Grano al latte con ricotta e banane caramellate

Corn pudding with caramelized bananas
Le banane cotte non le possono proprio mandare giù i miei figli, a parte che appena comprate finiscono immediatamente,  ma anche se una sola la rubo e la nascondo bene e provo ad inserirla nei dolci, muffins o cake che siano se ne accorgono a si rifiutano di mangirli…. a me piacionno invece,, si!!! e pure molto…..

ma sono una testa dura e insisto!!! Questa volta m’é venuta l’idea di preparare un dessert delicato con una colata di caramello e le sue banane…risultato?…goloso ed efficace. Il 15enne  non pone più problemi, mangia tutto, di tutto e di più, il 9enne ( si dice cosi’?) un tantino più schizzinoso a storto il naso ma quando gli ho detto che erano caramellate allora si é tuffato, e pare che questa cremina sia stata anche di suo gradimento…bhé sono soddisfatta e visto che siamo arrivati al venerdi, poche parole e…sereno fine settimana a tutti 🙂
Corn pudding with caramelized bananas
Per 4 persone
100 g di grano (Ebly)
250 g di latte intero
100 g di ricotta vaccina
50 g di zucchero a velo ( aromatizzato alla vaniglia)
100 g di zucchero semolato
2 cucchiai di acqua
il succo di mezzo limone
un cucchiaio di rum (facoltativo)
1 banana

Mettete il grano nel latte e portate a bollore molto dolcemente. Continuate la cottura a fiamma bassa finché il grano sarà cotto e assorbito quasi completamente il latte. Lasciate raffreddare! 
In una ciotola mettete la ricotta e lo zucchero a velo e montatela bene con le fruste per ridurla ad una crema liscia. Mescolatela nel grano cotto. Suddividete la crema di grano nelle coppette. Mettetele in frigo. Tagliare la banana a fettine e mescolarle nel succo del limone.
Preparate il caramello. Mettete lo zucchero e i due cucchiai di acqua in una casseruola a fondo spesso, fate caramellare fino a che prende un colore ambrato, allontanate il pentolina dalla fiamma, e versateci le fettine della banana.  Giratele da ambo i lati per ricoprirle bene, fatelo delicatamente cercando di non schiacciarle.  Distribuitele nelle coppette sulla crema di grano. Versate il succo del limone ed il cucchiaio di rum sul fondo della pentolina con il resto del  caramello e mettetelo ancora un po’ sulla fiamma per farlo sciogliere. Versatene sulle coppette e Servite!
Annunci

Meno due – Composta di ananas,cardamomo,fava tonka e pistacchi

Composta d'ananas al cardamomo,fava tonka e pistacchi
Version française en bas

E siamo a meno due, la lista della spesa ormai é stilata, i negozi si affollano e come sempre facciamo la fila anche noi per ritirare le ultime cose, magari anche dimenticate….

io annoto tutto quello che mi serve mano mano, pero’ alla fine c’é sempre qualcosa che mi manca, forse perché mi viene voglia di  aggiungere un’ingrediente che non ho in casa o cambio la ricetta all’ultimo momento, insomma, nella mia dispensa , prima che siano superaffollati i negozi é meglio prevedere  di tutto e di più , magari anche qualcosa che non usero’.
Questo dessert é nato con dell’ananas che non ho consumato a Natale. E’ una composta fresca e aromatica, leggera da servire anche come pre-dessert oppure, servendola  in bicchierini piccoli e carini, tra una pietanza importante ad un’altra (come si faceva tempo addietro offrendo il sorbetto di mela verde o di wodka). Io l’ho preparata ieri e servita dopo il pranzo di magro giusto per deliziarci con un dessert poco calorico. Ci é piaciuta molto che credo replichero’ proprio per la  nostra cena di fine anno.
La ricetta:
1 ananas vittoria
2 cucchiai di miele
4 grani di cardamomo
1 fava tonka ( sostituire con una bacca di vaniglia)
1 succo di un limone
1 cucchiaio di pistacchi non salati
Sbucciare l’ananas e tagliare la polpa a pezzetti, eliminando le parti dure e fibrose. Metterle in una casseruola con il miele, il succo del limone ed il grani del cardamomo leggermente schiacciati. mescolare e lasciar cuocere a fiamma bassa per 10 min.
Mixate il tutto . Versate la composta in bicchierini e grattugiate sopra la fava tonka o nel caso della vaniglia dividetela in due e fate cadere i granelli su ogni bicchierino. Riservate in frigo. Al momento di servire aggiungete i pistacchi tagliati grossolanamente.
(Idea ricetta sulla rivista Cuisine et vins e adattata da me)


