Millefoglie di lenticchie confites alla vaniglia e anicestellato

Mille foglie con lenticchie confittes alla vaniglia e anicestellato
La tradizione vuole che la vigilia dell’ultimo dell’anno non debbano mancare dal nostro menu’ le lenticchie con lo zampone o cotechino…quante di voi riescono a magiarne, dopo una cena luculliana, a mezzanotte???? Si lo so’ ci sforziamo a mangiarne almeno un cucchiaio perché la tradizione non si perda ma sopratutto perché i soldini interessano tutti vero? Allora ecco risolto il problema con questo dessert…davvero originale. Perché trattasi di un vero dessert degno di questo nome. L’autrice é Lei, Mamina, del blog “Et si c’était bon…” che qualche mese fà ha pubblicato il suo libro di ricette ” épicées, sucrées & salées ” , in questo libro tutte ricette davvero originali ed io che amo usare le spezie nella mia cucina non potevo fare a meno di comprarlo. Ecco, dunque la sua ricetta, di un’originalità assoluta, curioso accostamento di sapori di profumi speziati che rendono le lenticchie come di sicuro non le avete mai mangiate. Mi sembra doveroso farvela conoscere e l’occasione é giusta per la grande cena di fine anno, inutie dirvi che prepararla per me é stato davvero un piacere, e gustarla ancora di più, il procedimento non é difficile solo un tantino delicato per la cottura delle lenticchie e dei fogli di pasta fillo, molto delicati e friabilissimi, ma il risultato ne é valso davvero la pena.

Ringrazio particolarmente Mamina e colgo l’occasione per augurarle buon anno 2009 e naturalmente i miei auguri vanno anche a tutti voi che mi seguite con affetto, che mi avete dato tanta attenzione durante tutto l’arco dell’anno che sta andando via, che mi avete dimostrato tanta amicizia, che ho avuto l’opportunità, grazie a queste mie pagine di conoscere meglio alcune di voi e che stringendovi a me ed io a voi mi fate sentire vicina,vicina a casa mia. AUGURI con tutto il mio cuore.

Mille fogie di lenticchie confites alla vaniglia e anicestellato

Ingredienti per 4 persone

24 rettangoli di pasta fillo di 12,5 x 5 cm.
100 g di lenticchie piccole
1 anicestellato
1 stecca di vaniglia
la buccia di un limone non trattato
120 g di zucchero semolato
10 cl di panna fresca
50 g di burro fuso
2 cucchiai di zucchero a velo

Lenticchie confites

Togliere la buccia al limone finemente e farla bollire con poca acqua per 1 minuto.
Preparare uno sciroppo con 1/2 litro d’acqua, lo zucchero semolato, i grani della stecca di vaniglia, l’anicestellato e la buccia del limone bollita.
Mettere le lenticchie in una pentolina con acqua fredda e farle cuocere in tutto 20 minuti, a fuoco lento,contare circa 10 minuti dall’inizio del bollore, le lenticchie devono essere al dente. Fare attenzione a questa prima cottura altrimenti vi troverete con del puré di leticchie. Spegnere il fuoco scolarle e lasciarle raffreddare.
Portare ad ebollizione lo sciroppo, aggiungere le lenticchie e far cuocere a fuoco bassissimo fino ad assorbimento quasi totale del liquido, circa un’ora. Lasciare raffreddare. Questa operazione meglio prevedere di farla il giorno prima o al mattino per la sera.

Accendere il forno a 150°c.
Tagliare i rettangoli della pasta fillo e spennellarli con il burro fuso, sistemarli sulla placca del forno ricoperta dal foglio apposito e farli dorare in forno per 10 minuti. Questa operazione é abbastanza delicata, maneggiare molto dolcemente i fogli e toglierli dalla placca quando sono completamente raffreddati.

Montare la panna fresca e incorporare i due cucchiai di zucchero a velo quando comincia a gonfiarsi.

Preparazone della millefoglie:
posare delicatamente un foglio di pasta fillo sul piatto da servire aggiungere un cucchiaio di lenticchie confites, un foglio di pasta fillo, la panna montata, ancora un foglio di pasta fillo , un cucchiaio di lentichie ed infine terminare con un foglio di pasta fillo. Cospargere di zucchero a velo prima di servire.

Un consiglio:potrete tenere tutti gli ingredienti nel frigo fino al momento di servire la millefoglie, perché puo’ essere preparata senza difficoltà al momento che desiderate servirla.

