Pensando al Natale – Frolle alla vaniglia, limone e confettini

Neve in vaso con pop corn
Version française en bas

Non mi piace la pioggia, ma la neve si, la neve mi piace molto, bianca, pulita, illumina tutto fuori, se non fosse che non sopporto  troppo il freddo uscirei fuori a giorcarci come una bambina. Non ho conosciuto la neve da piccola, la sognavo, speravo sempre che nevicasse. Ogni qual volta che ascoltavo le previsioni meteo e che ne annunciavano la sua caduta sui  monti calabresi, speravo di vedere anche la spiaggia innevata…ma giu’ pero’, vicino al mare non arrivava mai.

Tre giorni di filato pero’ sono stati lunghi e penosi, un fine settimana senza tregua che ci ha davvero costretti a starcene chiusi in casa e allora decidiamo di fare l’albero di Natale in anticipo.
Prendo gli addobbi, verifico se sono tutti intatti, li rispolvero, faccio la prova alle illuminazioni che come ogni anno basta una sola rotta per non far illuminare le altre  e se ce né più di una che non funziona allora bisogna buttare via tutto. Quest’anno ho deciso di fare l’albero tutto bianco, ho già parecchie palline e con un po’ di impegno faro’ qualche ghirlanda con i pop corn che sembra molto di moda quest’anno. 
Cerco l’albero nella scatola, l’albero sintentico che ormai ha quasi dieci anni e fino all’anno scorso ancora si reggeva. Lo vedo un po’ spennacchiato, umidiccio, la scatola riposta nella capanna degli attrezzi si é impregnata di umidità e l’albero non mi pare sia del tutto in forma, credo che ques’anno ci tocca comprarne uno nuovo, insieme alle illuminazioni.
Fuori  continua a nevicare ed io l’albero non  lo posso fare.

Cosi mi invento i biscotti “con le lucettine di Natale”. Sono delle frolle semplicissime alle quali ho pensato di incastonare tanti piccoli confettini colorati. Hanno fatto la gioia dei miei figli ma anche la mia, erano cosi’ buoni, frollosi e croccanti.
Frolle addobbi

La ricetta:

  • 200 g di farina bianca
  • 100 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 2 uova intere
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • estratto di vaniglia
  • un limone grattugiato
  • confettini colorati

In una ciotola sbattere le uova con lo zucchero ed un pizzico di sale . Unire il burro morbido e aggiugere la farina, lievito , l’estratto di vaniglia e la buccia del limone grattugiata. Lavorate l’impasto con un cucchiaio di legno amalgamando bene gli ingredienti. Avvolgere con la pellicola trasparente e mettere in frigo per 30 min. Accendere il forno a 180°C. Preparare una teglia con della carta forno e con l’aiuto di un cucchiaio prepevare una p1ccola quantità di impasto formando delle palline che andrete a ricoprire con i confettini. Disporli sulla placca ed infornare per circa 15 minuti.

Version française
Frolle addobbate

Petits sablés  de Noël –❤-
pour 20 sablés

  • 200 g de farine blanche
  • 100 g de beurre
  • 150 g de sucre
  • 2 oeufs entiers
  • Extrait de vanille
  • le zeste râpé d’un citron
  • une pincée de sel
  • 1 sachet de levure chimique
  • Des confettis colorés en sucre
Dans un bol, battre les oeufs avec le sucre, une pincée de sel . Mélanger le beurre mou, ajouter la farine, la levure, une cuillère à café d’extrait de vanille et le zeste du citron râpé.
Travaillez la pâte avec une cuillère en bois, bien mélanger les ingrédients. Enveloppez avec du film alimentaire et placez les bol dans le réfrigérateur pendant 30 min. Prechauffer le four à 180 ° C. – Préparez un plat de cuisson avec du papier sulfurisé et à l’aide d’une cuillère prelevez la pâte et formez des petites boules , roulez-les de confettis colorés. Placez les petits gâteaux sur la plaque et les faire cuire au four pendant environ 15 minutes.
Annunci

Bocconcini di champignons de Paris farciti al caprino e granella di panettone ‘WWP"

Bocconcini di champignons al panettone

Version française en bas

Mi son lasciata tentare da un’insolito….

