Confettura di Zucca al vino e cognac e "Crostata" – Tarte à la confiture de potiron –


Confettura di zucca al vino moscato e cognac
Che buona!!!…ve lo garantisco. Una deliziosa confettura con la zucca e arancia già l’avevo fatta qui e finita per guarnire un rotolo soffice…questa volta invece l’ho preparata, mangiata a cucchiaiate, prima e poi ne ho farcito una crostata….e le mie colleghe l’hanno apprezzata molto con il caffé delle 10,00 di ieri mattina.

Per tre vasetti di confettura
1 kg di polpa di zucca
800 kg di zucchero per confetture
40 cl di vino bianco (io ho usato un moscato)
5 cl di cognac
1 baccello di vaniglia

Sbucciate e lavate bene la zucca togliendo i semi e i filamenti. Tagliarla a piccoli tocchetti , dovrete ricavarne circa 700 g. Mettete i dadini di zucca in una ciotola in cermica o inox e copriteli con lo zucchero, i grani della vaniglia ed il baccello, il vino bianco, coprite con un film alimentare e lasciate in frigo per 12 ore. Trascorso questo tempo, versate il tutto in una casseruola a bordi alti, togliete il baccello di vaniglia e portare a bollitura calcolando circa 25/30 minuti di cottura a fuoco medio, mescolando spesso e togliendo la schiuma con un mestolo forato. Appena vedrete che comincia ad addensarsi versate i 5 cl di cognac, continuando a mescolare e ancora per pochi minuti. A questo punto spegnere il gas e facendo molta attenzione mixare con il minipimer. Versare la confettura, subito dopo nei vasetti sterilizzati e chiudere ermeticamente. Lasciare raffreddare capovolti e coperti da un tovagliolo. Consumare dopo una settimana.

Crostata alla confettura di Zucca

Per la Crostata:la ricetta della frolla:

Ingredienti:
200 g di farina
3 cucchiai di zucchero a velo
110 g. di burro freddo
1 uovo.
un pizzico di sale

Mescolate gli ingredienti tutti insieme e velocemente, aggiungere dell’acqua ghiacciata, due cucchiai se l’impasto vi sembra troppo secco. Filmare e far riposare in frigo mezz’ora. Stendente la sfoglia direttamente su un foglio di carta forno, lasciandone una parte per le strisce di copertura, e mettetela in una tortiera rotonda di 24 cm, sistemate bene i bordi alla tortiera e versate tre/quattro cucchiaiate di confettura di zucca. Coprite con le losagne ricavate dal resto della frolla e mettete in forno per 25 mn. a 200°C. – Lasciate raffreddare e cospargete di zucchero a velo.

En Français, s’il vous plait
Confettura di zucca al vino bianco e cognac

Confiture de potiron au vin blanc et “Crostata”

Pour la confiture:
-1 kg de potiron
-800 g de sucre à confiture
-40 cl
-de vin blanc doux ( j’ai utilisé du Muscat)
-5 cl de cognac
-1 gousse de vanille

Pelez et enlevez les graines et le fils du potiron (il doit vous rester environ 700 g de chair). Coupez le potiron en petits dés. Mettez-les dans un bol en ceramique ou inox et couvrez de sucre, de graines de la vanille et sa gousse, le vin blanc et reserver couvert dans le frigo’ pendant 12 h. Versez le mélange dans une grande sauteuse, enlevez la gousse de vanille et menez à ébullition.Laissez cuire environ 25/30 mn à feu moian, en remuant souvent, en écumant fréquemment la mousse qui se forme en surface. De que elle comence à caramellicer, versez le cognac, remuez bien et étaignez le feu. Mixez la confiture ancor chaude avec le minipimer et versez immédiatement dans des bocaux stérilisés, vissez hermétiquement. Attendre une semaine avant de déguster cette confiture.

