Penne rigate alla bolognese con melanzane fritte

I miei figli adorano la pasta asciutta, cosa rara da mangiare alla mensa della scuola francese e non é spesso inclusa nel menù serale quando preferisco fare dei secondi alternando pesce o carne con contorni di versure o patate, per evitare di appesantirci troppo. Faccio spesso anche delle zuppe o del riso ma un vero piatto di pasta supercondito é sempre previsto per il sabato o la domenica. Quest’ultimo WE, per il compleanno di mio figlio é d’obbligo preparargli il suo piatto preferito: la bolognese. ( graditissimo da tutta la famiglia). E’ nella mia abitudine, da un po’, di nascondere le verdure o i legumi che i miei figli non amano mangiare singolarmente, per cui il questa bolognese ho nascosto le melanzane e tutto é andato bene, hanno mangiato senza rendersene conto, come sempre. Avvolte nascondo gli spinaci nelle polpette o anche dei ceci o le zucchine. Anche mio marito é un tantino restio a mangiare le verdure ma trovo sempre il modo di farglieli mangiare, cosi come in questa ricetta, un po’ elaborata, ma ne vale la pena.
Ingredienti per bolognese: 400 g. di carne tritata, 1/2 cipolla bianca, 1/2 carota, sedano ,un melanzana, 1/2 bicchiere di vino rosso, concentrato di pomodoro,olio d’oliva, pepe, noce moscata, 2 chiodi di garofano,sale.
Per la salsa: 1 scatola di pomodori a pezzetti da un litro – cipolla – carota – basilico – olio evo.
Per 4 persone ho messo 400 g. di penne rigate.
parmigiano e una ricotta affumicata ( acquistata in Calabria, l’estate scorsa)
Inizio a preparare il soffritto di cipolla, sedano, carota, tagliate a dadini, in una padella con 4 cucchiai di olio evo. Aggiungo la melanzana, lavata,sbucciata e tagliata a dadini. Lascio soffriggere per qualche minuto e aggiungo la carne tritata. Faccio rosolare ed aggiungo il vino facendolo evaporare a fiamma alta, infine il sale, il pepe, la noce moscata,i chiodi di garofano e 3 cucchiai di concentrato di pomodoro diluito in mezzo bicchiere di acqua. Copro con un coperchio e lascio per ancora 10 minuti.
Intanto a parte preparo una semplice salsa con la scatola di pomodori,la cipolla, la carota ed il basilico, sale. Lascio cuocere per 30 minuti.
In un altra pentolina, con dell’olio evo, metto a friggere l’altra melanzana, sbucciata e tagliata a dadini, rosolo bene ed aggiungo 2 o 3 cucchiaiate di parmigiano ed un pizzico di pepe.
Metto a bollire le penne in abbondante acqua salata, al dente, verso la pasta con un po’ di acqua di cottura in un contenitore con la salsa di pomodoro e mescolo bene.
Preparo una teglia con un po’ di burro e metto un primo strato di pasta e salsa, aggiungo uno la bolognese e delle fettine di ricotta affumicata, copro con l’altra pasta ed infine i dadini di melanzana con il parmiggiano . Il tutto in forno per 15 minuti. Ho decorato il piatto con filetti di buccia di melanzana, bagnati con un filino dolo e pizzico di sale mezzi a grigliare sotto il grill de forno per 10,15 minuti.
Annunci

Primi – Plats

Primi –

Burro al pepe verde e sle nero delle Hawai su tagliolini alle capesante
Fichi, prosciuto e rucola per spaghetti di Gragnano
Gnocchetti sardi con pomodorini al forno e spinaci
Gnocchi di patate dolci burro al rosmarino co dadini d spada
Gnocchetti di formaggio
Gnocchetti di patate e broccoli con carciofi all’glio bruciato
Gnocchi profumati all’arancia in salsa di latte allo zaffrano d’Aquila
Gratin di cipolle da gran chef e linguine alle acciughe
Lasagne ai carciofi al pesto di Bronte
Lasagne al slmone delicate
Lasagna alla zucca e Roquefort
Linguine con cipolle di Tropea,tonno e limone
Linguine ai gamberetti e salsa al limone
Paccheri impanai con salsa di finocchi e gorgonzola
Paglia e fieno con perle di parmigiano e basilico rosso
Penne rigate alla bolognese con melanzane fritte
Pennette risottate con capesante all’arancia
Riso rosso fior d’arancio
Riso integrale Venere, shiitake,fave con pepe lungo del Bengala
Riso al cavolo rosso e cacao su fonduta di parmigiano
Riso al vapore all’orietale
Riso selvaggio con lenticchie rosse e aneto
Fresca insalata tiepida
Triangoli di foglia con ripieno di riso e erbette
Spaghetti in cartoccio alle cozze
Spaghetti saltati in padella
Spaghettoni alla gremolata e peperoni caramellati
Tagliatelle al pesto rosso
Taglierini al finto tartufo
Tagliolini gratinati con crema di rucola e fagolini