Panettone, cosi’ buono, tanto buono che stimola la fantasia nell’essere proposto a tavola in modo diverso, originale ,sorprendente e cosi’ é stato quando ho iniziato a preparare la mia ricetta, anzi ne ho testate diverse e questa é una. La sorpresa é stata prima mia e poi in famiglia, nessuno ne ha sospettato ” l’intruso” eppure questo sfizioso antipasto é stato gustato con molto interesse. Grazie all’iniziativa della Loison mi son ritrovata a casa e dico finalmente, un’ottimo panettone in tutti i sensi, profumatisimo e soffice, fantasioso.
In ogni casa italiana  a Natale c’é un panettone ed a questa tradizione non volevo in nessun caso mancare.
La ricetta:
per 6 persone:

  • 12 champignons
  • 1/2 formaggio cremoso caprino ( io ho usato il petit Billy)
  • 10 noccioline tostate e tagliate grossolanamente
  • 4/5 fette di panettone ( gusto chinotto)
  • olio evo
  • 4 cucchiai di olio alle nocciole
  • sale e pepe
Grigliare una fetta di panettone in un tostapane e mixarla.
Lavare i funghi velocemente senza spellarli, asciugarli e tagliarne i gambi e metterli da parte.
Mixare i gambi con il formaggio, il pepe ed aggiungere le nocciole, un cucchiaio di panettone mixato in precedenza. Amalgamare bene questo impasto, aggiunstare di sale.
Farcire con questo composto i cappelli, spolverare di briciole di panettone, irrorare con un filino d’olio evo, metterli su carta forno in una teglia e farli cuocere per 20 mn circa a 180°C., fare attenzione a che non si coloriscano troppo, nel caso corpirli con un foglio di alluminio.
Intanto ,fate grigliare le altre fette di panettone e ricavarne con molta cura dei cerchietti,aiutandovi con un taglia pasta rotondo. Disporre questi ultimi in piccoli cucchiai o in bicchierini se preferite. Posizionarvi sopra i funghi farciti e ben caldi, condire con l’olio di nocciole e servire subito. ( buoni anche freddi)



Version française

Bocconcini di champignons con caprini e panettone

Petites bouchées de champignons au chèvre et aux noisettes et croquant de “panettone”


Pour 6 personnes

  • 12  champignons
  • 1/2 chèvre frais (type Petit Billy)
  • 10  noisettes grillée coupez en  gros morceaux
  • 4à5 belle tranche de panettone Loison  (gâteau italien de Noël)
  • Huile d’olive
  • 4 c à s  d’huile de noisettes
  • Sel et poivre

Four th 6 (180°)
Toastez 1 tranche de panettone dans un toasteur. Mixez-la.
Laver les champignons rapidement(ne pas les éplucher), les essuyer, couper les pieds. Réserver les têtes dans le plat de cuisson.
Mixer  les pieds de champignons avec  le fromage, le poivre et le morceaux de noisettes et un c à s de mie de panettone. Bien mélangez cette farce.
Farcir les têtes de champignons, saupoudrer de chapelure de panettone + un filet d’huile d’olive et mettez-les sur une plaque recouverte de papier cuisson.
Cuire 20 mn. Surveiller la cuisson et couvrir avec du papier alluminium si les champignons brunissent trop vite
Pendant ce temps faites grillée des tranches de panettone e avec un emporte-piece coupez de petits ronds qui vous allez mettre dans de jolies verrines. Positionnez sur les tranches de panettone les champignons bien chauds, arrosez d’huile de noisette et servez aussitôt.

Millefoglie di lenticchie confites alla vaniglia e anicestellato

Mille foglie con lenticchie confittes alla vaniglia e anicestellato
La tradizione vuole che la vigilia dell’ultimo dell’anno non debbano mancare dal nostro menu’ le lenticchie con lo zampone o cotechino…quante di voi riescono a magiarne, dopo una cena luculliana, a mezzanotte???? Si lo so’ ci sforziamo a mangiarne almeno un cucchiaio perché la tradizione non si perda ma sopratutto perché i soldini interessano tutti vero? Allora ecco risolto il problema con questo dessert…davvero originale. Perché trattasi di un vero dessert degno di questo nome. L’autrice é Lei, Mamina, del blog “Et si c’était bon…” che qualche mese fà ha pubblicato il suo libro di ricette ” épicées, sucrées & salées ” , in questo libro tutte ricette davvero originali ed io che amo usare le spezie nella mia cucina non potevo fare a meno di comprarlo. Ecco, dunque la sua ricetta, di un’originalità assoluta, curioso accostamento di sapori di profumi speziati che rendono le lenticchie come di sicuro non le avete mai mangiate. Mi sembra doveroso farvela conoscere e l’occasione é giusta per la grande cena di fine anno, inutie dirvi che prepararla per me é stato davvero un piacere, e gustarla ancora di più, il procedimento non é difficile solo un tantino delicato per la cottura delle lenticchie e dei fogli di pasta fillo, molto delicati e friabilissimi, ma il risultato ne é valso davvero la pena.