Crostata alla confettura di Zucca
“Crostata” Tarte à la confiture de potiron

  • Ingredient de la pâte sablé:

    -200 g de farine
    -3 càs de sucre glace
    -110 g de beurre
    -1 oeuf

  • 1 pinsée de sel

Mélanger tout les ingrédients ensemble et rapidement,si la pâte vous semble trop sèche ajouter de l’eau glacée,deux cuillères à soupe. Formez une boule, filmez-la avec un feuille alimentaire et laisser reposer dans le réfrigérateur,une demi-heure. Etalez la pâte directement sur une feuille de papier sulfurisé, reservez une partie de pâte pour les bandes de couverture.
Mettre la pâte dans un moule rond de 24 cm, étalez trois à quatre cuillères à soupe de
confiture de potiron, couvrir avec des bandes de pâtes et mettre au four
pendant 25 mn. à 200 ° C. – Laisser refroidir et saupoudrer de sucre glace.

Logo concorso Click gourmand

Avec cette recette je participe au jeu concours sur le site TopMiam Click Gourmad #1

Annunci

25 pensieri riguardo “Confettura di Zucca al vino e cognac e "Crostata" – Tarte à la confiture de potiron –

  1. ma lo sai che ho voglia di crostata in questo periodo?! Grazie di avermi pubblicato una ricetta goduriosa come questa :-PPS. sto cercando a Strasburgo i biscotti rosa di Reims, dove potrei trovarli secodno te? In un’epicerie? Grazie!

    Mi piace

  2. delle tue marmellate alcoliche ormai mi fido ad occhi chiusi :))devo assolutamente comprare il cognac!! (vorrei anche l’armagnac, ma da queste parti e’ difficile trovarlo)Un bacio grandissimo Pat!

    Mi piace

  3. Quando abbiamo visto questa confettura è stata una folgorazione, persino Luca che non va matto per la zucca, di fronte a questo vasetto si è sentito sciogliere. Non c'è dubbio che le tue colleghe abbiano gradito la crostata con questa marmellata, deve essere stata una meravigliosa pausa caffè. Stai sicura che proveremo a fare la confettura, anche perchè dobbiamo preparare quella di kiwi, così ne faremo due già che siamo in ballo!Un abbraccio da Sabrina&Luca

    Mi piace

  4. Ciao a tutte e grazie per le vostre visite e apprezzamenti per questa particolare confettura, un tantino alcolica ma molto gustosa e originale che consiglio vivamente di provare a chi interessa conservare questo ortaggio davver molto versatile.@Lydia, la zucca che ho utilizzato é una zucca gialla , non so’ se ha un nome particolare qui é chiamata potiron…per intenderci quella della carozza di Cenerentola!!!! Grazie pe la visita!

    Mi piace

  5. Sai che avevo in pole position, tra le prossime ricette da provare, la confettura di zucca?Un po’ però tentennavo, perchè pensavo: – Se poi non mi piace? Ormai è caduta ogni reticenza:)

    Mi piace

  6. Ma che bello e che fortuna avere una collega come te!!La marmellata di zucca mi attira tantissimo, devo assolutamente provarla prima o poi…Le foto sono bellissime come sempre!Buona serata!

    Mi piace

  7. Eccola finalmente!!Sai che mi sono fatta una super cultura sui nomi delle zucche in francese con l’ultimo numero di Elle à table??Sì, perchè io il francese in realtà non lo so e non l’ho mai studiato!!Anzi, già ti informo che un giorno o l’altro ti tedierò per la traduzione di tutti i nomi della panna. Ho provato a farmelo spiegare in inglese da un francese quest’estate, ma non c’è stata speranza.Creme fraiche, creme fleurette, ecc. ecc…ma perchè non ci capisco un tubo???

    Mi piace

  8. Sulla crostata niente da dire, ma quello che mi ha abbagliato è la marmellata di zucca!!! Con un vasetto di quella potresti corrompermi a fare qualsiasi cosa… E poi fai sempre delle foto così belle, sei bravissima!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.