prima colazione

Pain perdu di briosce alla composta di mirtilli al cioccolato

Briosce perdu e composta di mirtilli al cioccolato

Version française de la recette en bas

Eccomi di ritorno dopo un fine settimana  coccoloso di cui accennavo nel post precedente. Tutto é stato molto speciale e , naturalmente, passato velocemente. Ho cucinato pochissimo ho preferito assorbire tutto il tempo (poco, purtroppo) dedicandomi alla loro compagnia,  i fornelli prendono troppo tempo, specie se vuoi preparare le tante cose che hai stilato nella nota della spesa…poi alla fine ho deciso che era meglio fermasi con loro a chiacchierare e a correre fuori a passaggiare , dunque , ricca colazione per tutti e via in fuga verso la  meravigliosa Paris a scoprirne i suoi scorci, i suoi angoli, i suoi  dintorni.
Colazione semplice e antica, sapori di infanzia e naturalezza. I mirtilli con il loro gusto di bosco si sposano bene con il cioccolato, poco zuccherato questo pain perdu perchè le fette della brioche lo sono già ma preferndoli ancora più dolci, per i bimbi per esempio, aggiungere dello zucchero di canna subito dopo tolte le fette dalla padella che con il calore si caramella e sprigiona ancora di più tutta la sua golosità.

Pain perdu di briosce alla composta di mirtilli e cioccolato
per 6 persone
6 fette di pan briosce
1/2 litro di latte
2 uova
100 g di burro
un cucchiaino di buccia grattugiata di una arancia e di un limone
Per la composta di mirtilli
300 g di mirtilli surgelati
80 g di zucchero
3 quadretti di cioccolato fondente
Fare cuocere i mirtilli con lo zucchero in un pentolino per 10 minuti. Aggiungere i tre quadretti di cioccolato mescolare per scioglierli bene e lasciare intiepidire.
Sbattere le uova con il latte e aggiungere la polvere di agrumi o la buccia grattugiata del limone e dell’arancia.
Intingere le fette di briosce nel latte senza troppo inzupparle. Sgocciolarle leggermente e farle dorare in una padella con il burro caldo da ambo le parti.
 Disporre le fette dorate  nei piatti, cospargendole di composta di mirtilli.

Version française
briosce perdu alla composta di mirtilli e cioccolato
Pain Brioche façon perdu à la compote de myrtilles au chocolat
1/2 litre de lait
2 œufs
100 g de beurre
6 tranches de pain de mie brioché
les zestes d’orange et citron (1 c à c)
pour la compote
300 g de myrtilles (surgelé Picard)
80g de sucre
3 carré de chocolat noir

Cuire les myrtilles et le sucre dans une casserole, pendant 10 min. Ajoutez les trois carrés de chocolat et mélanger pour les faire dissoudre. Laissez tiédir.
Fouetter les œufs avec le lait  et les zestes d’orange et citron
Tremper les tranches de pain brioche
Les égoutter légèrement et les cuire à la poêle dans le beurre bien chaud sur les deux faces.
Lorsqu’elles sont bien dorées, les retirer.
Déposer une tranche de brioche façon pain perdu dans l’assiette et la napper avec la compotée

Pubblicità
Standard
condimenti, erbe aromatiche

Estratto di caffé home made

Estratto di caffé home made
Version française de la recette en bas

Il mio we sarà affollato, euforico, ricco di cose da fare. Parte della mia famiglia si trasferisce per qualche giorno da me e sarà un’evasione di colori italiani, sapori e profumi, appunto di casa mia. Faro’ il pieno di parole affettuose di risate armoniose e di coccole. Avro’ anche tanti panni da lavare , il ritorno di mio figlio dal suo viaggio in montagna, il suo entusiasmo di aver imparato a sciare, immagino la sua voglia di  raccontare di 7 giorni con i compagni di scuola  e le spericolate discese. Un fine settimana energetico dove le tazzine di caffè non basteranno( forse non serviranno) perché é bello gustare un caffé in compagnia.
Ho preparato un’estratto di caffé  utile per chi lo usa anche in cucina, indispensabile. Aroma inconfodibile, nero, forte da poterci condire anche un’insalata, carni e pesci, una chantilly, un cake, una crema e con tanta fantasia solo annusandolo. Una dolce sensazione di benessere che tocca i sensi e sveglia la mente opaca nelle prime ore del mattino.
Buon fine settimana a tutti 🙂
Estratto di caffé home made
Estratto di caffé
250 g di un ottimo caffé in grani
50 cl d’acqua fredda

Macinare il caffé, in modo che tutto l’aroma si “fresco”. Metterlo in un capiete contenitore preferibilmente in vetro e versarvi l’acqua fredda. Mescolare bene. Coprire con un coperchio e lasciarlo riposare 3 giorni in un posto fresco. Filtrare con una garza pulita  per una notte intera e imbottigliare.Questo estratto non ha scadenza, potrete utilizzarlo in cucina, in pasticceria e per confezionare delle bibite al caffé fredde o calde. Inutile dire che la qualità di questo estratto dipende dalla qualità della materia prima che andrete ad utilizzare, scegliedo dei grani di vostra preferenza.

