Conserva cremosa di bosco alle nocciole per il WHB #266


Crema di nocciole e funghi

Version française en bas

Mi aspettavo, avrei voluto, ci speravo tanto che, avrei pagato qualsiasi cosa perché…

….l’inico giorno mio libero della settimana potesse essere luminoso, assolato.  Non chiedevo la luna, solo qualche raggio di sole tiepido,  poter prendere la sdraio, spolverarla, spalancare la vetrata, metterla in giardino e dopo essermi chiusa in un caldo piumone stendermi al sole ed assorbirlo il più possibile. Invece !!!, :(…. come ogni anno si ripete  la malinconia delle giornate scure, fredde, faccio fatica anche ad aprire gli occhi. Non sono una notturna io, non mi piace troppo il buio, non per troppo tempo, amo il giorno, la luce che mi dà energia. Mi carico come una batteria e do’ il massimo a me stessa e a chi mi circonda senza stancarmi ed anche se,  la stanchezza della fatica del giorno non mi pesa, mi gratifica e dormo bene, poche ore mi bastano.

Combino poco anche in cucina, che é l’unico luogo dove posso riscaldarmi, apro e sfoglio cento fogli,fotocopie di ricette, schizzi e appunti , so’ che dovrei mettere un po’ d’ordine, scartare,eliminare, segnare nelle cose da fare ed invece non combino nulla di buono. Se fossi una marmotta sarebbe meglio per tutti!

Questa crema é una grande sorpresa per me, ho sempre immaginato un qualcosa di dolce con le nocciole, provando questo mix di ingredienti il risultato é stato eccezzionale. Golosissima e vellutata, questa crema non solo da mangiare con dei crostini di pane ( a cucchiaiate ) ottima anche da condirci della pasta o delle patate bollite oppure accompagnando del pesce bianco.

Ingredienti per due vasetti da 200 g. ( ricetta tratta dal libro 100 cibi e conserve – giuseppe capano)
2 cipolle bianche medie
60 ml di olio extravergine d’oliva
20 g di funghi secchi
75 g di mollica di pane
200 ml di panna
150 g di nocciole sgusciate e tostate
sale
Sbucciare ed affettare finemente le cipolle, metterle in una casseruola insieme all’olio evo e rosolare a calore medio-basso per 20 mn circa. A parte mettere a bagno in acqua tiepida  i funghi secchi, sbriciolare la mollica di pane e basgnarla con la panna. 
Scolare i funghi, aggiungerli alle cipolle e cuocere per altri 10 mn.,bagnando se serve, con un po’ della loro acqua. Frullare le nocciole, unire il composto di funghi e il pane con la panna, continuare a frullare e, ottenuta una densa crema, regolare di sale. Raffreddarla, metterla nei vasi e conservarla in frigo chiusa ermetticamente. Dopo l’apertura si conserva 5/6 giorni altrimenti non piu di un mese.  E’ possibile congelarla.

Questa ricetta partecipa al Weekend Herbal Blogging ospitato per questa settimana da Cindystar

whb261
Grazie ad Haalo, organizzatrice internazionale,
a Brii, organizzatrice italiana,
e a Kalyn, fondatrice dell’evento
le modalità di partecipazione le troverete sul suo blog.

Version française
Crema di nocciole e funghi secchi -hazelnut cream and dried mushrooms
Crème aux noisettes et aux cèpes

Ingrédients pour deux pots de 200 g. 
2 oignons blancs
60 ml d’huile d’olive
20 g de cèpes séchés
75 g de mie de pain
200 ml de crème fraîche
150 g de noisettes grillées
sel

Épluchez et émincez les oignons, les mettre dans une casserole avec l’huile d’olive et les faire revenir à feu doux pendant environ 20 minutes. Trempez les cèpes dans l’eau tiède , émiettez le mie de pain dans la crème fraîche.
Égouttez les cèpes, ajoutez-les dans les oignons et cuire encore 10 min., ajoutez un peu de leur eau de trempage si nécessaire. Mixez les noisettes, ajoutez les cèpes et le mie avec la crème et continuez à fouetter,vous obtenez une crème épaisse et lisse, ajoutez du sel. 
Conservez cette crème dans des pots bien fermé au réfrigérateur.
Après l’ouverture utilisez la crème dans 5/6 jours suivants. Elle peut être congelée.

