Ricottine al forno aromatizzate e croccanti


Ricotta al forno croccante
Il mio passo é veloce difronte al banco dei formaggi, il mio sguardo pero’  vi si direziona senza necessariamente spostare di un millimetro la testa. Li guardo di sott’occhio, per meglio intenderci, ed in modo particolare se faccio la  spesa intorno alle 13,30 quando  esco dal lavoro il venerdi, finalmente per il fine settimana.

Vedo in prima fila i formaggi francesi, quelli stagionati e saporiti, come il Comté, l’Emmental, il Cantal, poi a seguire quelli a pasta morbida come il Camembert,  il Brie, il Blue e poi il Roquefort  ed ancora tutti i caprini.

Ricotta al forno croccante

Il mio naso comincia a sentire tutto quel ben di dio irresistibile e ho veramente tanta difficoltà a non girare completamente la testa, come per sbirciare anche qualcosa di familiare… e certo,  ci sono anche quelli italiani, il Parmigiano, il Gorgonzola, L’Asiago, La Fontina, il Provolone piccante, il meraviglioso Pecorino pepato…la mozzarella di bufala, tutti li conosco, a memoria e a sapore indubbiamente. C’é anche il reparto cremeria dove in bella mostra c’é la crème fraiche, la confiture de lait, le fromage blanc e la ricotta.

Ahhh ecco la ricotta!!!! allora mi fermo ci rifletto, forse poco infondo e,  “decido” che la ricotta la posso mangiare, i valori del mio colesterolo  non si altereranno per una piccola ricottina quasi insapore.

La compro e fiera mi immagino già di affondarci il cucchiaio.

Ricetta ispirata dal libro “Mini-quiches & Mini-cakes” ed Marabout chef

Per stampare e visualizzare il seguito della ricetta clicca QUI –  e Buon divertimento 🙂

Annunci

14 pensieri riguardo “Ricottine al forno aromatizzate e croccanti

  1. com’è che nonostante il colesterolo io non riesco a liberarmi dalla dipendenza formaggi?
    sarà che qui da noi i caseifici ti inebriano con i loro profumi e quando ti trovi davanti al banco non capisci più niente e compri di tutto, dalla mozzarella alla ricotta, alla stracciatella…. e dici ‘fermatemiiiiiii’…
    Spettacolo di ricetta, da copiare, così ho la scusa…
    Patrizia avrei voglia di rivederti, non è che torni qui dalle mie parti questa estate?
    Abbraccio te e la tua meravigliosa famiglia.
    Anna

    Mi piace

    1. Mia carissima Anna, infondo sono come te, adoro i formaggi e sono certa che se tornerei in Puglia, ho previsto una borsa frigo proprio da caricarmela di “quei” formaggi che mi son talmente inebriata l’estate scorsa.
      Grazie infinite!!

      Mi piace

  2. Ah, les fromages! ma quanto sono buoni!!! io li adoro, ma causa colesterolemia congenita e dieta, me ne concedo giusto un pezzetto solo un paio di volta a settimana 😦 … ti do una dritta : quelli di capra fanno meno male 😉

    Mi piace

  3. I formaggi piacciono tantissimo anche a me, ma ho problemi di intolleranza e quindi mi devo limitare parecchio, quelli di mucca sono off limits
    Ciao, Pat

    P.S. A quanto pare ho anche parecchie omonime non solo come iniziali, ma proprio con lo stesso nome e cognome, gulp 🙂

    Mi piace

    1. grazie Pat…anch’io molte omonime con identico nome e cognome…grazie di essere passata, mi dispiace per le tue intolleranze vedro’ di fare qualcosa anche per te 😉

      Mi piace

  4. A parte la ricetta golosa,bello il modo in cui ci trasmetti ogni sensazione con cui la crei,a parte il mero elencare gli ingrdienti.Mi piace!
    Una serena giornata Patrizia!
    Kiara

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.