La zucca si, halloween no. Pandolce di zucca alle mandorle e miele di castagno

pumpkin bread with almonds and chestnut honey

Ebbene si lo confesso, Halloween a me non piace. E’ una festa che non mi appartiene, non la festeggio e nemmeno i miei figli sembrano interessati. Non mi hanno mai chiesto di uscire ed abbigliarsi come mostri a chiedere le caramelle bussando ad ore tarde alle porte della gente, (anche se abbiamo le caramelline pronte per gli amichetti). Non mi hanno mai chiesto di partecipare a feste di fantasmi e scheletri e dicono di non divertirsi e di non trovarci nulla di divertente memmeno a mangiare ragni di zucchero e dita mostruose. 
Ma ci piace la zucca e tanto, sopratutto se é nascosta nei dolci. Il suo colore arancio ce la fa amare ancora di più e visto che, anche se abbiamo un’ora in piu’ al mattino, nel pomeriggio  é già troppo buio, un po’ di colore a merenda ci fa tanto bene e cerchiamo di essere un po’ più originali e padroni di noi stessi ,la festa dei mostri lasciamola a chi l’ha inventata.

pumpkin cake

Pan dolce di zucca alle mandorle e miele di castagno

Ingredienti:
200 g di polpa di zucca
150 g di farina 00
50 g di farina di riso
50 g di farina di mandorle
3 uova temperatura ambiente
2 petit suisse = 120 g – (possibile sostituire con yogurt greco)
4 cucchiai di miele di castagno
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
5 cl di olio evo
1 bustina di lievito per dolci
Preparate la zucca facendola cuocere in forno sarà più asciutta e dunque più adatta a questo tipo di preparazione. Prelavate 200 gr di polpa e fatela raffreddare.
Mescolate le farine setacciandole, con il lievito.
Nella planetaria montate le uova (senza aggiungere nulla) fino a diventare una bella mousse chiara, ( circa 5 minuti). Aggiungete a filo l’olio, poi successivamente i due petit suisse o lo yogurt lasciati a temperatura ambiente, azionando la velocità più bassa. Aggiungete l’estratto della vaniglia ( se avete un baccello potrete farvi cadere i semini della vaniglia), la polpa della zucca insieme al miele, sempre mescolando dolcemente ed infine poco per volta le farine.
Infornate a 180°C per 35 minuti ( verificate con lo stuzzicadente al centro del dolce, se ne fuoriesce asciutto spegnete il forno, altrimenti, proseguite la cottura per altri 5 minuti)
Servite tiepido, con formaggi stagionati é una delizia unica!!!!!

Annunci

Cake di Natale….per continuare la festa

P1110533
Version française en bas

Abbandoniamo per un po’ i pranzi sontuosi, le cene ricche e festose ma non abbandoniamo cio’ che resta di buono ancora del Natale….

Come i dolcetti tradizionali e il panettone ed tutti cioccolatini ricevuti come regalo e poi ancora la frutta secca e quella candita…io ne ho ricevuta tanta da riempirmi un’anno intero, be’ sanno che mi piace molto. Per questo ho preparato la vigilia del Natale un buon dolce per la prima colazione che finalmente é ad ora tarda, tanto la festa continua ancora!

Cake di frutta candita
125 g di uvetta sultanina
1 cucchiaio di rum
200 g di frutta candita (ciliegie,albicocche,fragole,arancia)
125 g di burro
125 g di zucchero
3 uova
200 g di farina 00
1/2 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
Riscaldate il forno a 180°C. Fate macerare la frutta candita nel rum. In una ciotola mescolate il burro morbido e lo zucchero sbattendo con le fruste fino a rendere l’impasto spumoso. Aggiungere le uova, uno per volta mescolando bene per incorporarli completamente. mescolare la farina passata al setaccio con il livito ed il sale. Mescolatela poco per volta all’impasto lavorando con un cucchiaio di legno. Aggiungete poi alla fine la frutta candita ed il rum di macerazione. Versare questo impasto in uno stampo da plumcake rivistito di carta forno o ben imburrato ed infarinato e mettete in forno per 25 minuti. Abbassate la temperatura del forno a 120°C e continuate la cottura per ancora 50 mn. lasciate raffreddare completamente. Togliere il cake dallo stampo e farlo riposare per 25 ore prima di servirlo.
Version française 
Cake di frutta candita
Cake aux fruits confits
Ingrédients:
125 g de raisins secs
1 cuillère à soupe de rhum
200 g de fruits confits (cerises,fraises,abricots,oranges)
125 g de beurre
125 g de sucre en poudre
3 oeufs
200 g de farine
1/2 sachet de levure chimique
1 pincée de sel
Préchauffez le four thermostat 180°C..Faites macérer les raisins et les fruits confits dans le rhum.
Réduisez le beurre en pommade. Dans un saladier, mettez le beurre et le sucre en pluie en fouettant jusqu’à ce que le mélange devienne clair et mousseux.Ajoutez les oeufs entiers, un par un, en fouettant bien.
Mélangez la farine tamisée, le sel et la levure. Versez peu à peu dans le mélange précédent en mélangeant avec une cuillère en bois. Incorporez les fruits confits et le rhum de macération.
Versez dans le moule, enfournez et laissez cuire 25 minutes avant de baisser le four themostat à 120°C
Laissez cuire 50 mn. Laissez refroidir. Démoulez le cake sans enlever le papier de cuisson et laissez-le reposer 24 heures avant de le servir.

