confettura di cipolle originally uploaded by via delle rose

Per 4 persone ( circa un vasetto )

500 g. di cipolle (bianche,bionde,scaloghi o come le mie di Tropea ,le ultime)

25 g. di olio evo

250 g. di vino rosso ( io ho aggiunto mezzo decilitro di aceto balsamico)

1 g. di sale

0,5 g. di pepe nero maginato al momento

75 g. di zucchero (io ho usato dello zucchero di canna)

3 chiodi di garofano
Procedimento:
Ho lavato e tagliato le cipolle,dopo averle sbucciate, a fettine. In una casseruola a fondo spesso, ho versato l’olio e le cipolle ed le ho fatte cuocere dolcissimamente, non devono friggere,fino a che siano traslucide e tenere sotto i denti, circa 20 minuti, le cipolle devono cuocere prima che vi sia versato il vino; il vino ha l’effetto di impedire la cottura dei legumi,quindi attenzione a controllare che le cipolle siano cotte.

Dunque, aggiungere il vino e lo zucchero, il sale,il pepe ed i chiodi di garofano e lasciare addensare tutto il liquido lentamente. La confettura é pronta quando il liquido é completamente assorbito, quarantaminuti circa. Invasare veloce e capovelgere il vasetto coperto con un tovagliolo fino al completo raffreddamento. Si conserva bene in frigo.

confit d'oïgnons
confettura di cipolle originally uploaded by via delle rose

Torta alla zucca e…pinoli tostati

Torta salata di zucca
Torta di zucca originally uploaded by via delle rose

Venerdi’ pomeriggio, come tutti i venerdi’, non vedo l’ora di rientrare prendermi una doccia,bere un infusione rilassante, seduta sul divano e le gambe stese, un sogno!!!! é solo un sogno ed un’illusione, quando metto piede in casa, i bimbi appena rientrati dalla scuola, il venerdi’ é giorno a carico di mio marito fare la corsa per prenderli , mi assalgono, subito dopo la merenda, mi mostrano i compiti da fare e sopratutto il piccolo Vittorio, mi racconta la sua giornata in classe e questo venerdi’: “Mamma ho da fare la torta di zucca…”, – io – ” Come? La torta di zucca? – lui -, ” si,la maestra mi ha detto di leggere questa ricetta e di fare la Tarte au potiron -io – “Brava la tua maestra, ma non puoi fare la torta da solo…” – lui– si lo so’ io ti leggo la ricetta e tu la fai – io – “Braaaaava la tua maestra”. E mi mostra il quaderno con scritto gli ingredienti e la ricetta.
E come faccio a dirgli di no? La zucca calabrese, era li’, sul tavolo , era li’ già da più di un mese e guardandola mi sono proprio detta che ,finalmente, era arrivato il momento di aprirla e partecipare cosi’ alla raccolta di Soleluna.

Mentre il piccolo Vittorio si siede comodamente e legge la ricetta, io preparo tutti gli ingredienti e via si comincia.

Lezioni di cucina
Lezioni di cucina originally uploaded by via delle rose
Per 6 persone

un rotolo di pasta brise

500 grammi di zucca
80 grammi di burro
100 grammi di gruyere grattuggiato
3 uova
200 grammi di panna
sale,pepe prezzemolo.
di mia iniziativa ho aggiunto 2 grossi cucchiai di pinoli tostati ed un cucchiano di curcuma.
Lavare e tagliare la zucca a piccoli pezzetti ed in una padella con il burro, farla dolcemente cuocere aggiungendo mezzo bicchiere d’acqua. Lasciarla cuocere fino a farla diventare una purea. La cosa mi sembrava lunghetta allora ho tolto la zucca quando era già abbastanza morbida e l’ho mixata con il blander ( ho fatto prima), aggiungendo un cucchiaino di sale, uno di pepe, e il curcuma.
Sbattere le uova ad omelette ed aggiungere la panna ed il gruyere, la zucca raffreddata, ed una manciata di prezzemolo tritato finemente.
Accendere il forno a Termostato 6 (180°) e preparare la pasta sfoglia in una teglia di 24 cm. di diametro, sempre rivestita di carta forno, picchettare la pasta con i rebbi di una forchetta e versare la crema di zucca. Aggiustare di sale e di pepe. Tostare i pinoli in un pentolino e cospargerli sopra la crema di zucca prima di passarla in forno per 40 minuti.

Torta salata di zucca
Torta di zucca originally uploaded by via delle rose