Le patate fritte come una volta


A chi non piacciono le patate fritte? credo ci siano poche persone al mondo a non amarle e a non spiluccare qualche fetta prima di metterle a tavola, ancora friabili e bollenti

Non potevo privarmi di fare questo piatto anche con lo strutto che é quello che ho imparato a fare in assoluto per primo. Avro’ avuto 10 anni e mia nonna me lo spiegava mentre se ne stava sulla sua poltrona non potendosi muovere con facilità.

La ricetta prevedeva ovviamente lo strutto, quello che serviva a coprire e conservare le polpette di carne di maiale e che aveva un gusto ed un profumo oggi per molti, che non l’hanno conosciuto, inimmaginabile…o forse si!

Mia nonna mi aiutava a tagliare le patate ed io salivo su di uno sgabello e procedevo per la cottura sotto il suo sguardo attento. Imparavo e assorbivo l’importanza della cucina povera e semplice.

Patate fritte con aceto e strutto
Questa ricetta somiglia a quella che io facevo perché mia nonna mi faceva sempre aggiungere un goccino di vino rosso per dare gusto e morbidezza alle patate che saltavano croccanti in padella.

Questa che vi propongo prevede l’utilizzo esclusivamente dell’aceto bianco ma che mi sembrava troppo forte da proporre poi ai miei figli, per cui ho dimezzato la quantità di aceto con dell’acqua e al posto dell’olio ho pensato di utilizzare il famoso strutto che….si sarà pure più calorico ma é di un buono con le patate che una volta ogni due anni si puo’ fare.

 

Una adattazione della recetta originale di Martha Stewart Living

Visualizza versione stampabile

Annunci

9 pensieri riguardo “Le patate fritte come una volta

  1. Sono le patate dell’infanzia di mio marito… è da un po’ che me le chiede ma l’idea di friggerle nello strutto mi impressionava un po’. Con questo suggerimento del forno mi sembrano più leggere (illusioni da food blogger a dieta perenne!) Grazie, proverò!

    Mi piace

  2. Ciao Patrizia, complimenti per le ricette e anche per le immagini!
    Con lo strutto non ho mai provato a cucinare (ma mi ricordo ancora il vaso tutto bianco che aveva mia nonna tanti anni fa!), mi sa che lo sperimenterò proprio con queste patate!
    Senti, avrei una domanda rispetto lo spessore delle fette di patata: un cm e mezzo non e’ un po’ tanto?
    Nella foto sembrano piu’ sottili.. aspetto dritte! 😉
    Grazie mille, ciao!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.