Schiacciata di farro con scarola,uvetta e caciocavallo silano DOP


Schiacciata di farro con scarola,uvetta e Caciocavallo silano Dop

C’é la neve fuori e c’é pure il sole ,finalmente il freddo che piace a me, secco, tagliente sul viso e che non entra dentro nelle ossa. E’ un freddo sano.

Mi piace spalancare le finestre anche con questo freddo, serve a far entrare aria pulita che odora di….niente.  la neve fresca non ha odore .

Schiacciata di farro con scarola,uvetta e caciocavallo silano dop

Giusto il tempo di far uscire via la polvere grigia, il freddo comincia a  gelare  sul mio viso, poi chiudo per tornare al caldo della casa, e godermi il silenzio e la tranquillità che c’é oggi che é tutta per me.

Ho fatto in fretta molte cose prima di dedicarmi alla cucina. Ho in mente di riordinare la dispensa, eliminare (utilizzando) tutto quello che é a metà, sopratutto le farine.

Schiacciata di farro con scarola,uvetta e caciocavallo silano dop

Preparo impasti differenti, che poi conservo in congelatore e via via utilizzo a secondo l’impiego che ne vorro’ fare. Quando fa freddo amo mettere le mani in pasta, adoro il profumo del pane caldo, adoro il calore che sprigiona dalla crosta croccante dorata.

Ma non ho fatto il pane, ho fatto di più!!!!

Downloads5

Vi auguro un felice fine settimana.

Per visualizzare e stampare la ricetta CLICCA QUI

Annunci

25 pensieri riguardo “Schiacciata di farro con scarola,uvetta e caciocavallo silano DOP

  1. Davvero, davvero posso surgelare l’impasto? L’ho letto qualche volta ma continua a farmi un po’ di paura! Dai, seguiro’ il tuo consiglio e ci provero’ perche’ l’idea e’ davvero geniale, e anch’io in dispensa ho un tot di farine che minacciano di diventar vecchie. Sulle tue foto non dico nulla: sono troppo perfette!

    Mi piace

    1. certo che puoi, togli la pasta dal congelatore la sera prima se si tratta di lievitati , lasciala in frigo e poi una mezz’ora prima di utilizzarla lasciala riprendere la lievitazione coprendola con un telo pulito ma questa volta in luogo tiepido e poi facci quello che vuoi 😉 grazie della tua visita!

      Mi piace

  2. Patrizia, credimi, è un capolavoro questa schiacciata!Come te amo mettere le mani in pasta ma, il tempo è sempre pochissimo!O sono io che faccio troppe cose?!
    Ti mando un bacione grande con l’augurio di una buona settimana
    Sara

    Mi piace

  3. scarola e caciocavallo..che delizia Pat!!! ^_^ mi hai fatto venir voglia di impastare 🙂 e pensare che ho fatto la pizza giusto ieri…ma la voglia di mettere le mani in pasta non passa mai 😉
    un bacino tesoro

    Mi piace

  4. Non immagini quanto vorrei stare con te, farti compagnia nella tua cucina e guardare insieme la neve di fuori!! Qui invece piove da due giorni e l’ umidità entra nelle ossa…La schiacciata è deliziosamente buona e non vedo l’ ora di vedere cos’ altro prepari con i tuoi impasti congelati!! Ti mando un bacio grandissimo!!!

    Mi piace

  5. Che meraviglia Pat: me ne sono innamorata solo vedendo le foto, ma leggendo la ricetta ancora di più 😀
    La farò presto, sopratutto se trovo le cicorie selvatiche 😀
    Un bacio 😀

    Mi piace

  6. ho voglia di sgarrare la dieta, se potessi ti ruberei quella splendida focaccia!Buona serata cara Patrizia, un abbraccio….(anche io adoro il freddo secco,odio l’umidità sia in inverno che in estate)

    Mi piace

    1. Anch’io faccio quella napoletana che é tra le mie preferite ma con la scusa delle farine da finire….ho tirato la pasta da farla cosi’ sottile come un tramezzino!!! grazie Francesca!

      Mi piace

  7. Le tue ricette mi piacciono così tanto! E mi piaci come parli del freddo e di tutto il resto, “l’aria pulita che odora di niente” Un felice fine settimana a te, io sono nella casa nuova ma ancora da sistemare perchè le fatiche di questi mesi su un osteoporosi molto forte hanno causato il lieve cedimento di una vertebra per cui busto rigido quando sono in piedi (senza poter far niente) e a letto la maggior parte del tempo Che per un trasloco è la manna naturalmente
    Un grande abbraccio, Daniela

    Mi piace

    1. Daniela, mannaggia quanto mi dispiace, allora riposo assoluto alle ricette ci penserai appena in forma….grazie comunque delle tue belle parole e come sempre della tua visita, l’affetto che mi trasmetti é davvero molto stimolante per me. Grazie!!!!

      Mi piace

  8. Che idea geniale preparare gli impasti e poi congelare.
    Grazie dello spunto, davvero utile.
    Qui oggi è tutto grigio, così ho tirato fuori la tovaglia a quadratoni giallo-rosso-arancio, con le candele grosse rosse penso che potrà contrastare bene il grigiore fuori.
    Mi segno la schiacciata, mi intriga moltissimo!
    buon fine settimana nevoso Pat!
    baciussss

    Mi piace

    1. Prego Briii, il mio piacere é condividere idee e astuzie…nevissima anche qui tutto bianco fantastico fuori, freddo ma la luce che c’é é meravigliosa, attenua il grigiore del cielo, bel suggerimento anche il tuo, si tiriamo fuori noi i colori! grazie e buona domenica!

      Mi piace

    2. ecco, ho caricato le foto su Flickr del pranzo ieri.
      Un po’ di colore per contrastare il grigio, grigissimo fuori
      🙂
      lunch 19 jan 2013_1
      buona domenica cara

      Mi piace

  9. che splendore questa ricetta, così semplice ma così ben presentata, Patrizia che brava sei!
    E l’aria che odora di… natura, la trovo speciale. Domani è prevista neve anche qui e d io non vedo l’ora di quell’aria!
    un abbraccio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.