Tartare di pesca al basilico su yogurt alla soia – “Salutiamoci” con un dessert di fine agosto senza zucchero :-)


Pesche al basilico e yogurt di soia e cocco
L’ho copiata da Lo.  Ho copiato l’idea, ho reso la sua cheese cake facile,veloce e leggera, sfruttando lo stesso principio, con i pochi ingredienti che mi restavano in frigo, ho realizzato un dessert senza zucchero  eppure dolce é..

E’ la sfida di “Salutiamoci” quella di eliminare completamente lo zucchero dalla nostra alimentazione. Il post di Lorenza, cosi come quello di Stella mi  hanno convinto….a metà, nel senso che non sono del tutto pronta ad eliminarlo completamente e per sempre, é un fatto del tutto personale, molto difficile perché sono golosa  ma l’idea mi intriga se non altro a provarci per un periodo ( già testato qualche mese fa) e sentirmi  bene e di questo ne sono certa , eliminarlo del tutto, la vita cambia.

Pesche al basilico e yogurt di soia e cocco

Già da tempo il  caffè e  altre bevande le gradisco senza zucchero, già ridotto di più della metà nei dolci,  mi resta di trovare ingredienti sostitutivi e  preparare anche dei dolci golosi che possano attrarre le pupille dei miei figli perché infondo é proprio questo che bisogna fare, educare tutta la famiglia a farne a meno.

L’iniziativa di Salutiamoci,  che ormai molti di voi  conoscono già, é un contest dove partecipare é , oltre che interessante,   anche divertente.

E’ mettersi in discussione su come ci alimentiamo  giornalmente e a riflettere in maniera tale  da utilizzare ingredienti utili per la nostra salute.

Ogni mese un’ingrediente diverso che stimola un piatto tutto salute, avevo già partecipato nel mese di luglio per le zucchine, e questo mese di agosto, ormai alla fine, erano le Pesche, ospitate da Brii

Sfida abbastanza difficile finché non ho letto le regole di base per poter sostituire lo zucchero anche creando dolci golosi e ne troverete una lunga lista proprio in occasione di questo contest.

Ora provate anche voi a cominciare magari da questi bicchierini adatti a queste giornate ancora piene di sole e saranno di certo graditi da tutta la famiglia.

Le regole più dettagliate del contest lo troverete qui… finito agosto ora si passa a settembre con il pesce azzurro ospitato da Elvira Ciboulette!

per visualizzare e stampare la ricetta CLICCA QUI

Annunci

23 pensieri riguardo “Tartare di pesca al basilico su yogurt alla soia – “Salutiamoci” con un dessert di fine agosto senza zucchero :-)

    1. ed io mia mamma, ora pero’ é lontana per cui qualche volta anch’io sono tentata da altre vetrine, figurati qui in Francia quali :P…ma per tutti i giorni meglio il dolce sano!!!
      grazie di essere passata Saretta!

      Mi piace

  1. Ho letto il post di Stella e dopo lo choc iniziale, ho cominciato a rifletterci e capire che ridurre il consumo degli zuccheri è un primo passo saggio e consapevole e ne ho anche discusso in famiglia …….
    Hai creato un dessert incantevole, quelle scaglie di cocco sono un po’ come la ciliegina sulal torta, danno un tocco goloso, fresco e genuino: complimenti grandi 😀

    Mi piace

    1. Grazie Milena, é vero, abolirlo completamente é uno choc anche per i miei figli, non posso, ma cerco di indirizzarli a consumarne poco senza proibirlo, figurati che ho delle caramelle e dei cioccolatini sempre in una ciotola ben in vista e restano li’ per parecchio tempo, questo é già un passo avanti per fare la differenza di zuccheri tra quello che utilizzo nei dolci e quello invece nei preconfezionati.
      Grazie per i complimenti!

      Mi piace

  2. Meraviglia di foto, Pat! Anche io come te non potrei farne a meno totalmente, ma vorrei imparare a diminuirlo un bel po’. Sarei curiosa di assaggiare uno di questi bicchierini-che sicuramente sono dolci al punto giusto- più che altroper lo yogurt di soia, mai provato visto che il latte di soia proprio non mi piace. Togliere il latte dalal mia vita sarebbe proprio impossibile, molto più difficile che togliermi lo zucchero 😛

    Un abbraccio, e ti aspetto con le alici (avrò il tempo di cucinare anche io??? 🙂 )

    Mi piace

    1. Diminuirlo, Elvira, non é difficile, poco per volta ci si puo’ riuscire, io non riesco piu’ a mangiare dolci ricchi, carichi di creme e zucchero che si vedono in giro, ecco perché li faccio io a mio gusto e cosi’ i figli si abituano, almeno cerco di farli abituare a ridurre le quantità, per il latte di soia sono anni che lo bevo, non riesco al contrario quello vaccino, nemmeno quallo scremato, in compenso adoro i formaggi tutti…ci saro’ anche da te certo 😉 un bacio

      Mi piace

  3. grazie patrizia per la bellissima ricetta e per aver capito il significato vero di salutiamoci, sono felicissima quando leggo questi post, “completamente e per sempre” credo sia impossibile soprattutto fuori casa e forse neppure giustificato, se si sta bene. ognuno deve trovare la sua misura e le eccezioni ci vogliono, sempre 🙂
    buona giornata

    Mi piace

    1. grazie a te ed alle informazioni preziose che leggo sul tuo blog, mi aiuta molto a riflettere e grazie anche a questa bella iniziativa, io sono un po’ “ostile” per i contest ma questo mi piace troppo per non partecipare!!!
      a presto!

      Mi piace

  4. Ha un aspetto meraviglioso, le tue foto rendono questa semplicità qualcosa di etereo… sempre più Brava Patrizia!
    A proposito dello zucchero penso anch’io di non essere ancora pronta accipicchio, perché un conto è il caffé amaro (che amo tantissimo), ma una torta lievitata ogni tanto…
    un abbraccione!

    Mi piace

    1. Grazie Cinzia, ehhh anch’io cado difronte ad una briosciona…ogni tanto si deve altrimenti dove stanno i piaceri della vita? i dolci ne fanno parte!
      🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.