En français, s’il vous plait

La mille-feuille aux lentilles confites et à la badiane de Mamina
recette prise sur son livre “Les recettes épicées,sucrées & salées

Mille-foglie di lenticchie conites alla vaniglia e anicestellato

Ingredients pour 4 personnes

24 rectangles de pâte à filo de 12,5 x 5 cm.
100 g de lentilles du Puy

1 étoile de badiane

1 gousse de vanille

les zestes d’un citron

120 g de sucre en poudre

10 g de crème fleurette

50 g de beurre fondu

2 càs de sucre glace

Les lentilles confites:

A’ préparer la veille de préférence.

Zestez finement le citron et blanchissez les zestes à l’eau bouillante pendant une minute.
Préparez un sirop avec 1/2 l. d’eau, le sucre en poudre, la gousse de vanille gratée, l’anis étoilé et les zestes de citron blanchis. Mettez les lentilles dans une casserole d’eau froide et faites-les cuire 10 minutes à partire du frémissement. Egouttez-les puis laissez-les refoidir. Portez le sirop à ébullition, ajoutez les lentilles, baissez le feu et laissez confire à feu très doux jusqu’à ce que presque tout le liquide soit absorbé (environ 1 heure).

Préchauffez le four à 150°.

Au pinceau,badigeonnez chaque carré de pâte de beurre fondu. Posez-les sur una plaque recouverte de papier cuisson. Recouvrez-les d’une autre feuille de papier et cuisez-les environ 10 min.,jusqu’à ce qu’ils soient d’une belle couleur caramel et qu’ils crustillent.Réservez.

Montez la crème en hantilly en lui incorporant les 2 càs de sucre glace quand elle commence à durcir.Réservez-a au froid dans une poche à douile.

Disposez successivement une feuille de filo, du confit de lentilles, une feuille, de la chantilly, une feuille, du confit, et terminez avec une feuille, du sucre glace pour decorer.

(Gardez tous les ingredients au froid jusqu’au moment de procéder au montage , quelches minutes avant de les servir).

Mille-foglie di lenticchie alla vaniglia e anicestellato

Annunci

Gnocchetti di patate e broccoli con carciofi all’aglio bruciato

Gnocchetti di patate e broccoli con carciofi all'aglio bruciato
Questa é una di quelle ricette che nasce dagli ingredienti rimasti nel frigo…una ricetta che nasce il giorno dopo delle feste quando normalmente non si ha troppa voglia di impiastriciare, quando si ha voglia dimangiare delicato o magari niente ma che quando arriva l’ora del pranzo un forte languore ti assale, nonostante i buoni propositi. Mi sono messa a preparare questi gnocchetti a mezzogiorno, mentre le patate erano già nella pentola a vapore da mezzora e pronti per essere semplicemente conditi con un filino d’olio, per mantenere i propositi di un pranzo delicato…ma aprendo il frigo trovo una parte dei broccoletti lessi che accompagnavano il baccalà fritto della vigilia ed il vasetto dei carciofini sott’olio, conservati da mia mamma la primavera scorsa, perché lasciarli ancora li’ a riposare????

Gnocchetti di patate e broccoli con carciofi all'aglio bruciato

Per sei persone
3 patate grosse cotte al vapore

500 g. di broccoli cotti al vapore
4 cucchiai di parmigiano grattuggiato
farina doppio zero circa 700 g.

Per il condimento

6 carciofi sott’olio

uno spicchio d’aglio

6 cucchiai d’olio evo

sale – pepe nero maginato al momento

Sbucciare e schiacciare le patate insieme ai broccoli in una ciotola. Lasciare raffreddare. Sulla spianatoia versare parte della farina e cominciare a lavorare inserendo il puré precedente. Lavorare bene l’impasto aggiungendo sempre più farina fino ad assorbimento della stessa. Se occorre aggiungere più farina, la quantità varia a seconda delle patate utilizzate e di quanta acqua esse abbiano assorbito, la cottura a vapore , naturalmente evita l’assorbimento di troppa acqua.Formare un panetto. Prelevare pezzetti piccoli di pasta , che rotolerete con le mani formando dei piccoli salsicciotti aiutandovi con la farina, fino ad uno spezzore di 3 cm. di circonferenza. Tagliare gli gnocchetti, con un coltellino, circa 2 cm. di lunghezza, infarinarli e sistemarli in un vassoio coperto da un tovagliolo pulito.

Preparare una grande pentola piena d’acqua salata e portarla ad ebollizione.