Cake nero cioccolato al vino rosso e cannella

Cake nero al cacao e vino rosso
Version française en bas
Nero, speziato,morbido e sciropposo ecco il cake che mi fà girare la testa. Non tanto per il vino contenuto, poiché evapora durante la cottura ma proprio per la sua bontà cioccolatosa senza cioccolato ma con il cacao amaro.
Un dolce simile l’avevo assaggiato due estati fà a Roma da un’amica, mi sono sempre detta che non era un cake d’estate. La ricetta c’era nella mia cartella dalla copertina gialla, custodita senza ordine, messa tra gli appunti e scarabocchi e copie di tante e tante altre ricette da testare.

La ricetta l’ho trovata , qualche piccola modifica a me più congeniale e via, velocemente all’opera per preparare il cake più nero che ci sia, decisamente maschio, dal gusto forte, quasi consolatorio, poiché, diciamocelo chiaro, l’inverno attende ,silenzioso, dietro le nostre porte.

La ricetta:

  • 30 gr di cacao amaro
  • 2 dl di vino rosso
  • 1 bastoncino di cannella
  • 4 uova
  • 130 gr di farina
  • 200 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito
In una casseruola mettere il vino, ilo zucchero, il burro ,la cannella ed il cacao setacciato, far fondere il tutto a fuoco bassa. Mettere da parte 1,5 dl di questo sciroppo e lasciare raffreddare il resto.
Appena raffreddato lo sciroppo di vino, versarlo in una ciotola ed inserire uno per volta le uova intere (la ricetta originale prevedeva di separare gli albuni dai rossi e montarli a neve ferma per poi amalgamarli successivamente), aggiungere la farina ed il lievito setacciati, mescolare bene con una spatola. Versare l’impasto in uno stampo da cake  sganciabile, ben imburrato ed infarinato. Far cuocere in forno a 160° per circa 45mn.
Nel frattempo, fate ridurre su fiamma  dolce lo sciroppo di vino restante (1.5dl) per 5 mn. Quando assumerà l’effetto sciropposo spegnere, togliere il bastoncino di cannella. Togliere il cake dal forno e versarvi lo sciroppo di vino, direttamente nello stampo. Lasciare intiepidire. ( lo sciroppo lentamente penetrerà nel cake, lasciandolo internamente morbido, umido e profumato)
Questo post partecipo al concorso Et si on se faisait un concours chocolat ?” Di Eleonore.
Modalità del concorso sul blog “Au Fil des mes rêves d’amour”
Version française

Avec cette recette je participe au concours chocolat d’Eleonora (Au fil de mes rêves d’amour)
Cake nero al cacao e al vino rosso

Cake noir chocolat au vin rouge
  • 30 g de cacao en poudre
  • 2 dl de vin rouge
  • 1 bâton de cannelle
  • 4 oeufs
  • 130 gr de farine
  • 200 g de beurre
  • 150 g de sucre
  • 1 sachet de levure chimique
Dans une casserole versez le vin, le sucre, le beurre, la cannelle et le cacao tamisé, faire fondre le tout à feu très doux. Mettez de côté  1,5 dl  de ce sirop et laissez refroidir le reste.
Une fois refroidi le sirop de vin, versez-le dans un bol et ajoutez les oeufs un à la fois, ajouter la farine tamisée et la levure, mélangez bien avec une spatule.  Verser la pâte dans un moule à cake amovible, beurré et fariné. Cuire au four à 160 degrés pendant environ 45min.
Pendant ce  temps, mettez le reste du sirop dans une petite casserole et portez à ébullition, abaissez la flamme et faites réduir le sirop de vin (1.5dl) pendant 5 min. Enlever le bâton de cannelle. 
Retirez le gâteau du four et versez le sirop de vin chaud. Laisser refroidir le cake dans le moule. (Le sirop de vin lentement pénétrera dans le gâteau, en laissant l’intérieur moelleux , humide et  très parfumé.)