Millefoglie di lenticchie confites alla vaniglia e anicestellato


Mille foglie con lenticchie confittes alla vaniglia e anicestellato
La tradizione vuole che la vigilia dell’ultimo dell’anno non debbano mancare dal nostro menu’ le lenticchie con lo zampone o cotechino…quante di voi riescono a magiarne, dopo una cena luculliana, a mezzanotte???? Si lo so’ ci sforziamo a mangiarne almeno un cucchiaio perché la tradizione non si perda ma sopratutto perché i soldini interessano tutti vero? Allora ecco risolto il problema con questo dessert…davvero originale. Perché trattasi di un vero dessert degno di questo nome. L’autrice é Lei, Mamina, del blog “Et si c’était bon…” che qualche mese fà ha pubblicato il suo libro di ricette ” épicées, sucrées & salées ” , in questo libro tutte ricette davvero originali ed io che amo usare le spezie nella mia cucina non potevo fare a meno di comprarlo. Ecco, dunque la sua ricetta, di un’originalità assoluta, curioso accostamento di sapori di profumi speziati che rendono le lenticchie come di sicuro non le avete mai mangiate. Mi sembra doveroso farvela conoscere e l’occasione é giusta per la grande cena di fine anno, inutie dirvi che prepararla per me é stato davvero un piacere, e gustarla ancora di più, il procedimento non é difficile solo un tantino delicato per la cottura delle lenticchie e dei fogli di pasta fillo, molto delicati e friabilissimi, ma il risultato ne é valso davvero la pena.

Ringrazio particolarmente Mamina e colgo l’occasione per augurarle buon anno 2009 e naturalmente i miei auguri vanno anche a tutti voi che mi seguite con affetto, che mi avete dato tanta attenzione durante tutto l’arco dell’anno che sta andando via, che mi avete dimostrato tanta amicizia, che ho avuto l’opportunità, grazie a queste mie pagine di conoscere meglio alcune di voi e che stringendovi a me ed io a voi mi fate sentire vicina,vicina a casa mia. AUGURI con tutto il mio cuore.

Mille fogie di lenticchie confites alla vaniglia e anicestellato

Ingredienti per 4 persone

24 rettangoli di pasta fillo di 12,5 x 5 cm.
100 g di lenticchie piccole
1 anicestellato
1 stecca di vaniglia
la buccia di un limone non trattato
120 g di zucchero semolato
10 cl di panna fresca
50 g di burro fuso
2 cucchiai di zucchero a velo

Lenticchie confites

Togliere la buccia al limone finemente e farla bollire con poca acqua per 1 minuto.
Preparare uno sciroppo con 1/2 litro d’acqua, lo zucchero semolato, i grani della stecca di vaniglia, l’anicestellato e la buccia del limone bollita.
Mettere le lenticchie in una pentolina con acqua fredda e farle cuocere in tutto 20 minuti, a fuoco lento,contare circa 10 minuti dall’inizio del bollore, le lenticchie devono essere al dente. Fare attenzione a questa prima cottura altrimenti vi troverete con del puré di leticchie. Spegnere il fuoco scolarle e lasciarle raffreddare.
Portare ad ebollizione lo sciroppo, aggiungere le lenticchie e far cuocere a fuoco bassissimo fino ad assorbimento quasi totale del liquido, circa un’ora. Lasciare raffreddare. Questa operazione meglio prevedere di farla il giorno prima o al mattino per la sera.

Accendere il forno a 150°c.
Tagliare i rettangoli della pasta fillo e spennellarli con il burro fuso, sistemarli sulla placca del forno ricoperta dal foglio apposito e farli dorare in forno per 10 minuti. Questa operazione é abbastanza delicata, maneggiare molto dolcemente i fogli e toglierli dalla placca quando sono completamente raffreddati.

Montare la panna fresca e incorporare i due cucchiai di zucchero a velo quando comincia a gonfiarsi.

