I fiocchi di sale che aromatizzano

Fiocchi di sale aromatizzato alla rosa
Version française de la recette en bas

Prima di partire in vacanza, il profumo delle mie spezie preferite,  volevo che mi accompagnassero , ma allo stesso tempo, andare in Provenza sarebbe significato di certo aquistarne altre.
Riflettendo su quale poter scegliere ho iniziato a mescolare alcuni profumi ed ho ripensato ad un sale aromatico che avevo già testato e provato ed utilizzato in mille modi.

Questi fiocchi di sale che si sciolgono immediatamente al contatto con il cibo ,contengono una serie di spezie, poche a dire il vero, pensato per aromatizzare in particolare del pesce, quelle che mi sembravano adatte appunto, a rendere questo condimento speciale, delicate e allo stesso tempo originale e davvero molto molto profumato.
Prima di partire e poi successivamente in vacanza, ( testimone la foto) l’ho provato nel modo più semplice che mi pareva potesse esaltarne tutto il suo profumo: una banale insalata di patate,alla quale poi ho aggiunto della lavanda, acquistata proprio in uno dei tanti e suggestivi mercati della regione e delle foglie di basilico fresco. Il risultato é stato sorprendente.
P1090038

Sale aromatizzato agli agrumi e alla rosa

  • 2 cucchiai di fiocchi di sale di Cipro ( o anche fior di sale )
  • 1 cucchiaino di polvere di limone
  • 1 cucchiaino di polvere di arancia
  • 3 boccioli di rose essiccate
  • 1 cucchiaino di pepe rosa

Niente che di più semplice da preparare : mixate i 3 bouton di rose con il pepe rosa al macinacaffé o con altro mixer, pochi impulsi bastano, Mescolate questa polvere insieme al sale, ed alla polvere di limone e arancia. Mescolate bene con un cucchiaio di legno e conservate in vaso di vetro ben chiuso

Version française
 Fiocchi di sale aromatizzato alla rosa

Sel aromatisé aux agrumes et aux boutons de rose

  •  2 cuillères à soupe de flocons de sel de Chypre 
  • 1 cuillère à café de poudre de citron* 
  • 1 cuillère à café de poudre d’orange*
  •  3 boutons de rose séchés 
  • 1 cuillère à café de poivre rose

 
Rien de plus simple à préparer: Mixez les 3 boutons de rose et le poivre rose avec un robot pas trop fin, un tour c’est suffisant. Mélangez cette poudre avec le sel , la poudre de citron et d’orange. Mélangez bien avec une cuillère en bois et stockés dans des pots un  verre hermétiquement fermés

* zeste de citron e d’orange séché, torréfié  et puis moulu très finement. 

Fiocchi di sale alla rosa

Avant de partir en vacances, j’ai testé  ce mélange de sel dans une salade de pommes de terre cuite à l’eau, j’ai rajouté des fleurs de lavande, acheté au marché de Nice et quelques feuilles de basilic frais. Le résultat c’etait surprenant.

Annunci

Tapenade: olive,lamponi,mirtilli

Tapenade:olive,lamponi,mirtilli

Je sens, je vois, je touche, je goûte… je rêve d’ailleurs…….
….era uno degli slogan che accompagnava quest’anno la 105esima edizione della Fiera di Parigi. Lo spazio alla scoperta del gusto é stato “un viaggio nella Cultura del mondo , con i suoi colori, i suoi accenti profumati che ci investono fino a meravigliarci con i suoi sapori” Immacabile la nostra visita, senza macchina fotografica, per gustarmela al meglio senza essere ossessionata a cogliere i momenti per lo scatto. Inevitabile pure gli acquisti negli stands orientali, con le lore spezie ed il viaggio nelle degustazioni di tè aromatizzati. Alcune bacche di vaniglia del Madagascar, l’olio alla vaniglia ed altre spezie hanno attratto la mia curiosità. Anche lo stand dei siciliani, con il pesto rosso, i pomodori pachino secchi al sole di Sicilia e la crema di pomodori pachino. Passando tra i vari stands colorati, ricchi di cultura gastronomica internazionale si arriva, inevitabilmente, verso gli stands della ricca e non meno interessante gastronomia regionale artigianale francese ed in pariticolare quelli che parlano di sole di Provenza. L’attrazione é stata tutta verso la degustazione dell’olio d’oliva, dei vini e delle famosissime tapenade, olive nere e verdi che vengono mixate ad nuovi ingredienti trasformandone il gusto della tradizionale con capperi e aggiughe. Tutte erano da gustare e incuriositi ,compreso mio figlio Vittorio, che mi sorprende ogni giono di piu’, per i sui gusti particolari,ne abbiamo assaggiato diverse: Tapenade con ceci e cumino, con arance amare, allo zafferano, allo zenzero e tante altre…….par 15 euro potevavo prenderne 6 piccoli vasetti a scelta. Tra quelli scelti , il preferito di mio figlio.Rientrati a casa, quel piccolo vasetto é finito interamente spalmato sui crostoni di pane.
La ricetta, che voglio condividere con voi, é in qualche modo somigliante all’originale, come dire:”una imitazione quasi perfetta”. Sulla confezione originale era scritto: Olive nere, olive verdi, succo di limone, peperoncino e aromi e essenze naturali di frutti di bosco. Aromi che cercato di riprodurre ,mixando insieme alle olive ,dei lamponi e dei mirtilli. Decisamente più accentuato il sapore dei frutti di bosco nella ricetta originale ma…tutto sommato questa mia non é affatto da buttare anzi é proprio da proporvela!!!! Questa ricetta e altre varianti é distribuita da Terre d’Aspres – creata ed elaborata da Cristian Segui, non in vendita su internet.

