lieviti, paste lievitate, pizze

Schiacciata di farro con scarola,uvetta e caciocavallo silano DOP

Schiacciata di farro con scarola,uvetta e Caciocavallo silano Dop

C’é la neve fuori e c’é pure il sole ,finalmente il freddo che piace a me, secco, tagliente sul viso e che non entra dentro nelle ossa. E’ un freddo sano.

Continua a leggere

Standard
pizze

Focaccine con i fiocchi

Focaccine con i fiocchi
Version française en bas

Preparate valige e pronti finalmente noi per le vacanze eccomi a lasciarvi una ricetta che credevo dovessi buttar via nella pattumiera. Un’impasto improvvisato per terminare farina manitoba, latte in polvere e fiocchi di patate…sisissi…i fiocchi di patate!!! vi chiederete com’é che mi ritrovo in casa i fiocchi di patate, proprio io che adoro fare tutto con prodotti freschi e con le mie mani anche se ci si mette il doppio de tempo per preparare un buon pure’ di papate?…. e poi in queste buste chiuse(?!) …..i conservanti (!!!)….un sapore di cellophan…anche volendo acquistare la marca migliore……ma non per questo sono da buttare via soprattutto dopo averle comprate. Le ho comprate , appunto, per quel caratteristico impulso che ti prende quando non hai proprio voglia di fare nulla e ti chiedi…”ma perché no, il puré pronto in dieci minuti, i figli che amano mangiarlo e perché no?….in realtà volevo farci una ricetta che poi non ho realizzato e per dimenticanza la busta dei fiocchi di patate era rimasta insabbiata….nel senso che era nascosta dietro ad altre scatole di riso, di farina,di zucchero…ma ahimé la scadenza era già alle porte e come sempre prima delle vacanze é meglio sbarazzarsene….e pensa e ripensa, sinceramente un gratin di patate proprio non m’andava….e pensa e ripensa!!!!……. ritornando all’impasto delle focaccine, l’impasto l’ho fatto con farina manitoba ( grazie Elga carissima per avermi rifornita) e fiocchi di patate e poi il resto che andro’ ad elencarvi il risultato si é magicamente rivelato fantastico, una pasta morbida e perfettamente lievitata tanto che mi sembrava non volesse più smettere….allora questi fiocchi sono proprio buooooni!!! “Non so’ se qualcuno di voi c’abbia già provato…..mi domando “!!!! Per guarnire queste focaccine ho usato quello che mi ritrovavo in casa da smaltire e lasciare il frigo semivuoto e pulito. Ci si puo’ mettere di tutto ,a vostro gusto, anche niente, cioé, un filo d’olio,peperoncino e del sale sopra subito appena sfornate…..sono davvero deliziose!!!! Praticissime perché ci accompagneranno lungo il viaggio per le tanto desiderate vacanze. E mentre molti di voi sono già nell’acqua e al sole oppure in un bel luogo tutto fresco in montagna, noi ci avviamo per raggiungere la Toscana prima e la Calabria poi augurandovi a tutti serene vacanze, riposo e non far niente…..ci risentiremo presto….forse anche dal mare!!!

Focaccine con i fiocchi

Focaccine con i fiocchi

Per 10 focaccine:

500 g di farina manitoba
100 g di fiocchi di patate
1 grosso cucchiaio di latte magro in polvere ( non penso sia necessario io l’ho messo per non buttarlo via)
1 cucchiaio d’olio d’oliva
1 cucchiaino di zucchero
1 bustina di lievito disidratato
450 g circa di acqua tiepida
1 cucchiaino e mezzo di sale

Ingredienti per guarnirle a piacere!!!!

Far sciogliere il lievito nell’acqua tiepida…circa 5 min. Preparate una ciotola e versare la farina setaccciata, l’olio,il latte,lo zucchero ed il sale….mescolare e cominciare a versare in centro l’acqua con il livito scioto, poco per volta facendola assorbire. Mescolare con un cucchiaio di legno e successivamente sulla spianatoia con le mani. Aggiungete ancora dell’acqua se necessario l’impasto dovrà risultare morbido, leggermente collante. Se avete la Planetaria meglio ancora fate tutto con lei. Prendete l’impasto e bagnatelo leggermente d’olio e mettetelo a lievitare coperto , per 3 ore….con il caldo che fà anche meno. Trascorso questo tempo, rimettete la pasta sulla spianatoia infarinata e sgonfiatela, praticate due giri di pieghe di tipo 1 di Adriano .
Ripresa la pasta ho confezionato 10 palline di circa 100 g ciascuna e le ho lasciate riposare 15 minuti. Accendere il forno a 220°C. Sulla placca del forno coperta di carta forno disporre le palline appiattite con il palmo della mano e aiutandovi con le dita. Infornatele per 20 min. Cospargete dell’olio d’oliva e del sale e servitele cadissime. restano morbisissime e buone anche fredde.
Focaccine con i fiocchi
Cinque focaccine le ho condite prima di infornarle con un cucchiaino di pesto, del gruyere delle fettine di zucchine tagliate sottilissime, ancora un cucchiaino di pesto ed infornate per 20 /25min. Sulle altre cinque focaccine ho disposto delle fettine di brie a passate al forno sempre per 20/25 minuti fino a doratura.

