Confettura di zucca e datteri

confettura di zucca e datteri

Version française en bas

Mi piacciono i datteri, mi piacciono moltissimo quelli freschi. Quando li ho scoperti ne ho mangiati tanti, tantissimi, li vendono a rami, a partire dal mese di settembre li trovo facilmente dal mio fruttivendolo. Io insieme alle signore marocchine, chiacchierando, facciamo la fila.

L’ultima volta sono arrivata troppo tardi, erano già finiti, ora si trovano quelli canditi, avvolti dallo sciroppo di  glucosio per conservarsi più a lungo, più calorici pero’, bocconcini delizioni che accompagnano i sorsi di  un tè nero o di un caffé bollente.

Avevo bisogno di quelli freschi per fare quasta confettura, alla fine, comunque, non é andata male. Ho comprato quelli canditi ,polposi, dolcissimi e adatti a sostituire quelli freschi alla perfezione. Ho fatto la confettura di zucca con i datteri che sognavo di fare già da un po’ da accompagnare un buon formaggio dal sapore forte,deciso o semplicemente spalmata su del pane con del burro salato e poi…… cominciamo a pensare ad i regali per Natale, questa é decisamente ottima da offrire 🙂
Dopo aver letto qui…( ve ne consiglio vivamente un’attenta lettura), faro’ sempre con piacere  e anche qualche chiacchiera,  in  fila insieme alle signore marocchine.
La ricetta

  • 500 g di zucca (potimarron sarà perfetta ma và benissimo anche la violina)
  • 10 datteri belli carnosi*
  • 250 g di zucchero
  • 1 dl di acqua
Lavare la zucca e ridurla a pezzetti, metterla in una pentola a fondo spesso insieme allo zucchero, i datteri divisi a metà e l’acqua. far cuocere lentamente per circa 40 min. Mescolare spesso. Togliete dalla fiamma, e mixate con il mixer ad immersione, fate attenzione agli schizzi della confettura caldissima. Rimettete sulla fiamma, mescolate per un minuto. Versate nei vasetti sterili , chiedere ermeticamente e capovolgere fino al loro completo raffreddamento.
*( per questa confettura non sono indicati i datteri piccoli distribuiti dalla grande distribuzione, confezionati  nella classica scatola di plastica o polisterolo, attaccati a un finto ramo di plastica.)

Version française
confettura di zucca e datteri

Confiture de potiron aux dattes

  • 500 g de potiron ( de préference potimarron)
  • 10 dattes seché bio*
  • 250 g de sucre semoule
  • 1 cl d’eau

Lavez le potiron et le réduire en petits morceaux, mettez-le dans une casserole à fond épais avec le sucre, les dattes et de l’eau. Laisser cuire doucement pendant environ 40 min. Remuez souvent. Retirer du feu les mixer et les faire recuire quelques minutes. (attention aux éclaboussures  de la confiture chaude) Remettez sur le feu, remuer pendant une minute. Versez dans des pots en verre préalablement stérilisés.,  Retournez les pots sur un torchon et laissez refroidir complètement.

(pour cette confiture ne sont pas conseillé les petits dattes qui on trouve dans les grandes surfaces, distribués dans des boites en plastique )

Annunci

Sablés breton alla confettura di lamponi – La ricetta della felicità

In giardino

Version française de la recette en bas

Molte piccole cose mi danno gioia, anzi sono proprio le piccole cose che mi danno gioia.

Mi dà gioia svegliarmi presto d’estate e uscire nel giardino a piedi nudi sull’erba ancora umida.
Catturare il sole che scalda anche fin dai primi suoi raggi.

Raggi

Mi dà gioia il profumo del caffé. Non fare rumore per non svegliare gli altri e sentire ancora nel silenzio.

Mi da gioia il risveglio dei miei figli, il loro sorriso appena accennato ancora assonnato, gli occhi riposati e ricchi ancora di visioni notturne.
Mi danno gioia dei piccoli istanti, i soffi leggeri di vento,il profumo fresco dei panni stesi, la carezza del gatto…. potrei elencarne mille e mille di piccoli momenti che  mi riempiono di gioia .
e poi………inevitabilmente mi da gioia correre in cucina e preparare biscotti ma non per me.
Mi dà gioia quando loro hanno gioia.

