Fresella Calabrese con aringa affumicata


Fresella Calabrese con aringa affumicata

Le giornate calde, troppo, per la stagione, mi allontano dai fornelli e si fà sempre più insistente la la voglia di mangiare fresco e veloce. Dalla Calabria, anzi esattamente dal mio paese , dal forno di mia cognata mi giugono, come é d’abitudine, anche dietro mia richiesta, le Freselle. Pane raffermo di farina di grano duro…un pane normale che dopo cotto viene diviso il due e rimesso in forno a bassa temperatura, lasciando evaparare cosi’ l’umidita contenuta e quindi reso croccante e dorato e quando apro il pacchetto si conserva perfettamente il profumo del pane fresco.
E’ un’abitudine da noi in Calabria, nelle sere d’estate , preparare queste freselle, Il modo migliore é di mangiarle bagnandole con dell’acqua e un po’ di aceto, strofinare dell’aglio fresco e poi a piacere mettere tutto cio’ che si preferisce croccare insieme.

Io in questo caso ho preparato una insaltina di pomodorini ciliegia multicolore conditi con olio evo,sale,origano e distribuiti sulla fetta di pane, poi ho aggiunto dei capperi all’aceto, olive nere al forno ed infine filetti di aringa affumicata, tutto condito con un magico filo di olio d’oliva extra vergine che ne mette in risalto il gusto e la bontà di un pasto naturale e povero.

Lascio un po’ riposare in frigo e via al piacere del gusto e degli occhi…una cenetta leggera ma anche come antipasto, per figli e marito affamati in attesa di un piatto di spaghetti al pomodoro fresco.

Fresella Calabrese con aringa affumicata

Annunci

34 pensieri riguardo “Fresella Calabrese con aringa affumicata

  1. E’ una delle nostre preparazioni, più semplici, più frugali, ma più BUONE: un cibo dei ricordi, un piatto essenziale, un piacere di gusto per stare bene insieme!Bellissima la tua versione!Baci

    Mi piace

  2. proprio l’atro giorno mia figlia mi diceva quando fai anocra quel pane basso con la mozzarella con i pomodori…poi dopo varie domande ho capito: parlava delle friselle…mi paicerebbe prepararne il pane in casa…la tu aversioen è gustosissima!Mi ha fatto un grande piacere leggere da dario…che mi chiami amica!!! grazie un abbraccio

    Mi piace

  3. buonissima la fresella…certo la tua sarà saporitissima visto che ti arriva direttamente dal forno di casa…un bacio…Annamariaps. ho postato il tiramisù…un pò diverso dalla solita ricetta….ma domani farò anche la classica:-)

    Mi piace

  4. ciao!complimenti x il blog è molto bello!!!sei molto brava e x qsto ti mettiamo subito tra i preferiti,nn ti dispiace vero???x qto riguerda le ricette…quella della festa della mamma è semplice ma deliziosa,come sono tutte le mamme (scusa il ritardo nella risp ma qsta settimana la linea ha fatto i capricci:<)le freselle esistono anche da noi in puglia e le mangiamo fresch fresche fresche d’estate condite con pomodoro,sale,origano e olio…infine x il tiramisù,vedremo anche noi di mandarti la nostra versione!x ora baci e a presto!

    Mi piace

  5. @Coco, infatti anche da me..sono proprio della tua stessa provincia, ma ogni famiglia poi aggiunge il proprio tocco, io e mio padre ci tuffiamo nell’aceto allora é un condimento di cui non posso privarmene…grazie@Parolediburro, ti consigli di provarle, puoi sbizzarrire la tua fantasia, il risultato é sempre buono…grazie

    Mi piace

  6. @Presicisa, grazie sei stata velocissima…arrivo@Dario, il pane pugliese é il migliore per preparare queste freselle anche se tutte le regioni italiane hanno la loro ricetta…é bellissima l’italia per questo…grazie

    Mi piace

  7. @Carla, provale sono talmente semplici e veloci e poi saziano…grazie@Pippi, grazie…. é arrivato il caldo da voi o no? leggo il meteo e pare che l’italia sia piovosa ultimamente Vero?

    Mi piace

  8. @lilith ho mangiato la fettunta al pomodoro..adoro la toscana che ogni anno visito ad agosto, appuntamento immancabile…grazie@Camomilla,la voglia di casa si fà sentire allora i piatti tradizionali appagano questa nostalgia é un profumo che non si dimentica….grazie@Elisabetta, grazie credo che piacerà anche ai tuoi pargoli i miei ne vanno matti…

    Mi piace

  9. Oggi la conesione va a criceti e devo riscrivere il commento.Allora la ricetta del tiramisù amzi due te la invio presto.Anche io amo le frise, come le chiamiamo noi in Puglia, condite con olio, una strofinata di pomodoro, origano e olio. La merendina dei bambini!!Altro che Mulino Bianco!!Baci e buona giornataGrazia

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.