Version française
Estratto di caffé home made
Extrait de café maison
250 g de café en graines
50 cl d’eau minerale froide

Passez au moulin  à café les graines, puis dèlayez-le dans l’eau froide.Mélangez, couvrez et laissez reposer
jours  dans une endroit frais, puis filtrez pendant une nuit entiere et mettez en bouteille. Cet extrait de café ce garde indéfiniment; vous l’utiliserez en cuisine, en pâtisserie et pour confectioner vos boisson au café , froide ou chaude. Inutile de dire que la qualité de cet extrait dépend de celle de la matière première: n’hésitez pas à choisir vos graines préférez. 

Standard
cupcakes, muffins, Piccoli dolci

Muffins o cupcakes alla carota e al caffè

Muffins alla carota e caffé

Version française de la recette en bas

Se mi girano in testa certe associazioni sono soddisfatta solo quando riesco a realizzarli e poi, magari anche non buoni,…ma soddisfatta. Questi muffins sono nati cosi’, da un’idea che mi girava in testa da qualche tempo e cercando sul web possibili ricette , mi continuavo a domandare com’é che non c’era ancora nessuno ad aver sperimentato questi due ingredienti insieme. Ho anche cercato sul sito food pairing senza esito , ho anche acquistato il libro “500 cupcakes” Ed Minerva, dalle ricette classiche a delle ricette sorprendenti e originali ma non un accenno a carota e caffé.

Allora  mi sono detta che probabilmente l’insieme non avrebbe dato niente di che, motivo per cui nessuno c’aveva mai pensato ma io più curiosa che mai li ho fatti e l’idea mi é piaciuta che li ho anche trasformati in cupcakes coprendoli di un caramello al caffé  e , ci sono piaciuti ancora di più.  Mi permetto cosi’ di proporveli e di assaggiarli per condividere con me questa sensazione al palato, della dolce e croccante carota e l’amaro aroma del caffé.
Muffins alla carota e caffé
Muffins alla carota e al caffé
per 12 muffins
225 g di burro morbido
190 g di zucchero (ma se li preferite più dolci potrete metterne fino a 225 g)
225 g di farina
4 uova
2 cucchiaini di caffé liofilizzato
1 bustina di lievito per dolci
1 cucchiaino raso di cardamomo
150 g di carote grattuggiate con la grattuggia a fori grossi
Riscaldare il forno a 170° e preparare sulla placca del forno le cassette di carta per inserire l’impasto.
In una ciotola mescolare il burro morbido con lo zucchero, incorporare la farina con il lievito, lavorando  per 2/3 min. con le fruste elettriche ed aggiungere le uova.  Aggiungere infine le carote mescolando con un cucchiaio di legno e i  grani liofilizzati del caffé. Versare questo impasto nelle cassette e infornare per 20 min. Disporli su di una griglia e lasciarli raffreddare. Se volete renderli ancora più golosi ,aggiungere il caramello al caffé,  la ricetta  la troverete cliccando qui.

Muffins alla carota e caffé


Version française
Muffins alla carota e caffé
Muffins à la carotte et au caffé.
pour 12 muffins
225 g de beurre doux ramolli
2 c à c de café soluble
190 g de sucre en poudre ( si vous préférez plus sucré, 225g)
225 g de farine T55
1 sachez de levure chimique
4 oeufs
1 c à c de cardamome en poudre
150 g de carottes râpées
Préchauffez le four à 175°C. Disposez 12 caissettes en papier sur la plaque du four.
Dans un grand saladier, mélangez le beurre avec le sucre, la farine et les oeufs au batteur électrique 2 à 3 min. Ajoutez les carottes et le café. Mélangez avec une cuillère  en bois. Répartissez la préparation dans le cassettes. Enfournez 20 min. Sortez les moules du four et laissez-les tiédir 5 min. Disposez les gâteaux sur une grille et laissez refroidir.  Ava  nt de les servir vous pouvez  ajoutez du glaçage au café.

Aggiornamento:
Partecipo con questa ricetta al concorso …..

Premio di beneficenza per Chefs Sans Frontières – Premio migliore ricetta al caffé. 
Finalmente un concorso a scopo di beneficienza.I ricavati infatti, saranno devoluti all’associazione no-profit “Chefs Sans Frontières“,il cui unico scopo è il recupero di ragazzi sfortunati dalla strada, ai quali dare in mano un mestiere che li possa salvare.
Per il  bando del concorso leggere qui.
Standard