Sablés

Per quanto riguarda la ricetta di questi biscotti c’é poco da dire, sono belli, sono golosi e si conservano ,se si  resiste a non divorarli subito, almeno una settimana in una scatola e in frigo cosi’ quando li andrete a mangiare sentirete  un piacere in più, la morbidezza e la freschezza della confettura di lamponi.

Con questa ricetta faccio appena in tempo a partecipare al contest di Giulia, Ricette per la Felicità, in collaborazione con Macchine Alimentari e Lucullian Delights

Picnik collage
Sablés breton alla confettura di lamponi
Pasta sablé breton: dosi e ricetta qui!!!
Per la confettura di lamponi al minuto:
  • 400 g di lamponi
  • 300 g di zucchero
  • il succo di mezzo limone
.
1) Preparate la confettura di lamponi: In una pentola a fondo spesso, mescolate i lamponi con lo zucchero ed il succo del limone. Fate cuocere a fuoco dolce per circa 20 min. Quando la composta é abbastanza densa spegnete il fuoco e versatela in un vasetto sterile. Non é necessario chiudere il vasetto ermeticamente, userete la composta di lamponi subito dopo aver confezionato i biscotti.
2)Per realizzare questi biscotti : ho steso la pasta frolla, su di un foglio di carta forno ad uno spessore di mezzo centimetro. L’ho fatta cuocere in forno per 6 minuti e tolta dal forno l’ho lasciata appena intiepidire per  ricavarne dei cerchi aiutandomi con i cerchi da pasticceria (quelli per fare le tartellete) ne ho ricavati circa 14. Ho lasciato che si raffreddasse completamente prima di prelevarli dal foglio di carta forno. Altrimenti si sarebbero sbriciolati.
Completamente freddi , ho spalmato sopra un biscotto la confettura di lamponi ed ho sigillato con l’altro biscotto.
I resti ricavati dai tagli dei biscotti li ho mangiati bevendo un café.
fiori e solefiori e solefiori e sole

Version française

 Sablés
Sablés breton avec confiture des framboises (vit fait)
Pou la pâtes des sablés breton: doses et  recette ici!

Confiture de framboises minute

  • 400 g de framboises
  • 300 g de sucre
  • le jus d’un demi citron

1) Préparez la confiture de framboises: Dans une casserole à fond épais, mélanger les framboises avec le sucre et le jus de citron. Cuire à feu doux pendant environ 20 min. Lorsque la compote est assez épaisse éteindre le feu et verser dans un bocal stérile. Il n’est pas nécessaire de fermer hermétiquement le bocal, vous allez vous en servir pour les sablés plus tard.
2) Pour ces sablés: Etalez la pâte sablé   1/2 cm. d’épaisseur, dans un moule carré. Enfounez cette pâte   pendant 6 minutes au four préchauffé à 180°C.  A la sortie du four à l’aide d’un cercle à pâtisserie coupez 14 sablés. Laissez-les refroidir complètement avant de les retirer de la  feuille de papier sulfurisé.
Farcir les biscuits avec la confiture de framboise.

Margherite di frolla alla vaniglia, marmellata di limone e cannella

Margherite di frolla alla vaniglia con confettura di limoni alla cannella

Version française de la recette en bas

Facciamo che sia già primavera, improvvisiamo una giornata di sole , un tepore nell’aria, un profumo fresco e tanta dolcezza che ci avvolge. Immaginiamo di essere seduti ad un fastfood in pieno centro a Parigi,  tanta gente chiacchiera discretamente e mangia un buon pasto leggero. Immaginiamo di esserci , in simpatica compagnia, amiche vecchie e nuove, di chiacchierare del più e del meno, ma soprattutto del più…della nostra passione comune. Immaginiamo che tutto quel grigiore intorno é passato,  immaginiamo invece di ridere e di assaporare il più possibile questo momento  che senza questo mondo virtuale non sarebbe mai stato possibile.

