Gelato al rabarbaro e lamponi con latte di mandorla e miele


rhubarb and raspberry ice cream with almond milk 1

E’ estate, anche se ancora non é nel calendario, ma é estate.

Dura poco qui, quasi niente, puo’ essere un giorno, forse due o con un po’ di fortuna  una settimana di seguito.

Poi bruscamente ritorna il fresco, il grigio, la pioggia.

Per cui meglio é approfittarne subito , senza esitare.

Avevo un  perso l’abitudine di fare gli stecchi.

I miei figli da piccoli ne andavano matti, bastava frullare della frutta fresca di stagione, un po’ di latte e panna, poco zucchero e lasciarli solidificare nel freezer per tutta una notte nelle formine in silicone.

Erano una buona e fresca merenda.

Questa  combinazione di ingredienti  di sapore piacevole e rinfrescante e dal colore attraente é semplice da realizzare, da provar altre declinazioni di gusti e con frutta di stagione.

Buon divertimento.

Rabarbaro e lamponi

ingredienti per 6 gelati

300 gr di rabarbaro
100 g di lamponi freschi o surgelati
20 g di zucchero di canna
80 g di miele liquido
10 cl di latte di mandorla non zuccherato
20 cl di panna liquida
Ho lavato ed asciugato il rabarbaro e l’ho tagliato a tronchetti. L’ho messo in una pentola a fondo spesso insieme ai lamponi ed a 20 g di zucchero. Ho mescolato per far uscire il liquido di vegetazione e l’ho lasciato riposare per mezz’ora. L’ho poi cotto a fiamma dolce fino a renderlo in una composta, lasciandola poi raffreddare completamente.
Con il  mixer ad immersione ho mixato la composta di rabarbaro e lamponi e vi ho aggiunto il latte di mandorla a la panna ed infine il miele. Ho mescolato bene.  (Assaggia se trovi il composto poco dolce aggiungi dello zucchero o del miele)
Ho riempito le formine fino all’orlo ed ho mezzo in freezer per un’ora. Poi li ho ripresi per posizionare gli stecchetti in legno. Ho rimesso in frizer fino al giorno successivo o comunque fino al momento di consumarli.
rhubarb and raspberry ice cream with almond milk 3

Visualizza versione stampabile

Annunci

17 pensieri riguardo “Gelato al rabarbaro e lamponi con latte di mandorla e miele

  1. Seguendo le coste di rabarbaro lasciate in altri blog, arrivo qui e trovo un gelato che farei subito, con un ingrediente-miraggio che per me è diventato mitico e desidero tantissimo! Forse finalmente ho trovato un posto dove prenderlo, salvo la ricetta sperando mi porti fortuna… 🙂

    Mi piace

  2. Seguendo le coste di rabarbaro lasciate nei blog che seguo, arrivo qui e trovo un gelato che farei subito, con un ingrediente-miraggio che ormai è una leggenda per me e come tale suscita un desiderio enorme! 😀 Spero di avere presto tra le mani e sotto l’obiettivo della mia Canon il rabarbaro… salvo la ricetta sperando mi porti fortuna… 😉

    Mi piace

  3. Ancora niente, so che è arrivato a Palermo ma io non l’ho ancora comprato, il rabarbaro dico. Certo questi stecchi si possono realizzare con tutta la frutta che voglio, come suggerivi tu cummari, ma io voglio i tuoi, magari mangiarne uno insieme sedute vicine vicine.
    :*
    Cla

    Piace a 1 persona

  4. Ogni tanto mi sfuggi. O forse mi perdo io. Mi ero persa questa delizia. Sai già quanto io ti invidi il rabarbaro, ma ahimè imparerò a farne a meno. Anche qui, sembra non arrivare più l’estate. Sembra lontana. Nei suoni, nelle malinconie dei tramonti che annunciavano le fine di un giorno. Nei profumi, che incontravi per strada. Oggi, ha piovuto. L’aria è solo un pó più fresca, ma a me piace così. Piace che il sole si lasci attendere. Mi piace cullarmi all’ombra di un albero e raccogliere le foglie. E magari assaporare una di queste delizie che prepari tu. Scusa, nei tuoi post mi dilungo sempre tanto.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.