Intanto preparate una padella abbastanza larga e versare i 4 cucchiai d’olio, tagliare a fettine sottili l’aglio e farlo rosolare dolcemente. Spegnere i gas.Far sgocciolare bene i carciofini dal loro olio di conservazione, asciugarli con della carta assorbente. tagliarli a striscioline sottili e mettere da parte in un piatto. Versare gli gnocchetti, nella pentola d’acqua lentamente, far riprendere il bollore e calcolare circa 5/6 minuti, quando gli gnocchetti vengono a galla, con una schiumarola prelevarli e versarli nella padella con l’olio e l’aglio, aggiungere i carciofi e far saltare tutto insieme in modo da legare bene tutti i sapori. Spolverare di pepe nero maginato grosso e se vi piace del parmigiano a scaglie.

En français s’il vous plait

Gnocchetti di patate e broccoli con carciofi all'aglio bruciato
Pour six personnes

3 grosses pommes de terre cuites à la vapeur

500 g. brocoli cuit à la vapeur

4 cuillères à soupe de parmesan râpé

Farine environ 700 g.

Pour la sauce
6 artichauts à l’huile
une gousse d’ail
6 cuillères à soupe d’huile d’olive
sel – poivre

Éplucher et écraser les pommes de terre avec le brocoli dans un bol. Laisser refroidir. Sur le plan de travail versez une partie de farine et ajoutez la purée, commencez à travailler avec les mains l’ensemble, en rajoutant plus de farine pour former une boule bien lisse qui ne colle pas. Si vous avez besoin d’ajouter plus de farine, la quantité varie en fonction de la qualité des pommes de terre et à sa cuisson, la cuisson à la vapeur, bien sûr, empêche l’absorption de trop d’eau.

Après avoir formez une boule prenez de petits morceaux de pâte, rouler avec vos mains et formez des petits boudins, aidez-vous avec la farine. Coupé les “gnocchettis” avec un petit couteau, environ 2 cm. de longueur, passez-les dans la farine et mettez-les dans un plateau recouvert d’une serviette propre. Préparer une grande casserole pleine d’eau salée et porter à ébullition. Pendant ce temps mettez, dans une large poêle, 4 cuillères à soupe d’huile, coupez en fines tranches la gousse d’ail et faire doré legerement. Gardez au chaud.

Prenez les artichauts et les égouter bien de leur huile, sèchez-les avec une serviette en papier absorbant. Coupez-les en fines lamelles et réserver dans un pot. Cuire les “gnocchetis” dans l’eau bouillante salé, calculez environ 5 / 6 minutes à partir du moment de l’ébullition, lorsque les gnocchettis remontent à la surface ,récupérez-les avec une écumoire et versez-les dans la poêle avec l’huile et l’ail, ajouter les artichauts et mélangez bien l’ ensemble , une petite minute au gaz pour faire dengager toutes les bonnes saveurs. ajoutez le poivre noir et si vous aimez bien des copeaux parmesan.

Gnocchetti di patate e broccoli con carciofi all'aglio bruciato

Pacchetti Swapp sotto il mio albero

Una deliziosa sorpresa ed un piacere immenso, felice come una bambina nel aprire i pacchetti inviatemi da Bagussina e Nebbia80, amiche della Swapp organizzata da Mucca sbronza

Ecco le foto con i dolcetti inviatemi.

Swapp sotto l'albero by Nabbia80

Da Nebbia 80 Monia, ho scoperto i Ciccioli, antipasti sfiziosi di maiale, davvero una novità per me. Ho avuto il piacere di gustare la vera torta sbrisolona ed i biscottini sablé con gocce di cioccolato ed infine, Monia, ha voluto condividere con me il piacere di una tazza di tisana, 3 bustine delle sue preferite sono diventate ora anche le mie…Grazie mille.

Swapp sotto l'albero by Bagussina

Da Bagussina Martina, ho ricevuto un la schiacciata briaca, simile il gusto alla nostra torta’mpigliata, cosiché non mi é mancato il sapore della Calabria e poi i cioccolatini, i cantucci ed il liquore di cioccolato in una bottiglietta molto pariggina…tutto confezionato da lei con una cartolina musicale un piccolo e tenerissimo babbo natale accompagnati da tante belle e dolci parole augurali ed infine le ricette perché io possa replicare le sue creazioni….Grazie davvero di cuore

Siete state generose e gentilissime e grazie a questa simpatica iniziativa ho avuto il piacere di conoscervi e avere un pezzettino della vostra presenza nel mio Natale. GRAZIE!!!!!!