…..e poi a casa, immaginiamo di sentirci  il sole addosso bevendo un buon caffé o un tè e, ripensando che l’immaginario é diventato reale, ci godiamo l’ultimo biscottino con ancora il profumo del nostro incontro, beffandoci anche della  pioggia inarrestabile che non ha potuto dusturbare la nostra passeggiata.
Grazie Genny , Grazie Dada :))!!!!

Doppie margherite di frolla 
con marmellata di limoni alla cannella
per circa 26 biscotti
500 g di farina 00
250 g di burro freddo
150 g di zucchero semolato aromatizzato alla vaniglia*
2/3 cucchaiai di latte
2 uova intere
un pizzico di sale
2 cucchiaini di lievito per dolci
Marmellata di linoni alla vaniglia o altra di vostra preferenza

Mescolare tutti gli ingredienti insieme tranne la marmellata , lavorando l’impasto della frolla con le mani fino a renderlo compatto e liscio e formare due panetti uguali e metterli a riposare nel frigo mezzora.
Accendere il forno a 200°C.
Su di un piano infarinato stendere il primo panetto in uno spessore di mezzo centimetro. Formare i biscotti tagliadoli con un copapasta di forma a voi preferita e posizionarli su carta forno in una teglia adatta al forno, oppure usare il tappetino in silicone, ottimo quello della Silikomart. Spellellare su ogni frolla della marmellata di limoni alla cannella ( o altra di preferenza), intanto stendere l’altro panetto e formare gli stessi biscotti ma facendo un piccolo buco al centro e mano mano sovrapporli sulla frolla con la marmellata. Procedere fino a terminare tutta la frolla. Aggiungere con un cucchiaino ancora un po’ di marmellata al centro dei biscotti, nel buchino. Cuocerli in forno per 15 min. La superficie deve rimanere bianca. ( per questa quantità di biscotti ho fatto due infornate). Fateli raffreddare completamente prima di staccarli dalla placca antrimenti rischiate di romperli.
*Lo zucchero aromatizzato alla vaniglia si trova facilmente nei grandi centri commerciali ma, si puo’ fare in casa, lasciando una bacca di vaniglia in un vaso con dello zucchero semolato e ben chiuso, per più settimane.
La marmellata di limoni alla cannella fà parte del pacchetto regalo ricevuto grazie al primo premio del contest di Genny…inviatomi dalla Compagnia del cavatappi.

Version française
Margherite di frolla alla vaniglia con confettura di limoni alla cannella

Marguerites de pâte sablé à la vanille et à la confiture

pour environ 26 biscuits
500 g de farine 00 

250 g de beurre froid 
150 g de sucre semoule parfumé à la vanille * 
2 / 3 cucchaiai lait 
2 oeufsune pincée de sel 
2 c. à c. de levure chimique 
Confiture de citron à la cannelle ou autre confiture de votre choix 

Mélanger tous les ingrédients sauf la confiture, travaillant  la pâte avec les mains jusqu’à ce qu’elle soit lisse et compacte, forment deux boules et réserver au réfrigérateur une demi-heure.Préchauffez le four à 200 ° C.

Sur une surface enfarinée, étalez  la premier boule en un demi-centimètre d’épaisseur. Avec le découpoir  découpez la pâte pour en obtenir les biscuits, continuer jusqu’à utiliser toute la pâte au fur et à mesure placez-les sur du papier sulfurisé dans un moule adapté au four, soit  en utilisant  une toile un silicone, (Silikomar) Avec un petit cuillère étalez sur chacun la confiture. Etalez dans la même manière l’autre boule, coupez-la avec le découpoir pour former les biscuits, mais cette fois  coupez  un petit trou dans le milieu des la pâte, empilez-les sur les autres avec de la confiture. Continuer jusqu’à utiliser toute la pâte. Ajouter avec une cuillère à café un peu de confiture dans le centre des biscuits dans le petit trou. Cuire au four pendant 15 min. La surface doit rester blanche. (Pour cette quantité de biscuits j’ai eu deux cuisson). Laissez-les refroidir complètement avant de les retirer de la plaque.
*le sucre parfumé à la vanille on peut le trouver chez les grandes surfaces mais on peut aussi le fabriquer nous même avec une gousse de vanille laissé avec du sucre semoule plusieures semaines dans un bocal  bien fermé.