Tapenade - Olive,lamponi e mirtilli

Tapenade ai lamponi e mirtilli
100 g di olive nere snocciolate* ,100 g di olive verdi snocciolate* ,30 g di lamponi ,4/5 mirtilli ,1 dl circa di olio extra vergine d’oliva,il succo di mezzo limone ,1/2 cucchiaino di peperoncino (io ho messo piment d’Espelette),sale pepe qb

Mettere tutti gli ingredienti in un mixer, azionare fino a rendere la consistenza desiderata. Aggiungere sale e pepe a proprio gusto. Conservare la Tapenade in vasetti di vetro sterili, in frigo.

*Le olive che ho usato per questa preparazione le ho acquistate al mercato. Sono delle olive già aromatizzate al basilico le verdi e all’origano le nere di provenienza dalla Provenza.

Version française

Tapenade: olive,lamponi,mirtilli

La Tapenade Olives,framboises,myrtilles

recette élaboré par Cristian Segui – Terre D’Aspres – adapté par moi même

Ingrédients : *100 g d’olives vertes dénoyautées aromatisées aux basilic,*100 g d’olives noires dénoyautées aromatisées à la marjolaine, le jus d’un 1/2 citron, 30 g de framboise, 4/5 myrtilles, 1 dl. huile d’olive, 1/2 càc de piment d’Espelette,sel et poivre.

Mettez tous l’éléments dans un blender et mixez les bien. Ajoutez ensuite l’huile d’olive, tout en continuant à mixer jusque à l’obtention de la texture souhaitée.
Salez et poivrez selon votre goût

Tapenade: olive,lamponi,mirtilli

Fior di sale imperiale color verde giada

I miei occhi curiosi in cerca di nuovi sapori e profumi, a volte anche inconsapevolmente, questa volta cadono su questo sale. Di un colore verde giada con una piccola sensazione di freschezza ( solo un’impressione?) che mi dà nell’utilizzarlo sull’insalata o , semplicemete, su una fetta di pane integrale, toscano sarebbe meraviglioso. Questo fler de sel Impérial au Bambu” con estratti vegetali di foglie di bambù, fa parte ora alla mia collezione di spezie e aromi del mondo.

Oggi, solo una segnalazione la ricetta sarà nei prossimi giorni, se volete acquistare on line questo sale eccovi il sito Bien Manger épicerie fine et produits du terroir

Fleur de sel au bambou

“Possiamo vivere senza carne, ma senza bambù sarebbe la morte”, questo è ciò che pensava Confucio della pianta di bambù da lui ritenuta indispensabile per l’umanità. Per gli indiani Hopi il bambù rappresentava la via verso la salvezza, infatti una leggenda racconta che il più lontano dei quattro mondi era così affollato che gli dei decisero di piantarvi degli alberi per consentire agli uomini di arrampicarsi e tentare di raggiungere il paradiso, ma solo il bambù crebbe abbastanza e offri i suoi anelli nodosi come scala agli uomini in cerca di gioia.

I germogli di bambu’ sono molto ben conosciute nella cucina cinese ed asiatica ed importate negli USA. Le foglie ,sono da secoli utilizzate nella medicina tradizionale cinese per le loro virtu’ antiossidanti e fortificanti.

Ogni anno di piante di bambù se ne tagliano circa 20milioni di tonnellate, ma cresce con grande rapidità annullando il rischio di deforestazione. Allora possiamo stare tranquilli, anche noi avremo lunga vita.

En français, s’il vous plait

Fleur de sel au bambou

Fleur de sel impérial vert jade

Quand je fais le tour dans des magasins d’épiceries, à Paris, , ma curiosité et c’est tout à fait normale, est de recercher des nouveautés ,des produits pour la cuisine…donc, c’est comme çà que je tombe, un jour sur cette fleur de sel impérial au feuilles de bambou, je n’ai ne pas hesité à l’acheter. D’une magnifique couleur vert jade, cette fleur de sel se marie parfaitement avec una salade de tomates mais aussi avec une tranche de pain de campagne assaisonnée d’un filet d’huile d’olive extra vierge .

Je vous signale le site ou on peut àcheter, ol line, cette fleur de sel http://www.bienmanger.com/1F2128_Sel_Bambou_Imperial.html

Fleur de sel au bambou