Pavlova ai pistacchi con lamponi


Pavlova con pistacchi ai lamponi
Ci siamo raccontate al telefono, una settimana di coincidenze gastronomiche, golose come siamo tutte e due e con il solo desiderio di far piacere ai nostri cari, abbiamo usato gli stessi ingredienti per realizzare i nostri piatti, inconsapevoli, lontane chilometri ma molto vicine nel pensiero. La sua torta di fragole e cioccolato bianco come i miei capcakes alle fragole e cioccolato bianco, poi il couscous in verde ed il mio cous-cous marocchino, ed infine le mini pavlove…lei alle fragole io ai lamponi.Coincidenza???….bho!!! ci siamo raccontate ad abbiamo riso del nostro strano comunicare anche da lontano, già successo altre volte. Ci siamo incontrate con blogger ma ci siamo anche incontrate realmente, un anno fà ed un mese. Io lo accolta con la torta di mandorle ai lamponi , lei mi ha accolta con la pavlova alle more che ho già fatto tre volte con grande successo. I nostri pensieri golosi si sono incontrati ancora una volta e…raccontandoci, scopriamo di aver pensato e preparato lo stesso dessert, piccole differenze che sono solo dettagli, il resto é…..sinergia?….;-)


Pavlova con pistacchi ai lamponi

Per le meringhe:

-100 g di pistacchi
-4 bianchi d’uovo
-250 g di zucchero
-1 cucchiaino di aceto bianco
-1 cucchiaio di Maizena
Per la crema:
-Panna fresca freddissima
-4 cucchiai di gelé di limoni o anche lemon curd
-200 g di lamponi freschi
Riscaldate il forno a 120C. – Tritate grossolanamente i pistacchi. Montate le chiare d’uovo a neve ferma e aggiungete lo zucchero continuando a montare fin tanto che diventi spesso e brillante. Versate dolcemente l’aceto bianco continuando a sbattere ed infine la Maizena ed i pistacchi mescolando delicatamente con una spatola. Preparate una placca con del foglio forno imburrato ed infarinato e disponete le meringhe formando dei cerchi di circa 15 cm. di diametro. infornate per un ora e mezza. Spegnete il forno e lasciate le meringhe dentro il forno almeno per tre ore…meglio tutta la notte.

Preparate la crema montando la panna freddissima e mescolando delicatamente la gelé di limoni e riservatela in frigo.Servite le meringhe spalmando la crema di limoni e decorando con i lamponi freschi e cosparsi di zucchero a velo.

Version française
Pavlova con pistacchi ai lamponi
Pavlova de pistaches, crème de citron et framboises

pour les meringues

100 g de pistaches
4 blancs d’oeufs
250 g de sucre en poudre
1 c à c de vinaigre blanc
1 c à s de Maïzena

Créme au citron

30 cl de créme fleurette
4 c à s de gelée de citron
100 g de franboises fraiches

1)Préchauffez le four à 120°C;
Hachez grossiéremet les pistaches. Battez les blancs en neige, ajoutez le sucre et continuez à battre jusqu’à ce que le mélange devienne épais et brillant, puis versez doucement le vinaigre en battant. ajoutez la Maïzena et les pistaches en mélangeant délicatement. Déposez une feuille de papier sulfurisé sur une plaque de four, beurre-la et saupoudrez-la de farine. etalez la pâte en formant des cercles de 15 cm. Faitez cuire 1 h 1/2. Eteignez le four et laissez-y les meringues au moin 3h.

2) Préparez la crème. battez la crème fleurette, trés froide, en chantilly, ajoutez la gelée de citron en soulevant la crème délicatement. Réservez au frais. Juste avant de servir, étalez le mélange sur la base meringuée, ajoutez les framboises et saupoudrez de sucre glace.

Pavlova con pistacchi ai lamponi
Annunci

25 pensieri riguardo “Pavlova ai pistacchi con lamponi

  1. Io faccio il contrario di Betsa: leggo il tuo blog per migliorare un pochino il mio traballante francese culinario! Oltre che per bearmi delle tue splendide ricette: lo sai Mariluna che ho un debole per Via delle Rose! Un bacione 😀

    Mi piace

  2. Che meraviglia! Sono francese e ho scoperto la tua blog fa qualche mese. E fantastico e mi permette di migliorare l’italiano!! Farò la tua ricetta per il compleanno della mia figlia che avrà 23 il primo Jiugno!Buona settimana!

    Mi piace

  3. Che perfetta sintonia! e poi riuscite a deliziarci non solo con i vostri racconti delicati, ma anche con le vostre straordinarie ricette, come questa pavlova, che sembra una nuvola. Assolutamente stupenda, viene voglia di replicarla all’istanteUn bacionefra

    Mi piace

  4. Ho letto con curiosità quanto siate vicine, come la scritura sia simile e anche la ricetta: io le proverei tutte e due perchè sono bellissime e di certo buonissime. Come bellissimi sono alcuni rapporti che nascono via blog, amicizie e alchimie davvero speciali. Baci

    Mi piace

  5. Siamo passati poco fa da Elga ed ora eccoci qui a farci nuovamente del male davanti a queste pavlove, così golose che ti tolgono il fiato, siamo davvero senza parole, questa si chiama maestria, si chiama altissima pasticceria. Dire complimenti è quasi riduttivo!Baciotti da Sabrina&Luca e buon sabato sera

    Mi piace

  6. @Adrenalina… grazie moltissimo e spero davvero che un pezzettino ti raggiunga, se non altro io mi impegno con il mio pensiero a fartelo arrivare!!!@Elga…incredibile!!! questo non ce lo avevamo proprio raccontato!

    Mi piace

  7. Che meraviglia!!! Arrivo via flickr e sto qui imbambolata con la bocca aperta…spero forse che me ne arrivi un pezzettino in bocca?? ehehehbravissima anche per come l’hai immortolata!!bella bellissima la vostra affinità, la rete a volte ci regala delle grandi amicizie 🙂

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.