Brioscine al miele, sesamo e limone

brioscine miele, sesamo e limone

Una buona colazione ci aiuta a mettere il piede giusto fuori casa per correre ad accompagnare i figli a scuola, per raggiungere il posto di lavoro, guardare in faccia il capo e salutare le colleghe. Tutte le mattine la solita musica. La brioscine che ho fatto qualche sera fà, sono, intanto semplici a fare e deliziose da mangiare senza aggiunta di marmellate o altro, basta un caffé latte o un the ed hanno dentro gia il miele e dei semi di sesamo. Un impasto molto soffice che riesco a fare per la prima volta cosi’ bene, sarà stata le ore di lievitazione in più , per un contrattempo imprevisto.

Per otto brioscine: 250 g. di farina, 50 g. di burro, 1 uovo, 50 ml. di latte, il succo di un piccolo limone, 1 cucchiaio abbondante di semi di sesamo, 1 cucchiaio pieno di miele ( ho usato il miele di tiglio) 1 cucchiaino di lievito di birra liofilizzato, 1 pizzico di sale, un uovo per spennelare le brioscine.

brioscine miele, sesamo e limone

Ho messo gli ingredienti nella macchina per fare pane programma impasti, nel seguente ordine:

Latte, uovo, burro ammorbidito, miele, succo di limone, sale, grani di sesamo, farina e lievito. Ho avviato il programma. Ho lasciato lievitare per circa un’ora e mezza. Ho preso l’impasto ed ho formato delle piccole palline poggiandole nelle formine per i muffin, dopo di che’ ho riscaldato il forno a 60° c. e vi ho inserito le brioscine, lasciandole lievitare ancora per un’ora, era mia intenzione ma ,per un contrattempo sono rimaste a lievitare per 2 ore e mezza. Al ritorno la sorpresa, gonfie,gonfie. Ho acceso il forno a 200° ed ho spennelato le brioscine con l’uovo sbattuto. Tempo 20 minuti , appena dorate ho spento il forno. Buona colazione.

brioscine miele,sesamo e limone

E’ da un po’ che ci lavoro ho deciso di dare una nuova immagine al mio blog. Questo l’ho creato molto velocemente, uno dei prossimi post sarà in una nuova veste.

Arancia per due

In una “Epicerie fine” a Parigi, La Grande Epicerie, si possono trovare una selezione di introvabili prodotti provenieti da tutto il mondo. Vado non molto spesso ma quando vado faccio un giro scrupoloso per prendere cio’ che mi interessa, sopratutto in fatto di pasticceria e ci passo ore, essendo un negozio molto grande appunto e molto affollato.. tra gli ultimi acquisti mi porto a casa l’olio d’Argan, molto delicato, profumato ma costoso, utilizzabile non solo come prodotto di bellezza ma anche in cucina. L’olio d’Argan alimentare ha un gusto simile alla nocciola ed é di colore miele-giallo-arangio, il suo utilizzo in cucina é consigliato soprattutto a freddo ( per il prezzo alto) per non perdere il suo gusto caratteristico. Eccellente per aromatizzare legumi, insalate e ovviamente tabulé e cuscus, una goccia finale sul pesce grigliato o su verdure , é ottimo per far marinare il formaggio di capra ( fromage de chevre, molto buono in Francia).

L’altro prodotto che ho portato a casa é una boccettina di cristalli di zucchero di colore rosa, aromatizzati allo zenzero, limone verde e petali di rose, assolutamente ottimo da aggiungere sulla frutta fresca, yogurt, ma anche dolci e bevande.La ricetta che vi propongo contiene questi due ingredienti ed é di una semplicità assoluta, poco calorie, vitaminica e dal profumo orientale, afrodisiaco aggiungerei. Simpatico dessert da gustare in due, magari per una cenetta intima a lume di candela…… Si avvicina S.Valentino.

Ingredienti: 1 Grossa arancia non trattata – 2 cucchiai di aceto di mele – 1 cucchiaino di olio d’argan -1 cucchiaino di acqua di fiori d’arancio -pizzico d cannella – 1 cucchiaio di semi di sesamo -1 cucchiaino di zucchero aromatizzato – caramelle per decorare

Tagliare l’ arancia a vivo, togliendo la buccia e la parte della pellicina in modo da lasciare solo la polpa dell’arancia. Tagliare a rondelle e sistemarle in un piatto. A parte preparare la vinaigrette emulsionando l’aceto balsamico con l’olio d’argan e l’acqua di fiorni d’arancio. Versare sulle fette di arancia e aggiungere un pizzico di cannella i semi di sesamo leggermente tostati sotto il grill del forno ed infine i cristalli di zucchero.

Par guarnire ho preparato un caramello con zucchero e poca acqua ho aggiunto un cucchiaino di acqua di fiori d’arancio , quando diventa di colore bruno l’ho versato su carta forno, prima che sia completamente solidificato ho staccato dei pezzettini, vedrete che comincerà a filare, e li ho arrotolati, attorcigliati,tirati dandogli delle forme astratte, con questo ho decorato il dessert di arancia.

Madeleines al the verde macha

Ultimo mio acquisto di utensili aiutocuoca le belle formine in silicone della tefal quelle per poter realizzare le madeleine e quelle per le cannelés che in genere compro già tutte belle e pronte. La ricetta semplicissima delle madeleine(le cannelés sarà per una prossima volta)era già in nota sul quadernino, copiata sul sito Ô Delice che ho subito realizzato in quest’ultimo WE casalingo, mentre finalmente fuori che un meraviglioso sole anche se fà freddo, non potendo ancora approfittarne ci siamo dedicati ad un pomeriggio tranquillo con una tazza si tisana all’olio essenziale di tiglio e eucalipto e queste colorate madeleine al the verde macha.

La ricetta prevede 16 madeleine.
50 g. di burro – 80 g. di miele -2 uova -100 g. di farina – 1/2 sacchetto di lievito vanigliato – 1 cucchiaio di the verde macha – la ricetta originale ne prevede 2 di cucchiai ma ne consiglio uno, in più ho aggiunto una bustina di vanillina.

Riscaldare il forno a 270° c. – Fate sciogliere il burro in un pentolino o al micro onde lasciatelo intiepidire. In una ciotola mescolate le uova con il miele (ho usato del miele al tiglio), aggiungete la farina e il lievito ed infine il burro ed il the verde e la vanillina. Mescolate bene.
Versate 1 cucchiaio della pasta in ogni formina. Mettete le maddalene al centro del forno per 4 minuti poi abbassate la temperatura a 210°c. e lasciate cuocere ancora per 4 minuti. Continuate la stessa cosa con il resto della pasta, le formine della tefal sono per 8 madeleine.