Preparazone della millefoglie:
posare delicatamente un foglio di pasta fillo sul piatto da servire aggiungere un cucchiaio di lenticchie confites, un foglio di pasta fillo, la panna montata, ancora un foglio di pasta fillo , un cucchiaio di lentichie ed infine terminare con un foglio di pasta fillo. Cospargere di zucchero a velo prima di servire.

Un consiglio:potrete tenere tutti gli ingredienti nel frigo fino al momento di servire la millefoglie, perché puo’ essere preparata senza difficoltà al momento che desiderate servirla.

En français, s’il vous plait

La mille-feuille aux lentilles confites et à la badiane de Mamina
recette prise sur son livre “Les recettes épicées,sucrées & salées

Mille-foglie di lenticchie conites alla vaniglia e anicestellato

Ingredients pour 4 personnes

24 rectangles de pâte à filo de 12,5 x 5 cm.
100 g de lentilles du Puy

1 étoile de badiane

1 gousse de vanille

les zestes d’un citron

120 g de sucre en poudre

10 g de crème fleurette

50 g de beurre fondu

2 càs de sucre glace

Les lentilles confites:

A’ préparer la veille de préférence.

Zestez finement le citron et blanchissez les zestes à l’eau bouillante pendant une minute.
Préparez un sirop avec 1/2 l. d’eau, le sucre en poudre, la gousse de vanille gratée, l’anis étoilé et les zestes de citron blanchis. Mettez les lentilles dans une casserole d’eau froide et faites-les cuire 10 minutes à partire du frémissement. Egouttez-les puis laissez-les refoidir. Portez le sirop à ébullition, ajoutez les lentilles, baissez le feu et laissez confire à feu très doux jusqu’à ce que presque tout le liquide soit absorbé (environ 1 heure).

Préchauffez le four à 150°.

Au pinceau,badigeonnez chaque carré de pâte de beurre fondu. Posez-les sur una plaque recouverte de papier cuisson. Recouvrez-les d’une autre feuille de papier et cuisez-les environ 10 min.,jusqu’à ce qu’ils soient d’une belle couleur caramel et qu’ils crustillent.Réservez.

Montez la crème en hantilly en lui incorporant les 2 càs de sucre glace quand elle commence à durcir.Réservez-a au froid dans une poche à douile.

Disposez successivement une feuille de filo, du confit de lentilles, une feuille, de la chantilly, une feuille, du confit, et terminez avec une feuille, du sucre glace pour decorer.

(Gardez tous les ingredients au froid jusqu’au moment de procéder au montage , quelches minutes avant de les servir).

Mille-foglie di lenticchie alla vaniglia e anicestellato

Annunci

30 pensieri riguardo “Millefoglie di lenticchie confites alla vaniglia e anicestellato

  1. Curiosissima ricetta, da ripetere anche in altre occasioni,perchè relegare le lenticchie solo a Capodanno?!Conosco e preparo delle frittelle di lenticchie, miele e fiori di lavanda e rosmarino che rappresentano un’altra possibilità di utilizzo un po’ fuori dagli schemi per questo legume.Buona giornata, tornerò presto a caccia di novità.

    Mi piace

  2. Tu non ci crederei, ma ieri sera dopo tutto quello che abbiamo preparato (sorellina and me), avevamo stè lenticchie noiose col purè che ci giravano intorno, un inizialmente s’era anche pensato ad una veste alternativa (ma senza raggiungere i tuoi livelli nemmeno lontanamente, bravissima!!!)… ma è mancato il tempo… per cui vai di terrina stracolma di purè macchiato, a sua volta, dalle solite lenticchie soffritte con sedano e carote… sgrunt, un sacco di tempo (e pentole) per preparare entrambe le cose… e alla fine non le mangerà nessuno… pensavamo noi (sempre sorellina and me)… ci credi? hanno fatto il bis! Ma che c’hai messo in queste lenticchie, bbbono il purè, etc etc… valli a capire stì ospiti! Facciamo oggi per lo champagne… con calma! Augurissimi!!!

