Le patate fritte come una volta

A chi non piacciono le patate fritte? credo ci siano poche persone al mondo a non amarle e a non spiluccare qualche fetta prima di metterle a tavola, ancora friabili e bollenti

Non potevo privarmi di fare questo piatto anche con lo strutto che é quello che ho imparato a fare in assoluto per primo. Avro’ avuto 10 anni e mia nonna me lo spiegava mentre se ne stava sulla sua poltrona non potendosi muovere con facilità.

Continua a leggere “Le patate fritte come una volta”

Annunci

Cavoletti per Natale…

Cavolini
e perché no?
Trovate strano forse, regalare dei cavoletti a Natale?
Io no, anzi sono proprio a tema, visto che c’é la crisi bisogna risparmiare su tutto ,figuriamoci sui regali e se questi sono pure utili  e si possono mangiare meglio ancora.
E poi sono belli, sono verdi , il colore della speranza che in questi ultimi giorni ce l’hanno fatta un  po‘ perdere di vista.

Polpette con quinoa e fagioli neri

Polpette
Almeno una volta a settimana faccio le polpette e mi piace molto variare e sbizzarrirmi negli ingredienti. certo i miei figli preferiscono quelle con la carne tritata possibilmente mista ma qualche volta le faccio anche senza e non se ne accorgono sempre.
Questa settimana le ho fatte usando la quinoa integrale che compro nel reparto bio naturale ed ho anche trovato i fagioli neri che non avevo mai assaggiato. L’idea l’ho presa da Oxana, queste sue polpette mi intrigavano moltissimo ed allora ho voluto provarle con qualche piccola variazione per una  versione autunnale.

A proposito dell’autunno, be, ci siamo, qui sta per arrivare.

Buon fine settimana!

polpette di quinoa e fagioli neri

La ricetta:
Polpette con quinoa e fagioli neri
50 g di quinoa
50 g di farina di riso
30 g di fagioli neri già cotti
50 g di pane raffermo ( il mio era di farro)
300 ml di brodo vegetale
100 g di emmental grattuggiato
1 uovo
20 foglie di basilico
sale e pepe
poco olio evo per friggere

Lavate bene la quinoa in acqua fredda. Fate bollire con 150 ml di brodo vegetale e versate la quinoa fate quocere per 12/15 minuti a fuoco molto basso. Scolatela e fate raffreddare.
Ammorbidite il pane con poco brodo per pochi minuti e trizzatelo. In una ciotola mescolate il pane, la quinoa, il basilico sminuzzato , la farina di riso , l’emmental grattuggiato ed infine legate con l’uovo. Aggiustate di sale e pepe (io abbondante); mescolate bene il composto ed infine aggiungete i fagioli scolati dalla loro acqua di cottura.
Ricavate dal composto tante palline. preparate una padella  antiaderente e versatevi un fondo di olio evo, fate rosolare le polpette appiattendole con le mani, da due a tre minuti per parte finché diventino dorate. Pogiatele su carta assorbente e servitele calde spruzzandole di gocce di limone.

Visualizza versione stampabile

Anche fredde sono molto buone!