Crostata alle pesche e mirabelle e uvetta

Al mattino presto, in casa, l’aria é già fresca , giro pero’ ancora a piedi nudi  ed un magliocino che mi scalda le spalle, il gatto mi segue e salta sulle mie gambe,cerca carezze.

Mi sorprende l’ozio in questa prima domenica di settembre, so’ che c’é tanto da fare, ma finché dormono tutti, io preferisco oziare!

Mannaggia…come passa il tempo!

Continua a leggere “Crostata alle pesche e mirabelle e uvetta”

Annunci

Frolle con composta di fragole e mele al rum

Ci sono notti che non dormo. Ci sono notti che, pure stanca dalla giornata ricca di cose da fare, non riesco a prendere sonno. Mi piace starmene da sola nel silenzio a leggere. Mi basta un buon libro a tenermi compagnia. Certe volte lascio il libro e  leggo i miei vecchi post, mi diverto, sorrido, ho voglia di correggerli, cambiare una virgola, una frase…poi lascio stare.

Non si puo’ modificare cio’ che é stato.

Continua a leggere “Frolle con composta di fragole e mele al rum”

Sapori di una volta – Crostata di ricotta con frolla allo strutto

Qualche volta mi ritornano in bocca i sapori di una volta. Quelli puri e fatti di semplicità, insostituibili quando si ha voglia di un dolce momento di consolazione.

La crostata con la ricotta, che ho imparato a fare a scuola, nell’ora di applicazione tecnica, quella che facevano le nonne e poi le mamme, nelle ancora umide giornate di primavera, proprio intorno al mese di marzo, quando le ricottine erano fresche fresche e ci venivano portate direttamente dalla “ricottaia” a casa, nelle fuscelle. Era un sapore unico, cosparsa di zucchero e spalmata ancora calda sul pane.

L’ho fatta con lo strutto, che dà maggiore friabilità alla frolla. Mamma me lo dice sempre: ” se avvessi utilizzato lo strutto nella frolla avrebbe una consistenza migliore che con il burro, é un’altra cosa, ma non c’é lo strutto da te…” 

Continua a leggere “Sapori di una volta – Crostata di ricotta con frolla allo strutto”