crostate e quiche

Crosta rustica agli arachidi con finocchi e Brie

bri

Non riesco a liberarmi delle abitudini. Quelle poche magari, perché in qualche modo le novità mi piacciono, anzi le cerco.

Ma alcune, piccole e sane abitudini fanno bene, ci fanno sprecare meno energie nel pensare e, quando ho bisogno di riposarmi ecco, le riprendo.

Con un forte mal di testa, una tosse incessante e dolorosa ed un raffreddore che mi impedisce di sentire i profumi ed i sapori mi dedico alla cena, nonostante  amerei starmene sotto le coperte abbracciando una borsa di acqua  calda.

E’ qui che riprendo le piccole abitudini, di mettere in tavola quello che praticamente faccio spesso per non sbagliarmi di gusto e profumi, almeno per loro, io non riesco a mandar giu neanche un granello di riso.

crusta-rustica-con-finocchi-e-bri

Crosta rustica con arachidi alle erbe con finocchi e Brie

Ingredienti per 4 persone

Pasta brise’

  • 100 g di farina di farro chiara
  • 100 g di farina semi integrale
  • 50 g di arachidi tostati e non salati
  • 90 g di burro freddo
  • 1 cucchiaio di erbe di Provenza secche
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 30 ml  circa di acqua fredda

Per il ripieno

  • 2 finocchi piccoli
  • 50 g di formaggio Brie
  • Olio extra vergine d’oliva
  • sale e pepe qb

Preparare la pasta.

Mixare gli arachidi  ad impulsi per non riscaldarli troppo e ridurli in polvere.Mescolarvi le due farine, il sale ed il burro tagliato a dadini e le erbe di Provenza, lavorare in una terrina con le dita ottenendo un’impasto sabbioso, aggiungere poco per volta l’acqua fredda fino ad amalgamare bene il tutto per formare una palla, ma non lavorare troppo.

Preparare un film alimentare e coprire la palla appiattendola leggermente. Conservare in frigo per 30 minuti.

Intanto preparare i finocchi.  Lavarli asciugarli e tagliarli a fettine non troppo sottili,In una larga padella versare 2,3 cucchiai di olio, mettere le fettine dei finocchi e lasciarli colorire a fuoco vivace, per qualche minuto girandoli spesso, salare e pepare. Spegnere e farli intiepidire.

Prendere la pata e stenderla su di un foglio di carta forno, sistemato su di una teglia.

Accendere il forno a 200°C.

Distribuire i finocchi al centro della pasta alternando delle fettine di formaggio Brie.

Ribaltare i bordi della pasta come in foto e infornare per 25/30 minuti.

Servire calda, buona anche il giorno dopo.

Giorni felici

Visualizza per stampare la ricetta

Standard
Dolci, Non classé

Mini Bundt cake glassati

 

Bundt cake.jpg

Come é strana la sensazione che avverto quando torno e riapro questo mio spazio.

Non so’, é come aprire un vecchio cassetto, una bella scatola un po’ usata, ma tenuta bene e “segreta” da questa parte, dove entro solo  io, prendo appunti solo io, scarabocchio frasi ,pensieri, cancello e poi riscrivo e sottolineo per ricordarmene meglio,prima di decidere di mostrarle.

Una fila di bozze non ancora terminate, forse mai lo saranno.

Piccoli appunti con date, giorni particolari, ricorrenze , con ricette immaginate , alcune sperimentate, altre lasciate da parte, chissà, poi un giorno le faro’, altre fatte e mai pubblicate. Fiumi di scritti e tantissime ricette.

Si, sembra proprio un diario.

Mi ci sento bene qui, nonostante io ci passo poco, sempre meno da qualche tempo.

Penso che, forse , prima o poi sarà ancora più lunga l’attesa ma, non importa, sono una blogger atipica. Non lascio questo spazio,non voglio abbandonarlo definitivamente, non sono interessata alla notorietà, non mi fermo qui per scrivere a qui non legge fino in fondo, ma per scrivere a me, di me e per qui, qualche volta passando, possa conoscere ogni volta un po’ di me.

Mini Bandt alla carota e cioccolato

ricetta adatata dal magazine online Isuu Bread & Circuses 2015 

Ingredienti per 8 tortine

  • 170 g di farina 00
  • 150 g di purea di carote
  • 150 g di zucchero di canna grezzo
  • 100 ml di olio neutro
  • 60 ml di latte di mandorla
  • 50 g di cioccolato 70%
  • 15 g di cacao amaro
  • 3 uova
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • 1/2 sacchetto di lievito baking powder
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 pizzico di sale

Per la glassa

  • 50 g di cioccolato 70%
  • 5 cucchiai di panna
  • 2 cucchiai di rum

Procedimento

In una ciotola mescolare la farina, il lievito, il cacao, la cannella, il sale.

In un’altra ciotola mettere la purea di carote fredda, aggiungere lo zucchero e le uova uno per volta, integrandoli bene la composto ed infine l’estratto della vaniglia.

In un pentolino scandare il latte e sciogliere il cioccolato tritato preventivamente, versare nella ciotola con la purea di carote, mescolare velocemente con un cucchiaio di legno o una spatola, versare poi le polveri, mescolando sempre velocemente.

Preparare degli stampini in silicone, e distribuire l’impasto.

Accendere il forno a 180°C. Infornare per 25 minuti.

Fare raffreddare su una gratella.

Preparare la glassa facendo sciogliere il cioccolato a bagnomaria con 3 cucchiai  colmi di panna ed il rum, quando sciolto aggiungere gli altri due cucchiai  colmi di panna facendo raffreddare il cioccolato mescolando velocemente, in questo modo diveterà bello lucido e pronto per essere colato sulle tortine.

Buona degustazione

Visualizza per stampare la ricetta

 

 

 

 

 

 

 

 

Standard