Crema di Rucola alla ricotta Calabrese

Pesto di rucola e ricotta affumicata
E per fare onore alla mia Calabria una crema che porta il sapore ed il profumi di casa mia.

Dalla Calabria, ogni estate che vado per le mie vacanze, porto a casa sempre qualcosa che poi difficilmente ritrovo qui in Francia, ho bisogno di risentire i sapori ed i profumi della mia terra, ho bisogno di utilizzare nelle mie ricette i prodotti che richiamano il gusto puro e sano di alimenti lavorati con fatica e molta cura ancora artigianalmente.

“Il prodotto tipico, inteso come prodotto agricolo o agro-alimentare trasformato, è una combinazione tra qualità della vita e lavoro agricolo. Esso è il protagonista della valorizzazione del paesaggio, della cultura contadina e testimone della vita di un territorio, rappresentando per l’agricoltura un aiuto a mantenere in vita una serie di piccole realtà che divengono così capaci di portare avanti il patrimonio di luoghi fatti di storia, cultura, tradizione. “
Tratto dal sito Casa dei diritti sociali – Marchi di qualità nei prodotti agro-alimentari della Calabria

Pesto di rucola e ricotta affumicata

Occorre della rucola fresca, ben lavata e asciugata e della ricotta di vacca affumicata che ho acquistato, l’estate scorsa, in una fiera di prodotti artigianali nel mio paese, spero che possa essere reperibile in tutta Italia.

Mixate o triturate i due ingredienti insieme nella quantità che desiderate, pepe nero in grani e sale, aggiungete solo dell’olio d’oliva extra vergine tanto quanto basta perché diventi crema e possa essere ben conservata in vasetto di vetro ed in frigo. Se non la usate subito coprite con dell’olio d’oliva prima di chiudere il vasetto.
Pesto di rucola e ricotta affumicata

Annunci

Lemon Curd

Lemon curd

Ieri mentre preparavo questa crema al limone, Nightfaire postava la sua ricetta di Lemon Curd. L’ho preparata prima di tutto perché adoro le creme a base di limoni e poi perché prevedo di utilizzarla per una ricetta che postero’ in seguito. Curiosi? un po’ di attesa e lo scoprirete.
La mia ricetta é diversa da quella che troverete qui nel post della Fatina Night, diversa nelle dosi e con l’aggiunta della maizena che gli dà una consistenza più spessa, cosi’ avrete a disposizione due differenti modi di prepararla.
Ingredienti: per un vasetto da conservare in frigo per quanche giorno.
10 cl. de succo di limoni
3 uova
150 g. de zucchero
1 cucchiaio di maizena
30 g. di burro
Lemon curd

Sbattete le uova con lo zucchero, aggiungete il succo dei limoni e la maizena diluita con un o due cucchiai di acqua. Mettete tutto in un pentolino, aggiungete il burro a pezzetti e cominciate a riscaldare dolcelcemente, mescolando, facendo amalgamare bene l’insieme degli ingredientin, fino addensamento della crema, 10 mn. circa. Togliete da fuoco e versate in vasetto , coprite e lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Prima , concedetevi un cucchiaiono magari su dei biscottini o semplicemente su una fetta di brioscina.
Lemon curd

Caramel au beurre salè con pane al sesamo

La ricetta

Caramel au beurre salé:

200 g. di zucchero, 2 cucchiai di acqua, 20 cl. di panna fresca, 20 g. di burro salato. ( se non trovate il burro salato aggiungete un cucchiaino di sale).
Mettete l’acqua e lo zucchero in un pentolino e preparate il caramello, facendo attenzione a non mescolare fino a quando diventa scuro, toglietelo dal fuoco e versate la panna riscadata in precedenza ed il burro, rimettere sul fuoco e lasciate da 2 a 3 minuti bollire. Spegnete e versate nei vasetti di vetro. Da conservare il frigo.

 

 

Nel mio pane senza impasto ho fatto le seguenti modifiche: 500 g. di farina integrale Biologica, 150 ml. di acqua e 180 ml. di latte di soia, 1 g. di lievito liofilizzato, semi di sesamo ed alla fine, quando ho tolto il coperchio ho aggiunto spennelato la calotta del pane con 2 cucchiai di miele di acacia. Il procedimento lo troverete sulle pagine di Danda.