inverno

Linguine con salsa al vino rosso e pinoli croccanti


 

Era tempo che provassi a fare questo piatto, un primo velocissimo, molto gustoso e sorprendente.

Mi spaventava un po’ l’utilizzo di tanto vino solo e quasi unico ingrediente per condire, non tanto per me, che sono una curiosa e quindi disposta ad assaggiare qualsiasi cosa trovo stuzzicante, ma titubante per il resto dei miei commensali. E non è stato cosi difficile alla fine proporlo, hanno gradito solo a guardare nel piatto e ancor di più nell’assaggio.

Benissimo, mi son detta, questo piatto sarà frequente d’ora in poi, per la sua facilità e velocità nella preparazione e per cambiare dai solito spaghetti aglio ed olio.

Ho pero’ come accade spesso nella mia testolina, voluto aggiungere una coccola per renderlo più stuzzichevole e, forse, adatto ad essere gustato durante una cenetta speciale.

Non è mia abitudine festeggiare San Valentino, non lo era quando ero fidanzata e non lo è oggi dopo 26 anni di matrimonio. Non amo le feste comandate , l’amore è un sentimento troppo grande per ridursi ad essere festeggiato e ricordato solo in un giorno, per le persone che si amano la festa dovrebbe essere tutti i giorni con piccole attenzioni, complicità, rispetto, stima, cercando insomma, di avere cura l’uno dell’altra e custodendo la felicità di una unione.

Ingredienti per due persone

  • 180 g di linguine, ma anche spaghetti e magari anche una pasta corta
  • 1/2 litro di vino rosso di buona qualità
  • 4 cucchiai di olio di oliva
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 foglioline di alloro
  • sake qb

per la salsa con pinoli

  • 2 cucchiai di pinoli
  • 2 cucchiai di pan grattato
  • 1/2 cucchiaino di aglio in polvere
  • 2 foglioline di salvia ( facoltativa)
  • 1/2 bicchiere di vino rosso
  • 2 cucchiai di olio
  • sale qb

Ho preparato per primo la salsa di pinoli , ho versato in una padellina l’olio, con i pinoli e le foglie di salvia che ho fatto rosolare molto lentamente, impiegheranno circa 3 minuti, mescolando spesso e a fiamma moderata. Ho aggiunto il vino che ho lasciato sfumare sempre molto delcemente e controllando la cottura dei pinoli, ho aggiunto in fine la polvere dell’aglio, del sale ed il pangrattato , appena comincia atostare ho spetto e versato questa salsina in una ciotola.

Ho messo a bollire una pentola capiente con acqua e sale per la cottura delle linguine.

A parte in una padella antiaderente ho versato l’olio l’aglio schiacciato e le foglie di allora, ho versato metà del vino ed a fiamma moderata ho lasciato ridurre molto lentamente, poi ho aggiunto l’altra metà addizionando del sale. Finchè la cottura delle lunguine sia terminata a due minuti prima della cottura stabilita sulla confezione, ho versato la pasta nella padella con il vino ed ho fatto mantecare per i minuti restanti.

Ho impiattato subito e aggiunto la salsa dei pinoli pronta e riservata al caldo.

Se preferite una spolverata di pecorino credo sia perfetto se vi piace. Buona degustazione!!!!

Quando ti piace un fiore, semplicemente lo cogli. Ma quando ami un fiore, lo annaffi tutti i giorni.

(Buddha)

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.