Casarecce gluten free per provare la differenza


Pasta corta gluten free di Garofalo, con verze speck e tartufino in barattolo

E non c’é stata  differenza.

Forse si, hanno leggermente percepito che era una pasta più leggera ma non hanno trovato nulla di “sgradevole” nel masticarla.

I miei figli sono esigenti in fatto di pasta, la mangiano solo se é cotta al punto giusto e ne mangiano tanta anche solo condita con olio perché  amano ed hanno imparato (ahimé!!!) ad apprezzare la pasta con la P maiuscola.

Ahimé!!!! ebbene si, perché lo dicono direttamente senza peli sulla lingua quando la pasta é scotta o non ha quella consistenza di cui sono abituati a mangiare 😛

Questo é.

casarecce alla verza

Un pranzo domenicale tutta salute con verdura di stagione, la buona verza che ho iniziato da poco a far conoscere ai miei figli, sempre un po’ con il naso storto difronte alle verdure dal colore verde.

Un associazione insolita con l’aggiunta del profumato olio extra vergine d’oliva al tartufo e dell’ottimo speck , primo piatto che ha ricevuto il massimo dei consensi con la mia più grande soddisfazione.

Se volete stravolgere questo primo piatto con altri  ingredienti fate pure purché vi deciderete come me ad assaggiare anche questo tipo di pasta per capire la differenza di chi ha finalmente la possibilità di mangiare un’ottima pasta pur avendo problemi di intolleranze alimentari.

Paste gluten free della Garofalo.

Per stampare la ricetta CLICCA QUI

piccola nota : questo post é esclusivamente  un mio punto di vista, tengo a  precisare che non ho ricevuto nessun compenso per scriverlo.

Annunci

13 pensieri riguardo “Casarecce gluten free per provare la differenza

  1. Ciao piacere di conoscerti! E’ la prima volta che entro nel tuo blog e lo trovo molto bello! e che dire di questo questo primo? Davvero delizioso, complimenti! Un abbraccio paola

    Mi piace

  2. Sai che non ho mai assaggiato una pasta gluten free, dall’aspetto non avrei mai pensato fosse senza glutine, è di un bel colore! Con un condimento simile poi credo proprio sia ottima, adoro il verde e mi piace sempre tanto vederlo nei piatti:-) Un abbraccio e buon fine settimana!

    Mi piace

  3. Io l’ho testata prima con mia madre che per taluni sapori non ama i cambiamenti e poi con la nipotina Ilaria di 7 anni e la differenza è davvero impercettibile!
    In questo periodo cucino spesso la verza, ma non con la pasta: devo provare quest’abbinamento con lo speck 😀

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.