    Mi piace

  3. Dessert degno di una fine dell’anno speciale, originale proprio come te! Sei una persona dalle mille risorse, mille idee mai banali, mai scontate. E’ per questo che il tuo angolo virtuale mi piace tantissimo, ma soprattutto mi piaci tu. E poi…posso essere sincera? T’invidio da morire per la città in cui abiti. E’ come vivere in una favola 365 giorni all’anno.Ti auguro di cuore che il nuovo anno sia così come tu e la tua dolce famigliola lo desiderate!Bacioni…dalla tua…dalla nostra Calabria!

    Mi piace

  4. mammamia…a parte la bellezza delle foto (e che te lo dico a fare)….l’originalità della proposta è unica! auguri carissima e dolcissima amica distante, ma vicina sempre con le sue parole profonde che aggiungono sempre una nuova direzione ai miei pensieri! un abbraccio per tutto quello che desideri

    Mi piace

  5. ☆……………**…………..☆..**……….*….*……..**….*..*…..*…..*….*..*……*…..*……….*…..*……************………………*..lovel…*…..*..lovelovelo…*…*..lovelovelove….*..*.lovelovelovelove…*…………….*….*.*..lovelovelovelovelo…*………*..lovel….**..lovelovelovelovelove…*….*…lovelovelo.**.. lovelovelovelovelove…*….*…lovelovelo.*.*..lovelovelovelovelove…*..*…lovelovelo…*..*…lovelovelovelovelove..*…lovelovelo…*…*….lovelovelolovelovelovelovelovelo…*…..*….lovelovelovelovelovelovelov…*……..*….lovelovelovelovelovelo…*………..*….lovelovelovelove…*……………*…lovelovelo….*………………*..lovelo…*…………………*…..*………………….*..*Merci de la gentillesse de ton message etje te souhaite un merveilleux Réveillon 2009 avecles tiens. Me revoilà avec une malle de beaux souvenirs…à bientôt.J’ai pensé à toi en Italie et Rome est une ville magnifique…un voyage à refaire car en quelques jours c’est impossible…je t’envoie des tonnes de bisous et à l’année prochaine avec un immense bonheur.

    Mi piace

  6. Questo dolce simboleggia una chiusura di classe del vecchio 2008ed un preludio raffinatissimo del giovane 2009: complimenti ed auguri di cuore.Le foto sono magnifiche …..Felice 2009

    Mi piace

  7. Mariluna, ogni volta mi stupisci! Che particolare ricetta!.. Purtroppo non avrò tempo e possibilità per farla per la mezzanotte di domani, ma me la ricorderò senz’altro!Per quanto riguarda il problema “maionese”, è facilmente risolvibile, usando crème fraiche a posto suo! Sicuramente, il sapore sarà un pò diverso, ma non è grave.Un bacione, buonissime feste e felice anno nuovo!

    Mi piace

  8. Nessuna delle tue ricette mi ha mai perplessa, ma questa mi coglie davvero impreparata… del resto, se si può fare una torta con le erbette, perché non un dessert con le lenticchie? Foto bellissime, come sempre! Buon anno a te e ai tuoi cari, un bacio

    Mi piace

  9. @Anonimo…Vittorio, ho risposto alla tua mail…ti ringrazio tantissimo per la tua critica,i tuoi consigli mi sono davvero molto utili ne faro’ tesoro ma da vera autodidatta cerchero’ di trovare il modo di intendermi con l’informatica e eliminare il superfluo.Grazie e buon anno.@Ciboulette,Elga,Fra,Salsadisapa,Maya,Elena….grazie infinite e felice anno di cuore anche a voi.@Tiuscha…c’est un dessert trés particulier qui a conquis ma curiosité et dans l’univers de la gastonomie il fût bien être curieux.Merci beaucoup de ta visite