Version française
Composta d'ananas al cardamomo,fava tonka e pistacchi
Compote à l’ananas, cardamome, fève tonka et pistaches
( recette prise sur le magazine Cuisine et vins, adapté par moi même)
1 ananas Vittoria
2 c à s de miel liquide
4 graines de cardamome
1 fève tonka ( ou une gousse de vanille)
le jus de 1 citron
1 c à s de pistaches non salées
Epluchez l’ananas et détaillez la chair en morceaux en éliminant le coeur fibreux. Mettez-les dans une casserole avec le miel, le jus de citron et les graines de cardamome écrasées. Remuez et laissez frémir 10 mn.
Passé ce temps, mixez la préparation et répartissez-le dans des petit verres. Grattez la fève tonka au-dessus du dessert (ou si vous utilisez la gousse de vanille, grattez les petites graines sur chaque verrines), réservez au frais. Au moment de servir, concassez grossièrement les pistaches et décorez les verrines.

Cake di Natale….per continuare la festa

P1110533
Version française en bas

Abbandoniamo per un po’ i pranzi sontuosi, le cene ricche e festose ma non abbandoniamo cio’ che resta di buono ancora del Natale….

Come i dolcetti tradizionali e il panettone ed tutti cioccolatini ricevuti come regalo e poi ancora la frutta secca e quella candita…io ne ho ricevuta tanta da riempirmi un’anno intero, be’ sanno che mi piace molto. Per questo ho preparato la vigilia del Natale un buon dolce per la prima colazione che finalmente é ad ora tarda, tanto la festa continua ancora!

Cake di frutta candita
125 g di uvetta sultanina
1 cucchiaio di rum
200 g di frutta candita (ciliegie,albicocche,fragole,arancia)
125 g di burro
125 g di zucchero
3 uova
200 g di farina 00
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
Riscaldate il forno a 180°C. Fate macerare la frutta candita nel rum. In una ciotola mescolate il burro morbido e lo zucchero sbattendo con le fruste fino a rendere l’impasto spumoso. Aggiungere le uova, uno per volta mescolando bene per incorporarli completamente. mescolare la farina passata al setaccio con il livito ed il sale. Mescolatela poco per volta all’impasto lavorando con un cucchiaio di legno. Aggiungete poi alla fine la frutta candita ed il rum di macerazione. Versare questo impasto in uno stampo da plumcake rivistito di carta forno o ben imburrato ed infarinato e mettete in forno per 25 minuti. Abbassate la temperatura del forno a 120°C e continuate la cottura per ancora 50 mn. lasciate raffreddare completamente. Togliere il cake dallo stampo e farlo riposare per 25 ore prima di servirlo.
Version française 
Cake di frutta candita
Cake aux fruits confits
Ingrédients:
125 g de raisins secs
1 cuillère à soupe de rhum
200 g de fruits confits (cerises,fraises,abricots,oranges)
125 g de beurre
125 g de sucre en poudre
3 oeufs
200 g de farine
1/2 sachet de levure chimique
1 pincée de sel
Préchauffez le four thermostat 180°C..Faites macérer les raisins et les fruits confits dans le rhum.
Réduisez le beurre en pommade. Dans un saladier, mettez le beurre et le sucre en pluie en fouettant jusqu’à ce que le mélange devienne clair et mousseux.Ajoutez les oeufs entiers, un par un, en fouettant bien.
Mélangez la farine tamisée, le sel et la levure. Versez peu à peu dans le mélange précédent en mélangeant avec une cuillère en bois. Incorporez les fruits confits et le rhum de macération.
Versez dans le moule, enfournez et laissez cuire 25 minutes avant de baisser le four themostat à 120°C
Laissez cuire 50 mn. Laissez refroidir. Démoulez le cake sans enlever le papier de cuisson et laissez-le reposer 24 heures avant de le servir.