Menu’ di compleanno per papà -Tartare di capesante,carote alla salsa di arancio- Spaghetti in cartoccio alle cozze – Pacchettino di pere e gorgonzola

Antipasto: Tartare di capesante , carote alla salsa di arance


Ingredienti: 2 capesante freschissime – 1 carota grattugiata o tagliata a cubetti piccolissimi – 2 arance possibilmente non trattate – -50 g. pomodorini semi-secchi- il succo di un limone – 4 o 5 cucchiai di succo di carota – pepe macinato in grani – cumino – olio evo – glassa di aceto balsamico – 1 cucchiaino di zenzero fresco grattugiato- sale – prezzemolo

Lavate le capesante e tritatele finemente, aggiungere il succo di limone, il prezzemolo tritato,sale e pepe in grani macinato. Lasciate riposare un paio d’ore.
Preparate la salsa con il succo delle 2 arance, il succo di carota, l’olio evo, lo zenzero , aggiustate di sale e pepe macinato riservate in frigo. Tagliate la carota a cubetti piccoli e fatela stufare in una padella con un filino d’olio, succo di limone e cumino, sale,pepe,per 10 minuti a fuoco lento,aggiungete i pomodorini semisecchi, anch’essi tritati, mescolate e spegnete il fuoco.
Preparate 4 formine in ceramica, rivestite di film trasparente,per ogni formina mettete prima un cucchiaio di capesante, la carota stufata con i pomodorini versate un cucchiaio di salsa e pressate bene, chiudete il film e lasciate riposare per una notte. Impiattate capovolgendo le formine e servite con l’altra metà della salsa addizionata di glassa aceto balsamico
.

Primo piatto: Spaghetti in cartoccio alle cozze

Ingredienti per4: 400 g. di spaghetti – 48 cozze farcite al burro,prezzemolo,aglio -3 spicchi d’aglio – 1 scatola di pomodori pelati -2 cucchiai di capperi – 1/2 bicchiere di vino bianco secco -olio evo – sale – peperoncino a piacere- basilico (io congelato)

In larga padella con un filo d’olio evo ,1 spicchio d’aglio,il basilico, i capperi ( avevo i fior di capperi), rosolate e aggiungete i pelati, lasciate pochi minuti prendere la salsa, aggiuete le 48 cozze farcite (che avevo comperato per le feste, qui si vendono già preparate con questa farcia buonissime) e spegnete il fuoco. Intanto mettete a bollire gli spaghetti togliendoli dopo 6 minuti dal bollore dell’acqua e aggiungeteli nella padella con il sugo, mescolate e versate il tutto in una pirofila predisposta con carta forno da poter siggilare bene. Passate in forno caldo a 200° per 10 minuti. Servite.

Dessert: Pacchettino di pere e gorgonzola


Il gorgonzola, formaggio preferito di mio padre.

Ingredienti per 2p.: 2 fogli quadrati d pasta sfoglia- 1 pera conferenza – il succo di un limone – una bustina d zuccheo vanigliato – gorgonzola – miele – mandorle a filetti -1 rosso d’uovo-

Accendete il forno a 200° -Tagliate la pera a fettine sottili e aggiugete il succo del limone e la bustina di zucchero vanigliato, lasciate riposare qualche minuto. Mattele le 2 sfoglie su una placca rivestita di carta forno, adaggiatevi sorpa le fettine di pera, 4 per sfoglia, un pezzetto di gorgonzola ed un cucchiaino di miele (io ho usato il miele d’acacia), per ogni sfoglia. Fermate i 4 angoli, pressateli bene e spennelate con il rosso d’uovo, mettete in forno per 10-15 minuti, fino a dorarsi, togliete dal forno mettete delle mandorle a filetti ed ancora un cucchiaino di miele , infornate giusto un minuto per far attaccare bene le mandorle sulla superficie.
Gustalele con un vinello dolce, dopo pranzo o anche possono andar bene come antipasto.