Ringrazio particolarmente Mamina e colgo l’occasione per augurarle buon anno 2009 e naturalmente i miei auguri vanno anche a tutti voi che mi seguite con affetto, che mi avete dato tanta attenzione durante tutto l’arco dell’anno che sta andando via, che mi avete dimostrato tanta amicizia, che ho avuto l’opportunità, grazie a queste mie pagine di conoscere meglio alcune di voi e che stringendovi a me ed io a voi mi fate sentire vicina,vicina a casa mia. AUGURI con tutto il mio cuore.

Mille fogie di lenticchie confites alla vaniglia e anicestellato

Ingredienti per 4 persone

24 rettangoli di pasta fillo di 12,5 x 5 cm.
100 g di lenticchie piccole
1 anicestellato
1 stecca di vaniglia
la buccia di un limone non trattato
120 g di zucchero semolato
10 cl di panna fresca
50 g di burro fuso
2 cucchiai di zucchero a velo

Lenticchie confites

Togliere la buccia al limone finemente e farla bollire con poca acqua per 1 minuto.
Preparare uno sciroppo con 1/2 litro d’acqua, lo zucchero semolato, i grani della stecca di vaniglia, l’anicestellato e la buccia del limone bollita.
Mettere le lenticchie in una pentolina con acqua fredda e farle cuocere in tutto 20 minuti, a fuoco lento,contare circa 10 minuti dall’inizio del bollore, le lenticchie devono essere al dente. Fare attenzione a questa prima cottura altrimenti vi troverete con del puré di leticchie. Spegnere il fuoco scolarle e lasciarle raffreddare.
Portare ad ebollizione lo sciroppo, aggiungere le lenticchie e far cuocere a fuoco bassissimo fino ad assorbimento quasi totale del liquido, circa un’ora. Lasciare raffreddare. Questa operazione meglio prevedere di farla il giorno prima o al mattino per la sera.

Accendere il forno a 150°c.
Tagliare i rettangoli della pasta fillo e spennellarli con il burro fuso, sistemarli sulla placca del forno ricoperta dal foglio apposito e farli dorare in forno per 10 minuti. Questa operazione é abbastanza delicata, maneggiare molto dolcemente i fogli e toglierli dalla placca quando sono completamente raffreddati.

Montare la panna fresca e incorporare i due cucchiai di zucchero a velo quando comincia a gonfiarsi.

Preparazone della millefoglie:
posare delicatamente un foglio di pasta fillo sul piatto da servire aggiungere un cucchiaio di lenticchie confites, un foglio di pasta fillo, la panna montata, ancora un foglio di pasta fillo , un cucchiaio di lentichie ed infine terminare con un foglio di pasta fillo. Cospargere di zucchero a velo prima di servire.

Un consiglio:potrete tenere tutti gli ingredienti nel frigo fino al momento di servire la millefoglie, perché puo’ essere preparata senza difficoltà al momento che desiderate servirla.

En français, s’il vous plait

La mille-feuille aux lentilles confites et à la badiane de Mamina
recette prise sur son livre “Les recettes épicées,sucrées & salées

Mille-foglie di lenticchie conites alla vaniglia e anicestellato

Ingredients pour 4 personnes

24 rectangles de pâte à filo de 12,5 x 5 cm.
100 g de lentilles du Puy

1 étoile de badiane

1 gousse de vanille

les zestes d’un citron

120 g de sucre en poudre

10 g de crème fleurette

50 g de beurre fondu

2 càs de sucre glace

Les lentilles confites:

A’ préparer la veille de préférence.

Zestez finement le citron et blanchissez les zestes à l’eau bouillante pendant une minute.
Préparez un sirop avec 1/2 l. d’eau, le sucre en poudre, la gousse de vanille gratée, l’anis étoilé et les zestes de citron blanchis. Mettez les lentilles dans une casserole d’eau froide et faites-les cuire 10 minutes à partire du frémissement. Egouttez-les puis laissez-les refoidir. Portez le sirop à ébullition, ajoutez les lentilles, baissez le feu et laissez confire à feu très doux jusqu’à ce que presque tout le liquide soit absorbé (environ 1 heure).

Préchauffez le four à 150°.

Au pinceau,badigeonnez chaque carré de pâte de beurre fondu. Posez-les sur una plaque recouverte de papier cuisson. Recouvrez-les d’une autre feuille de papier et cuisez-les environ 10 min.,jusqu’à ce qu’ils soient d’une belle couleur caramel et qu’ils crustillent.Réservez.

Montez la crème en hantilly en lui incorporant les 2 càs de sucre glace quand elle commence à durcir.Réservez-a au froid dans une poche à douile.

Disposez successivement une feuille de filo, du confit de lentilles, une feuille, de la chantilly, une feuille, du confit, et terminez avec une feuille, du sucre glace pour decorer.

(Gardez tous les ingredients au froid jusqu’au moment de procéder au montage , quelches minutes avant de les servir).

Mille-foglie di lenticchie alla vaniglia e anicestellato