    Mi piace

  10. (n.d.r. – te l’avevo spedito per e-mail ma mi da ‘spedizione fallita’)Tuo blog Viadellerose: UNA CRITICAcarissima patrizia, alias viadelleroseil tuo blog è eccezionale, ed è uno dei pochi che insegna spesso qualcosa di nuovo a noi poveri (maschietti) di esperienza e di idee.Anche la grafica è armoniosa e ben curata. Un buon gusto d’insieme che spesso, vedo, viene riconosciuto e premiato.La critica cui faccio riferimento nel titolo di questa mia e-mail non è quindi alla essenza, al contenuto del blog, piuttosto al ‘contenitore’!In poche parole il tuo blog è ‘pesante’, pesantissimo (intendo come byte) e quindi di difficilissimo scorrimento.Non so come sia la situazione in Francia, ma ti garantisco che qui in Italia almeno il 60% del territorio è ancora non coperto da linea adsl oppure (ed è il mio caso) si tratta di una adsl ‘di base’ estremamente depotenziata rispetto a quelli che dovrebbero essere gli standard attuali. Probabilmente ciò è dovuto al territorio montuoso della nostra nazione o (più verosimilmente) ad una endemica inefficienza.Per farla breve, se io con la mia mini-adsl (meno di un mega) faccio una ENORME fatica a scorrere il tuo blog, figurati quelle tante che hanno ancora internet attaccato alla presa del telefono!In soldoni, le dimensioni del tuo blog ne castrano le potenzialità.Non sta certo a me darti dei suggerimenti su come risolvere questo problema che forse altri ti avranno segnalato. Ma ne azzardo qualcuno, senza pretese:- innanzittutto potresti Linkare le ricette in francese ad altra pagina, anzichè ripeterle pari pari sotto la versione italiana;- poi potresti ridurre molto il ‘peso’ della barra a sinistra, quella che contiene informazioni fisse togliendo foto, gif animate (pesantissime!) e quant’altro non necessario;- le foto potrebbero essere di misura più ridotta o ‘ingrandibili’;- magari potresti vedere di collocare il tuo ottimo blog su un altro fornitore di spazio web oppure trasformare il blog preconfezionato in un sito web vero e proprio (ti costerebbe pochi euro all anno, ma i vantaggi sarebbero enormi).Vedo che tu spesso partecipi a concorsi e sfide di varia natura dove è importante raccogliere voti, simpatie, preferenze. Poichè il tuo è uno dei migliori blog circolanti in Italia, sarebbe un vero peccato essere penalizzata per difficoltà di visione.Scusami se sono stato prolisso, ma non ho capacità di sintesi!!Ribadisco comunque che il tuo blog, per i contenuti è eccezionale: CONTINUA COSI’!ciao dal tuo lettore Vittorio (email: 290783@libero.it)

    Mi piace

  11. L’idea è strepitosa….e mi sembra anche molto buona, raffinata.Carissima, buon anno anche a te e, anche se tu sogni il tuo paese…io sogno sempre il capodanno a Parigi! 🙂 Spero un giorno di riuscire a trascorrere lì questa notte speciale…

    Mi piace

  12. Oui, c’est une très belle recette, Le confit de lentilles, c’est divin, j’en ai goûté deux l’un cuisiné par les producteurs de lentilles blondes de la Planèze (Auvergne), l’autre par le chef Régis Marcon, qui a sans doute inspiré sa base à Mamina…

    Mi piace

  13. Colpo di classe sul finire dell’anno!! Ma che bella ricetta, mai e poi mai ci avrei pensato..mannaggia quante idee che ci sono e così poco tempo per metterle in pratica!!!Ti voglio bene anche io, un abbraccio grande

    Mi piace

  14. beh, insomma, avevo letto di dessert con i fagioli bianchi, ma con le lenticchie mai e poi mai!! L’idea di mamina è davvero originale e con te ha trovato rerreno fertile davvero!!! Forse per il 31 non potrò prepararlo, ma ora la curiosità si è insinuata nella testolina, e prima o poi proverò… :))BAciiii!!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.