Polpette di riso croccanti e salsa di arachidi (Satay sauce)

Rice balls with peanut crust

Nel reparto “produits  du monde” mi ci ritrovo ogni volta che faccio spesa e scruto con attenzione tutti i prodotti sugli scaffali, molti dei quali sono in lingua originale e non sempre ne comprendo cosa contengono, specie se si tratta di salse.

Continua a leggere “Polpette di riso croccanti e salsa di arachidi (Satay sauce)”

Annunci

Ritornano le mele

Pommes au caramel et au beurre salé

Version française de la recette en bas

nel cesto della frutta.
Il frutto “buono” per eccellenza, il frutto che si infila nelle torte, nelle crostate, nelle zuppe, che accompagna contorni di carne o che si crocca semplicemente tra un pasto ed un’altro per calmare la fame.

Dolce, acre, digesto é il primo frutto che si dà ai piccoli e che si continua a dare. Arricchito di  un velo di caramello diventa peccaminoso, inevitabilmente attraente  e se si tuffa nel caramello “au beurre salé” come la grande Trish ci suggerisce  diventa una golosità anche per i grandi, credetemi 🙂

Mele nel caramello di burro salato
per 6 persone

  • 1 l. di succo di mele ( negozi bio)
  • 4 cucchiai di caramel al burro salato
  • 2 mele granny smith

Per il caramello:

  • 100 g di zucchero
  • 2 cucchiai di acqua
  • 50 g di burro salato
  • 1 cucchiaio bombato di mascarpone
Preparate il caramello:
In una pentolina a fondo spesso, mettere lo zucchero e l’acqua far sciogliere a fuoco forte. Appenna raggiunto il caramello raggiunge un colore biodo, togliere dal fuoco e mettere il burro, mescolare, rimettere sul fuoco ed aggiungere il mascarpone, mescolare bene velocemente per sciogliere eventuali residui di cristalli. Questa salsa si conserva per 4/5 giorni in frigo.
In una casseruola fate scaldare il succo di mele, aggiungete i cucchiai del caramello e mescolate per scioglierlo. Preparate delle ciotoline con le fettine di mele o alra frutta, come banane o delle pere e versateci sopra il succo ancora caldo. Servite!
Potrete accompagnare questa deliziosa zuppa con dei biscotti, dei sablé bretonne, o anche delle briciole di sbrisolona.
Version française 
Pommes au caramel au beurre salé

Soupe de pomme au caramel au beurre salé 
recette de Trish Deseine
Pour 4 personnes

  • 1 l. de jus de pomme Bio
  • 4 cuillers à soupe de caramel au beurre salé
  • 4 pomme Granny smith

Pour le caramel au beurre salé:

  • 100 g de sucre
  • 2 c à s d’eau froide
  • 50 g de beurre salé
  • 1 cuiller à soupe bombé de mascarpone
Préparez le caramel
Dans une casserole à fond épaisse mettez le sucre et l’eau, faites dissoudre à feux fort, Attendre la caramélisation (blond foncé) et retirer du feu. Ajoutez le beurre, bien mélanger. Remettez la sauce sur le feu et ajoutez le mascarpone, mélangez pour disoudre des cristaux qui resteraient. La sauce se garde au réfrigerateur pendant 4/5 jours.
Préparez la soupe 
Dans une casserele, faites chauffer le jus de pomme avant d’ajouter le caramel au beurre salé. Remuez bien. Coupez les pommes en tranches ,( si vuos préferez même des bananes, des poires), disposez-les dan des jolies bols et versez par dessus le jus chaud. Servez.
Vous pouvez accompagner cette soupe avec de biscuits croquants, des sablés bretons.

Cioccolato da spalmare alla cannella

cioccolato alla cannella da spalmare
Come dicevo ad una amica, qualche giorno fa, che mi vergogno un po’ a proporre questa ricetta…tutti a dieta siete vero? Dopo le abbondanze delle feste, proprio non si puo’ continuare ad ingolfare il fegato, ad accumulare chili che non facilmente andranno via….e tra é l’estate, ed allora dai, mangiate pure zuppette , insalatine, pesce bollito e finocchi crudi, io ‘un c’é la fo’, direbbe, sempre questa mia cara amica…. Fà un freddo micidiale, i meno undici gradi di martedi’ scorso sono stati davvero pesanti e duri da far tremare anche il ferro del caminetto pur essendo li’ a scuotere la legna ardente. Né riscaldamenti, né tre maglioni di lana grossa,bastavano a scaldare il corpo, neanche il phon…c’avete provato a riscaldarvi con il phon?….io si, a volte al mattino, prima di vestirmi…!!!!

Neve ancora fresca

Grande fan e molto sensibile al profumo della cioccolata,dopo aver finito quella tavoletta di cioccolata di Modica alla cannella, regalo di una babba Natale gentilissima e grande amica affettuosa ,pure Lei, la cioccolata me la sono fatta da me, una cioccolata che si spalma, che si conserva in frigo, fino a che non é finita. Quella che i bimbi ne vanno matti, quella che riscalda tutto l’essere, il palato ,il corpo ed i sensi. Io ve la propongo, magari dopo due settimane di detox, un cucchiaio non fà male,… no?
Ho girato il web per trovare una ricetta che mi andasse a genio, alla fine, ho riunito più ricette e me la sono creata da me con la cannella, mia adorata spezia che riscalda.

Cioccolata da spalmare alla cannella.

cioccolato alla cannella da spalmare

Ingredienti per due vasetti

  • 200 g di cioccolato extra nero
  • 180 g di latte (facciamo scremato)
  • 8 cucchiai di zucchero ( anche rasi, vanno bene anche 6 )
  • 180 g di burro ( questo ci vuole proprio tutto)
  • un cucchiaino di cannella (abbondante, anche due se vi piace la cannella

Ridurre la tavoletta di cioccolato a pezzetti piccoli, metterla in un pentolino, aggiungere il latte la cannella e far sciogliere a fuoco dolce. Lasciate riposare 5 minuti.Mixate il burro morbido con lo zucchero e versatelo nella pentolina con il cioccolato fuso, mescolate bene, facendo sciogliere il burro. preparate due vasetti puliti, a chiusura ermetica e versate il ciocco-burro, conservate subito in frigo. Buono subito il giorno dopo…provate per credere.

Offro questa buona e golosa cioccolata a queste care amiche che mi hanno premiato con i primi premi dell’anno 2009 e le ringrazio infinitamente con affetto, ricevere dei premi, perché negarlo, fa sempre molto piacere. GRAZIE

per il Premio One lovely blog award

lovely_blog

Romy e Fiordisale
per il premio Kreativ Blogger
kreativbloggerky0
Bri e Rossa di sera

En français, s’il vous plait

cioccolato alla cannella da spalmare

Chocolat à tartiner à la cannelle

  • 200 g de chocolat extra noir
  • 180 g de lait (ecréme)
  • 8 càs de sucre ( même 6 si vous préferez pas trop sucré)
  • 180 g. de beurre doux
  • un càc de cannelle ( même 2 si vous aimez cette épice)

Cassez le chocolat e morceaux. Faites fondre le chocolat avec le lait et la cannelle à feu très doux. Mixez le beurre rammolli avec le sucre. Lorsque le chocolat est fondu, laissez reposer 5 min. Versez le beurre au sucre dans le choco-lait et mettez dans des pots à confiture.

Placez immédiatement au frigo. C’est prêt le lendeman pour un délicieux déjeuner.