Cette crème est une grande surprise pour moi, j’ai toujours imaginé quelque chose de sucré avec les noisettes. Ce mélange d’ingrédients, est exceptionnel. Cette crème veloutée peut être servi avec du pain grillé , elle est aussi excellente pour assaisonnée de pâtes ou même de pommes de terre cuites à l’eau, ou encore un poisson blanc à la vapeur!
Annunci

25 pensieri riguardo “Conserva cremosa di bosco alle nocciole per il WHB #266

  1. Ho capito pienamente la mancanza del sole, nella mia settimana milanese: un grigio spesso ammanta e intristisce le giornate …Questa crema riunisce due ingredienti che adoro i funghi e le nocciole e la sua versatilità è entusismante .D

    Mi piace

  2. Già mi ispirava tantissimo l'anteprima della foto, ora che leggo la ricetta ne ho la conferma. Va a finire dritta dritta nelle ricette da provare al più presto. So che non è una consolazione, ma anche qui non si vede un raggio di sole. Tutto grigio.Baci

    Mi piace

  3. Patrizia, foto incantevoli come sempre del resto.. riesci a fare delle foto che dicono "assaggiami sono buonissima!!" e tiri fuori una ricetta più bella dell'altra ^_^Mi piace la versatilitià di questa crema!!

    Mi piace

  4. anche io sono un pò svogliato in questo periodo ed affogo in fotocpoie appunti e libri di cucina e per di più ne compro altri e faccio altre copie… 🙂 vabbuò metterò un po' di ordine prima o poi mi dico :)ottima la tua crema la proverò!ps che curiosità il tuo hamburger col panettone 🙂

    Mi piace

  5. sono come te…spero nel sole…mi manca…ha fatto due giorni di luce…un pochino di più non tanto…ma è già andato…forse una cremina come la tua mi fa sentire il sole dentro!un bacione!

    Mi piace

  6. Ma che meraviglia! Domani faccio la prova con i crostini come antipasto! Una domanda: per quanto tempo si conservano in genere i funghi secchi? A parte quelli acquistati al super che hanno una data di scadenza, ma quelli trovati nel bosco dietro casa (magari!!) ed essicati? Grazie e buon pomeriggio!

    Mi piace

  7. è così cremosa, morbida, avvolgente e confortevole in questa noiosa grigiosa umidosa giornata, che oso chiederti se ti piacerebbe portarla al WHB che ospito questa settimana, ne sarei onorata!un abbraccio!

    Mi piace

  8. Carissima, io mi sono incantata quando ho letto ch ti sarebbe piaciuto tirare fuori la sdraio e stenderti al sole avvolta in un piumone, è una cosa talmente bella…peccato che il tempo non te l'abbia permesso, d'altra parte anche da noi si respira solo nebbia e grigio, anche se ieri qualche raggio di sole si è anche visto! Ci ha sopreso invece la crema di nocciole, che chissà perchè ci aspettavamo fosse dolce, invece alla fine abbiamo scoperto una ricetta imperdibile, che abbiamo già provveduto ad annotare e che vedremo di accompagnare con qualche bruschetta, sì certo, ma ci intriga l'idea di usarla con dei filetti di pesce cotti in modo molto semplice ed arricchiti poi con questa salsa!Bacioni e buon fine settimana, speriamo di soleSabrina&Luca

    Mi piace

  9. Alessandra, io non ho resistito appena fatta amangiarla a cucchiaiate, dopo con i crostini :-)Elga, molto innovativa é divina, ho dovuto congelarla altrimenti sarebbe finita!Anna, sei troppo cara ti ringrazio molto, infonfo infondo sono serena, stanca ma serena!Onde, oggi alle 8 ho percepito che il giorno cresce, la primavera arriva lo sento! La crema cremosa e profumatissima si puoi ben dirlo. Grazie^^Wenny, si la prossima volta ci conto!Manu e Silvia,lo provata anche con la pasta é indicibile quanto é buona!

    Mi piace

  10. Anch'io ho bisogno del sole, della luce, per poter continuare a ricaricarmi.Ma a volte dipende anche da come ci si sente dentro.Se l'animo è sereno anche il grigio diventa un colore bello.Meno male che almeno noi abbiamo la capacità di creare con pochi ingredienti ricette che ci danno la carica, come questa crema che mi sembra insolita e invitante.E' sempre bello passare da te.un abbraccio caldo come un piumone.Anna

    Mi piace

  11. Tipo Allodola all'appello! Potremmo telefonarci nelle prime ore del mattino, per tenerci compagnia! Questa crema ha un aspetto… stavo per scrivere "cremoso", ma mi sembra abbastanza ovvio ;-), diciamo vellutato? E dev'essere profumatissima!

    Mi piace

  12. Quanto ti capisco… vedrai che anfrà meglio col prossimo :)Questa crema è davvero invitante, mi dispiaccio soltanto che qui in Italia sia coì difficile trocare della creme fraiche!Un abbraccio,wenny

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.