Stampa la ricetta

Version française
Focaccine con i fiocchi
Petites fougasses au flocons de pomme de terre

Ingrédients pour 10 petites fougasses
500 g de farine T65
100 g de flocons de pommes de terres
1 càs de lait en poudre
1 sachet de levure de boulanger
1 càs d’huile d’olive
1 càc de sucre
450 g environ d’eau tiède
1 càc et demie de sel

Garniture au chois…..

Mettre l’eau tiède dans un petit bol. Saupoudrer avec la levure et le sucre. Mélanger pour dissoudre et laisser reposer, à température ambiante, jusqu’à ce que le mélange devienne mousseux, pendant environ 5 minute.Dans un grand bol, mélanger ensemble la farine, et les flocons de pomme de terre, le lait en poudre, l’huile et le sel le mélange levure/sucre/eau, tout en mélangent avec une cuillere en bois pour bien l’incorporer afin d’obtenir une boule de pâte.
Sur un plan de travail fariné, pétrir pendant 4 à 5 minutes, jusqu’à ce que la pâte soit souple et élastique.
Mettre la pâte dans un grand bol légèrement huilé et faites tourner la pâte dans le bol afin de bien l’enduire d’huile. Couvrir avec du film alimentaire, puis avec un linge.
Laisser lever, à température ambiante, jusqu’à ce que la pâte ait doublé de volume, pendant 2 heures.Dégonfler la pâte et la mettre sur une surface farinée,
Rabattre les bords de la pâte de façon à former une enveloppe,puis replier la pâte sur elle-même en trois parties égales, tourner la pâte d’un quart de tour de façon à avoir la pliure sur le côté. Répéter un second tour simple et laisser reposer.Diviser la pâte en 10 petites boules égales.
Laisser lever pendant 15 minutes.
Préchauffer le four à 220° C. Disposez les boules sur le plan de travail fariné et les applattir avec un roulaux, garnissez-les à votre gout , par exemple avec de rondelles de courgettes et du pesto au basilic, aven du fromage brie ou du gruyere, ou semplement avec de l’huile d’olive,du piment et de la fleur de sel.Enfourner et cuire pendant 20 à 25 minutes, jusqu’à ce qu’ils soient dorés.
Focaccine con i fiocchi

Imprimer la recette

Standard
paste lievitate, pizze

Pizza casalinga

Pizza casalinga

Ho già scritto in un precedente post che io la pizza la faccio 2 volte a settimana…tanto l’amano i miei figli e tanto amo farla…e qualche sera fa mi sono ricordata della pizza come la faceva mia mamma e quanto io me ne lamentavo…avrò’ avuto 12,13 anni…già allora le mie esigenze culinarie cercavano la perfezione e la perfezione era la pizza delle pizzerie, con il cornicione, la scamorza il pomodoro fresco,possibilmente al forno a legna e soprattutto sottile sottile…ma mia mamma continuava a farla spessa..ricordo pure che per arrivare al risultato utilizzavamo il pacco della DeRica, con gli ingredienti già pronti, la farina il lievito e la scatola di pomodori pelati…vi ricordate?…ma la pizza non era mai identica alla pizzeria…e la cosa mi irritava….oggi la voglia di quella pizza alta, mi é balenata in testa e al palato…l’idea di rifare quella pizza dagli insostituibili odori e sapori di casa si é impossessata di me e non potevo sottrarmi a tanta bontà…quanto si cambia nella vita…cescendo…tutte quelle mie lamentele, da piccola, a far disperare la mia mamma per la pizza da pizzeria ed oggi che desidero ardentemente addentare e gustare quel meraviglioso ricordo….ecco la pizza familiare…non so’ se anche da voi veniva fatta cosi’ di certo per me fare la pizza cosi’ é stato come rievocare un pezzo del mio passato che fa proprio bene all’animo.

Pizza casalinga

Pasta per pizza:
500 g. di farina bianca
un panetto di lievito
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di zucchero
2 cucchiai di olio evo
per la farcitura
pomodorini ciliegia
scamorza o fiordi latte
origano
olio evo

Preparate la pizza con gli ingredienti sopra e lasciate lievitare per 2 ore…riprendete la pasta e fate quattro panetti che lasciate lievitare ancora per una mezzoretta. Stendete poi i panetti in 4 singole piccole teglia di alluminio e cospargetele di un filino d’olio evo e lasciate riposare coperte fintanto che preparate i pomodorini lavandoli e tagliandoli in due e salateli, tagliate anche la scamorza a pezzetti e cominciate ad accendere il forno a 220°c. Disponete i pomodorini tagliati sulle 4 teglie ed infossateli nella pasta, che si sarà ancora gonfiata, poi aggiungete la scamorza ed infossate anche quella ed infine origano ed olio evo. Passate in forno per 20 minuti circa e mangiatela calda ma anche fredda..io l’ho portata al lavoro il giorno dopo ed era morbidissima e buonissima anche fredda.

Pizza casalinga

Standard